Krasnodar-Olympiacos, Champions League: pronostici

Krasnodar-Olympiacos è una delle partite di ritorno dei playoff di qualificazione alla fase a gironi di Champions League in programma martedì alle 21: probabili formazioni e pronostici.

KRASNODAR – OLYMPIACOS | martedì ore 21:00

L’Olympiacos ha confermato la sua forza nelle partite di qualificazione alla Champions League e più in generale quando gioca in casa in campo europeo, battendo con il risultato di 4-0 il Krasnodar nell’andata dei playoff. A questo punto la qualificazione alla fase a gironi è ormai ampiamente probabile, e con un gol diventerebbe pressoché certa perché poi ai russi servirebbero addirittura sei gol per passare il turno.

La partita di andata

Non ci sono quattro gol di differenza tra Olympiacos e Krasnodar, eppure la squadra greca nella partita di andata è stata abile ad approfittare dello smarrimento degli avversari dopo avere subito il gol del 2-0 a pochi minuti dal termine, e ne hanno fatti altri due mettendo al sicuro la qualificazione. La partita fino a un quarto d’ora dal termine era però stata abbastanza equilibrata. L’Olympiacos aveva meritato il vantaggio e creato altre occasioni da gol, ma il Krasnodar non è rimasto a guardare e soprattutto – nonostante l’ausilio del Var – non si è visto assegnare un calcio di rigore netto per un fallo di mano in area di rigore di un calciatore dell’Olympiacos, sul risultato di 0-0. Il grave infortunio a Cabella – l’acquisto più importante del calciomercato estivo – ha complicato ulteriormente i piani del Krasnodar. I quattro gol sono stati segnati da Guerrero, Randelovic (doppietta) e Podence.

Krasnodar-Olympiacos: il pronostico

Il Krasnodar nel turno precedente è riuscito in una rimonta abbastanza clamorosa: sconfitto 1-0 in casa dal più quotato Porto, ha vinto al ritorno col risultato di 3-2. Stavolta il Krasnodar giocherà in casa la partita di ritorno, ma la sconfitta da rimontare è ben più pesante: quattro gol sono tanti, troppi. L’Olympiacos farà una partita difensiva, e anche se dovesse passare in svantaggio di uno o due gol resterà con il baricentro arretrato per conservare il prezioso vantaggio dell’andata. Nonostante i quattro gol subiti all’andata, il Krasnodar ha una squadra ai livelli dell’Olympiacos e sfruttando il fattore campo dovrebbe vincere la partita di ritorno.

Facile aspettarsi inoltre un numero di gol maggiore nel secondo tempo rispetto al primo: e se il discorso qualificazione sarà ancora potenzialmente aperto, l’Olympiacos potrebbe avere grandi spazi da sfruttare in contropiede. E il portiere del Krasnodar Safonov all’andata è stato tutt’altro che impeccabile.

Le probabili formazioni di Krasnodar-Olympiacos

KRASNODAR (4-3-1-2): Safonov; Petrov, Fjóluson, Spajic, Stotskiy; Utkin, Vilhena, Olsson; Wamberto; Suleymanov, Ignatyev.
OLYMPIACOS (4-2-3-1): Sá; Elabdellaoui, Tsimikas, Meriah, Semedo; Bouchalakis, Guilherme; Valbuena, Masouras, Podence; Guerrero.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1