Serbia-Portogallo, qualificazioni Euro 2020: pronostici

qualificazioni europei 2020

Serbia-Portogallo è una partita del gruppo B di qualificazione agli Europei del 2020, si gioca sabato alle 20:45 allo stadio Rajko Mitic di Belgrado: le probabili formazioni e i pronostici.

SERBIA – PORTOGALLO | sabato ore 20:45

Con l’Ucraina prima a quota 10 punti e attesa ancora dalle due partite sulla carta abbordabili contro la Lituania, Serbia e Portogallo si sfidano per l’altro posto disponibile per la qualificazione alla fase finale degli Europei del 2020. Attualmente la Serbia ha due punti in più del Portogallo ma ha giocato una partita in più rispetto ai campioni d’Europa in carica: una vittoria per la nazionale allenata dal commissario tecnico Ljubisa Tumbakovic sarebbe molto importante per mettere alle strette gli avversari.

Il talento non manca alla nazionale serba, che oltre all’esperienza e ai calci piazzati del capitano Kolarov può contare sul senso del gol di Jovic, pagato in estate 60 milioni di euro dal Real Madrid, e sulla classe di Tadic, reduce da una strepitosa stagione all’Ajax. Senza dimenticare Milinkovic Savic, che però nel 4-4-2 molto offensivo di Tumbakovic fatica a trovare un posto da titolare. Potrebbe in ogni caso essere importante un suo impiego a partita iniziata.

Ora però le difese avversarie del Portogallo dovranno guardarsi non soltanto da Cristiano Ronaldo ma anche dal giovane campione dell’Atletico Madrid Joao Felix, che in un campionato più competitivo rispetto alla Primeira Liga portoghese come la Liga spagnola ha messo in mostra tutto il suo immenso potenziale.

Il pronostico

Sarà una partita molto probabilmente tesa: negli ultimi due precedenti ci sono state tredici ammonizioni e due espulsioni. I gol non dovrebbero mancare vista la qualità dei due attacchi: la Serbia ha il vantaggio di giocare in casa, ma nelle ultime sei partite ha sempre subito almeno un gol.

Le probabili formazioni di Serbia-Portogallo

SERBIA (4-4-2): Dmitrovic, Milenkovic, Maksimovic, Spajic, Kolarov; Kostic, Matic, Lucic, Tadic; Jovic, A. Mitrovic.
PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patrício; Semedo, Fonte, Dias, Guerreiro; Moutinho, Bernardo Silva, Danilo; Guedes, Joao Felix, Cristiano Ronaldo.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1