Premier League, le partite delle 16: pronostici e formazioni

Brighton-Southampton, Manchester United-Crystal Palace, Sheffield United-Leicester e Watford-West Ham sono quattro partite della terza giornata di Premier League in programma sabato pomeriggio alle 16: probabili formazioni e pronostici.

BRIGHTON – SOUTHAMPTON | sabato ore 16:00

Il Brighton ha cominciato l’attuale stagione in modo positivo: ha conquistato una netta vittoria sul campo del Watford, prima di ottenere un prezioso pareggio casalingo contro il West Ham.

Il Southampton, invece, è partito male ancora una volta, esattamente come accaduto nella scorsa annata calcistica, durante la quale ha cambiato passo soltanto grazie all’arrivo di Ralph Hasenhuttl, ovviamente confermato in panchina anche nel corso di questa estate. Per l’allenatore austriaco, comunque, non sarà facilissimo condurre i Saints verso un’altra salvezza: gli acquisti di Che Adams e Moussa Djenepo – ai quali bisogna aggiungere il riscatto dell’intero cartellino di Danny Ings – sono preziosi per lo sviluppo della manovra offensiva, ma l’arrivo di Kevin Danso non sembra sufficiente per migliorare la gestione della fase di contenimento. La sconfitta incassata per mano del Liverpool era preventivabile, mentre quella precedentemente rimediata contro il Burnley è molto meno giustificabile. Anche a Brighton, Pierre-Emile Hojbjerg e compagni potrebbero esibire i pregi e i difetti che li contraddistinguono spesso.

Il pronostico

Almeno un gol per parte è possibile. È probabile che il Brighton esca imbattuto da questo match.

Le probabili formazioni di Brighton-Southampton

BRIGHTON (3-4-3): Ryan; Duffy, Dunk, Burn; Montoya, Propper, Stephens, March; Gross, Maupay, Trossard.
SOUTHAMPTON (3-5-2): Gunn; Bednarek, Vestergaard, Danso; Valery, Ward-Prowse, Romeu, Hojbjerg, Bertrand; Ings, Adams.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

MANCHESTER UNITED – CRYSTAL PALACE | sabato ore 16:00

Sarà una partita speciale per Aaron Wan-Bissaka, recentemente trasferitosi dal Crystal Palace al Manchester United. L’acquisto di questo terzino destro – unito a quello di Harry Maguire, che gioca da difensore centrale ed è arrivato dal Leicester – ha consentito ai Red Devils di migliorare in fase di non possesso palla. Inoltre, Ole Gunnar Solskjaer – subentrato in panchina a José Mourinho nello scorso mese di dicembre – ha accolto un altro rinforzo: Daniel James, interessante esterno offensivo, già andato a segno nella sfida contro il Chelsea. L’obiettivo sarà quello di arrivare quantomeno al quarto posto della classifica di Premier League, l’ultimo utile per la qualificazione alla Champions.

Il Crystal Palace, club che dovrà lottare per evitare la retrocessione in seconda serie, è alle prese con tanti problemi: ha conquistato un solo punto nelle prime due giornate dell’attuale campionato, durante le quali non è riuscito a segnare nemmeno un gol. Ulteriori problemi dovrebbero emergere a Old Trafford, dove la squadra allenata da Roy Hodgson sarà chiamata a disputare un match complicatissimo.

Il pronostico

Ci sono buone possibilità che il Manchester United vinca e non subisca reti.

Le probabili formazioni di Manchester United-Crystal Palace

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; McTominay, Pogba; James, Lingard, Rashford; Martial.
CRYSTAL PALACE (4-4-2): Guaita; Ward, Kelly, Cahill, Van Aanholt; McArthur, Milivojevic, Kouyaté, Schlupp; Ayew, Zaha.

PROBABILE RISULTATO: 3-0

SHEFFIELD UNITED – LEICESTER | sabato ore 16:00

Il neopromosso Sheffield United ha già collezionato quattro punti, che potrebbero rivelarsi preziosissimi per la corsa verso la salvezza. Dopo aver pareggiato sul campo del Bournemouth, la squadra allenata da Chris Wilder ha battuto il Crystal Palace, facendo impazzire di gioia il pubblico di Bramall Lane, pronto a sostenere in modo caloroso i propri beniamini anche in questo fine settimana. Wilder si sta affidando a un prudente 3-5-2, sistema di gioco sul quale è intenzionato a puntare ancora.

Il Leicester non è più ai livelli della stagione 2015-2016, durante la quale ha saputo conquistare un clamoroso e inaspettato titolo nazionale, sotto l’attenta guida di Claudio Ranieri. Tuttora, però, è in grado di mettersi saltuariamente in mostra e di insidiare persino i club di maggior blasone, come ha confermato domenica scorsa per l’ennesima volta, uscendo dalla trasferta di Stamford Bridge con un buon 1-1. A Bramall Lane, Kasper Schmeichel e compagni troveranno presumibilmente pochi spazi, ma dovrebbero gestire la fase difensiva senza troppi problemi: nel complesso, insomma, questo confronto potrebbe essere caratterizzato da un grande equilibrio.

Il pronostico

I gol complessivi saranno verosimilmente meno di tre. Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Sheffield United-Leicester

SHEFFIELD UNITED (3-5-2): Henderson; Basham, Egan, O’Connell; Baldock, Lundstram, Norwood, Freeman, Stevens; McGoldrick, Robinson.
LEICESTER (4-2-3-1): Schmeichel; Pereira, Evans, Soyuncu, Fuchs; Ndidi, Choudhury; Perez, Tielemans, Maddison; Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

WATFORD – WEST HAM | sabato ore 16:00

Tutte e due le squadre sono reduci da risultati non esaltanti. Il Watford non ha ancora conquistato punti, né tantomeno segnato gol, in questa edizione della Premier League. Dopo aver incassato una terrificante sconfitta interna per 5-0 contro il Manchester City, il West Ham non è andato oltre un pareggio a Brighton.

Il West Ham dispone di un organico migliore rispetto a quello del Watford, perciò appare leggermente favorito in vista del match in programma a Vicarage Road. Tra gli arrivi di questa estate, Sébastien Haller merita una citazione particolare: il francese è un attaccante di alto livello. Nonostante sia talentuosa, però, la formazione guidata in panchina da Manuel Pellegrini non convince del tutto: ecco perché un suo successo in questa trasferta appare tutt’altro che scontato. I padroni di casa potrebbero evitare il peggio, approfittando di eventuali distrazioni dei propri avversari.

Il pronostico

Il West Ham dovrebbe conquistare almeno un punto. Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Watford-West Ham

WATFORD (4-4-2): Foster; Femenia, Dawson, Cathcart, Holebas; Hughes, Cleverley, Capoue, Deulofeu; Welbeck, Gray.
WEST HAM (4-2-3-1): Fabianski; Fredericks, Diop, Ogbonna, Masuaku; Rice, Noble; Antonio, Lanzini, Felipe Anderson; Haller.

PROBABILE RISULTATO: 1-1