Armenia-Italia, qualificazioni Euro 2020: formazioni, pronostici

qualificazioni europei 2020

Armenia-Italia, giovedì alle 18:00, è una partita del gruppo J di qualificazione agli Europei del 2020: le probabili formazioni e i pronostici.

ARMENIA – ITALIA | giovedì ore 18:00

L’Italia ha finora vinto tutte le quattro partite giocate nel gruppo J di qualificazione agli Europei del 2020, e solo nella più recente contro la Bosnia Erzegovina ha dovuto soffrire un po’ più del previsto. La nazionale allenata da Roberto Mancini sta comunque continuando il suo processo di crescita e punta a presentarsi alla fase finale come una della favorite per la vittoria: sarebbe già un ottimo risultato dopo non avere nemmeno partecipato ai Mondiali del 2018.

Peserà in difesa l’assenza di Chiellini, che si è infortunato e sarà assente per circa sei mesi. Il suo primo sostituto naturale è Romagnoli, che andrà a ricomporre con Bonucci la coppia dei tempi del Milan con l’altro rossonero Donnarumma in porta. I terzini saranno Florenzi a destra ed Emerson Palmieri a sinistra. In mezzo al campo confermatissimi Jorginho e Verratti, Mancini dovrebbe poi continuare a dare fiducia a Barella che è stato sempre tra i migliori da quando è commissario tecnico della nazionale. Nell’Inter Barella è attualmente panchinaro, con Sensi titolare che insidia il suo posto anche in nazionale dove però al momento le gerarchie sembrano differenti. L’attaccante centrale titolare dovrebbe essere Belotti, che per via dei preliminari di Europa League con il Torino ha iniziato prima la preparazione ed è il più pronto anche a livello fisico. Gli esterni dovrebbero essere Chiesa e uno tra Bernardeschi ed El Shaarawy.

Armenia-Italia: pericolo Mkhitaryan

L’Armenia ha vinto a sorpresa l’ultima partita del girone in Grecia con il risultato di 3-2. La nazionale allenata da Gyulbudaghyants, in carica da ottobre del 2018, sembra avere superato il suo periodo nero. Le ultime due vittorie contro Liechtenstein e Grecia con tanto di 6 gol segnati hanno riportato entusiasmo dopo una serie di 19 partite con appena 5 vittorie e ben 9 sconfitte.

Il calciatore di maggiore talento è il capitano Henrikh Mkhitaryan, che pochi giorni fa è passato dall’Arsenal alla Roma in prestito secco, capace di segnare in nazionale ben 27 gol su 84 partite: niente male, trattandosi di un trequartista.

Per il resto questa nazionale, appena novantasettesima nel ranking Fifa, ha calciatori di basso livello, ce n’è solo un altro che gioca in uno dei cinque maggiori campionato europei, Sargis Adamyan in forza all’Hoffenheim. La formazione titolare dovrebbe prevedere un modulo comunque offensivo, il 4-2-3-1, visto che i calciatori di maggiore talento sono proprio in attacco.

Armenia-Italia: il pronostico

L’Italia è favorita per la vittoria in una partita in cui viste le caratteristiche di gioco delle due squadre c’è da aspettarsi un totale di almeno tre gol.

Le probabili formazioni di Armenia-Italia

ARMENIA (4-2-3-1): Hayrapetyan; Hambardzumyan, Ishkhanyan, Haroyan, Hovhannisyan; Mkrtchyan, Grigoryan; Adamyan, Mkhtaryan, Ghazaryan; Karapetyan.
ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Romagnoli, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Belotti, Bernardeschi.

POSSIBILE RISULTATO: 1-3