EIbar-Siviglia, Liga: analisi, pronostico, probabili formazioni

EIBAR – SIVIGLIA | giovedì ore 19:00

Lopetegui non è riuscito con il suo Siviglia a battere domenica scorsa il Real Madrid, la sua ex squadra. È stata una partita equilibrata ma vinta meritatamente per 1-0 dal Real, più costante ed efficace in fase offensiva di quanto non lo sia stato il Siviglia. Luuk de Jong, ancora in attesa del suo primo gol con la maglia del Siviglia, ha giocato per tutta la partita. L’impressione è che l’olandese non si sia ancora del tutto integrato negli schemi della squadra.

In conferenza stampa Lopetegui ha cercato di difendere De Jong e si è detto fiducioso del fatto che comincerà a segnare presto molti gol. Nel frattempo per la partita del turno infrasettimanale allo stadio Ipurúa contro l’Eibar una prima rotazione per turnover è da mettere in conto. Nolito non è stato nemmeno convocato. Quanto a De Jong, probabilmente giocherà al suo posto Chicharito Hernandez, già in campo contro il Real Madrid dal 68° minuto in poi al posto di Joan Jordan, meno efficace del solito ma ancora tra i migliori in campo per il Siviglia. Peraltro Jordan affronterà per la prima volta la sua ex squadra, che della sua cessione ha risentito molto più del previsto.

L’Eibar di José Luis Mendilibar non ha ancora vinto nemmeno una partita. In cinque giornate ha ottenuto soltanto due punti, principalmente a causa di una ridotta capacità di creare azioni d’attacco pericolose rispetto a quanto Jordan era in squadra. A causa di un calendario particolare l’Eibar ha però finora giocata una sola partita in casa, persa per 2-1 contro l’Espanyol. Nella giornata scorsa ha pareggiato 0-0 contro il Levante.

Il pronostico

Nonostante un certo squilibrio tecnico a favore della squadra ospite, l’Eibar e il Siviglia condividono una certa difficoltà a far gol. Se per l’Eibar è principalmente un problema di sviluppo delle azioni per il Siviglia è anche un problema di concretezza sotto porta, che l’innesto di De Jong non sembra per il momento aver risolto. Una partita equilibrata nel risultato e con pochi gol complessivi, a dispetto dello squilibrio tra le due rose, è un’ipotesi realistica.

Le probabili formazioni

EIBAR (4-4-2): Dmitrovic; De Blasis, Arbilla, Paulo Oliveira, José Angel; Escalante, Pape Diop, Inui, Orellana; Kike Garcia, Charles Dias.
SIVIGLIA (4-3-3): Vaclík; Jesus Navas, Carriço, Koundé, Reguilón (o Escudero); Fernando Reges, Jordan, Oliver Torres; Munir, Ocampos, Chicharito Hernandez.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1