Osasuna-Valencia, Liga: analisi, pronostico, formazioni

Il Valencia di Albert Celades è tornato con un punto dal Wanda Metropolitano, dove contro l’Atletico Madrid ha ottenuto un pareggio per 1-1 nei minuti finali. Dopo un primo tempo giocato meglio e concluso in vantaggio dalla squadra di casa, il Valencia ha reagito nel secondo e ha saputo sfruttare le occasioni. Negli ultimi dieci minuti, approfittando dell’inferiorità numerica dell’Atletico (determinata da un infortunio a Joao Felix a cambi finiti), la squadra di Celades ha ottenuto un calcio di punizione da posizione vantaggiosa per uno tra i migliori battitori di calci piazzati d’Europa: Dani Parejo.

La classifica ancora relativamente corta permette al Valencia di affrontare questa trasferta a Pamplona con una distanza di solo sei punti dal primo posto. E in questo momento della stagione sarebbe potuta andare molto peggio, per come si erano messe le cose prima e dopo l’improvviso – e secondo molti non del tutto motivato – esonero di Marcelino. A Pamplona contro il neopromosso Osasuna non ci sarà il trequartista di riserva Lee Kang-in, espulso a Madrid nei minuti finali. È stato utilizzato da Celades nella trasferta di Champions di mercoledì scorso a Lille, finita 1-1 con un gol di Denis Cheryshev dopo circa un’ora di gioco e poi quello del Lille al quarto minuto di recupero.

L’Osasuna di Jagoba Arrasate viene da una sconfitta per 1-0 in casa del sorprendente Granada, dove ha comunque giocato un’ottima partita e creato diverse occasioni da gol, mal gestite dal centravanti argentino Ezequiel “Chimy” Avila, ex Huesca. A causa di un’espulsione ricevuta proprio al Los Cármenes, a partita quasi finita, mancherà contro il Valencia il centrocampista centrale titolare Fran Merida, tra i più influenti nella rosa dell’Osasuna. Sulla trequarti manca anche l’infortunato Robert Ibanez, già da una settimana. E stavolta mancherà in difesa anche il centrale Facundo Roncaglia, per un infortunio muscolare.

Rodrigo Moreno, assente a Madrid e anche a Lille per un problema muscolare a un adduttore, sarà di nuovo a disposizione di Celades, che in conferenza stampa non ha nascosto il suo sollievo per questa buona notizia. Difficile tuttavia che possa partire da titolare: più probabile un suo eventuale impiego a partita in corso al posto di uno tra Gameiro e Maxi Gomez.

Il pronostico

Nonostante i probabili effetti della recente trasferta a Lille per la Champions League, il Valencia parte leggermente favorito, in casa di una neopromossa a cui mancheranno almeno tre importanti titolari.

Le probabili formazioni

OSASUNA (4-4-2): Ruben Martinez; Nacho Vidal, David Garcia, Aridane Hernandez, Estupinan; Brasanac, Oier Sanjurjo, Ruben Garcia, Roberto Torres; Avila, Adrian Lopez.
VALENCIA (4-4-2): Cillessen; Daniel Wass, Gabriel Paulista, Garay, Gayá; Ferran Torres, Coquelin, Parejo, Soler; Maxi Gomez, Gameiro.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2