Newcastle-Wolves e le altre partite, Premier League

Newcastle-Wolves, Arsenal-Crystal Palace e Norwich-Man Utd sono tre partite della decima giornata di Premier League e si giocano domenica.

NEWCASTLE – WOLVERHAMPTON | domenica ore 15:00

È una stagione complicatissima per il Newcastle, situato nelle zone basse della classifica di Premier League e destinato a dover lottare duramente per provare a evitare la retrocessione in Championship. La squadra allenata da Steve Bruce ha vinto solo una delle ultime sette partite ufficiali, è alle prese con enormi problemi e si avvicina con scarsa fiducia alla sfida che la attende in questo fine settimana.

Investimenti notevoli hanno consentito al Wolverhampton di passare in breve tempo dalla seconda serie del calcio inglese all’Europa League. Nuno Espirito Santo guida dalla panchina un buon gruppo, che è dotato di valori tecnici importanti e sta cercando di continuare a sorprendere.

Bruce punterà verosimilmente su un copertissimo 5-4-1, nel tentativo di limitare i danni. Gli ospiti potrebbero trovare pochi spazi, ma riusciranno presumibilmente a ottenere un risultato positivo.

Il pronostico

I gol complessivi dovrebbero essere non più di tre. È probabile che il Wolverhampton conquisti almeno un punto.

Le probabili formazioni di Newcastle-Wolverhampton

NEWCASTLE (5-4-1): Dubravka; Yedlin, Fernandez, Lascelles, Clark, Willems; Saint-Maximin, M. Longstaff, S. Longstaff, Joelinton; Gayle.
WOLVERHAMPTON (3-5-2): Rui Patricio; Vallejo, Coady, Boly; Traoré, Neves, Dendoncker, Moutinho, Jonny; Jimenez, Jota.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1

ARSENAL – CRYSTAL PALACE | domenica ore 17:30

Dopo un periodo di ambientamento, Nicolas Pépé ha finalmente iniziato a brillare anche con la maglia dell’Arsenal, dopo aver impressionato con quella del Lille. Pochi giorni fa, l’ivoriano è riuscito a trasformare due calci di punizione e a ribaltare una situazione complicata per i Gunners, che si sono imposti per 3-2 contro il Vitoria Guimaraes in Europa League, dopo essersi trovati lungamente in svantaggio.

Oltre al sopracitato Pépé, anche Pierre-Emerick Aubameyang, Alexandre Lacazette, Bukayo Saka e Gabriel Martinelli rappresentano risorse offensive importantissime per Unai Emery. A livello difensivo, invece, l’Arsenal sta continuando a mostrare spesso i limiti già esibiti nelle ultime annate.

Il Crystal Palace, finora protagonista di una buona stagione, potrebbe rendersi pericoloso con Wilfried Zaha, Jeffrey Schlupp e Jordan Ayew. Per larghi tratti, però, rischierà di non riuscire a gestire in modo adeguato la fase di non possesso palla.

Il pronostico

Ci sono buone possibilità che entrambe le squadre segnino.

Le probabili formazioni di Arsenal-Crystal Palace

ARSENAL (4-2-3-1): Leno; Chambers, Sokratis, David Luiz, Kolasinac; Guendouzi, Xhaka; Pépé, Ceballos, Aubameyang; Lacazette.
CRYSTAL PALACE (4-3-2-1): Hennessey; Ward, Tomkins, Cahill, Van Aanholt; Kouyaté, Milivojevic, McArthur; Zaha, Schlupp; Ayew.

POSSIBILE RISULTATO: 2-2

NORWICH – MANCHESTER UNITED | domenica ore 17:30

Nella recente sessione estiva di mercato, il Manchester United ha speso moltissimo per rinforzarsi in difesa con Aaron Wan-Bissaka e Harry Maguire, ma non ha sostituito Romelu Lukaku, la cui cessione all’Inter ha ridotto in modo clamoroso il potenziale offensivo a disposizione di Ole Gunnar Solskjaer.

A Carrow Road, il Norwich potrebbe trovare pochi spazi, mentre sarà verosimilmente in grado di gestire la fase di contenimento senza eccessive difficoltà, visti gli attuali limiti realizzativi dello United. Daniel Farke, peraltro, appare intenzionato a puntare ancora una volta su un prudente 4-1-4-1, sistema di gioco già adottato nello scorso fine settimana, in occasione del match pareggiato per 0-0 contro il Bournemouth.

Sarà verosimilmente un match intensissimo, in cui lo spettacolo non dovrebbe essere troppo elevato.

Il pronostico

I gol complessivi saranno probabilmente meno di tre.

Le probabili formazioni di Norwich-Manchester United

NORWICH (4-1-4-1): Krul; Aarons, Amadou, Godfrey, Lewis; Tettey; Buendia, Leitner, McLean, Cantwell; Pukki.
MANCHESTER UNITED (4-3-3): De Gea; Wan-Bissaka, Maguire, Lindelof, Young; Pereira, McTominay, Fred; James, Rashford, Martial.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1