Apoel Nicosia-Qarabag, Champions League: pronostici

Apoel Nicosia-Qarabag è la prima partita di andata del terzo turno di qualificazione alla Champions League, si gioca martedì a partire dalla 19:00.

APOEL NICOSIA – QARABAG | martedì ore 19:00

Apoel Nicosia e Qarabag si affrontano per la prima volta in assoluto in una competizione Uefa, in palio c’è la qualificazione ai playoff di Champions League, ultimo ostacolo verso la fase a gironi. La perdente verrà invece retrocessa ai playoff di Europa League.

L’Apoel Nicosia nel turno precedente ha eliminato il Sutjeska, squadra del Montenegro: ha vinto 1-0 la partita di andata in trasferta e 3-0 quella di ritorno in casa. Il campionato nazionale inizierà il 24 agosto, ma la squadra ha iniziato il ritiro già a fine giugno, giocando delle amichevoli di preparazione per la Champions League. L’allenatore italiano Paolo Tramezzani, in carica dal 10 ottobre 2018, ha visto la squadra rinforzarsi in estate con gli arrivi del portiere Belec (con un passato in Italia), il centrocampista Matic e l’attaccante Andrija Pavlovic, autore di una tripletta nell’ultima partita.

Il Qarabag è dal 2014 che è ormai abituato a giocare con continuità questa fase di qualificazione di Champions League. Nella 2017 è riuscito anche a qualificarsi per la fase a gironi, dove è riuscito nell’impresa di fermare in casa sullo 0-0 l’Atletico Madrid, sfiorata in precedenza contro la Roma, riuscita a passare a stento col risultato di 2-1.

Una particolarità storica di questa squadra è quella di non avere in realtà una vera e propria “casa”, dal momento che la città di Ağdam (il nome per esteso del club è Futbol Klubu Qarabağ Ağdam), di circa sessantamila abitanti, è stata distrutta nel conflitto tra azeri e armeni tra il 1992 e il 1994. In seguito a questa guerra il club ha giocato tra Baku e Quzanli, a partire dal 1993. Le partite casalinghe vengono giocate nel moderno stadio Olimpico di Baku, inaugurato nel 2015, che ha una capienza di 68.700 posti.

In campo europeo il Qarabag dà il meglio di sé quando gioca a Baku: il diverso rendimento di questa squadra tra le partite in casa e quelle in trasferta è anche in parte da attribuire alla lunghezza dei viaggi per chi deve spostarsi verso e da Baku per l’Europa occidentale. Nello scorso turno contro il Dundalk c’è stata una conferma del diverso rendimento tra casa e trasferta: nell’andata a Dublino pur dominando non è riuscito ad andare oltre il pareggio per 1-1, al ritorno ha vinto agevolmente con il punteggio finale di 3-0.

In questo caso però la distanza da Cipro è ridotta, e così i calciatori abituati a viaggi ben più lunghi non dovrebbero risentire in modo particolare della trasferta.

Il pronostico

Sarà una partita molto equilibrata, tra due squadre che puntano principalmente sulla fase di non possesso palla. Sarà difficile vedere più di due gol complessivi, in particolare il primo tempo trattandosi della partita di andata potrebbe essere bloccato e finire in pareggio. Alla lunga l’Apoel Nicosia ha qualcosa in più a livello tecnico per puntare alla vittoria.

Le probabili formazioni di Apoel Nicosia-Qarabag

APOEL NICOSIA (3-5-2): Belec; Ioannou, Savic, Vouros; De Vincenti, Gentsoglou, Jakolis, Uros Matic, Dragan Mihajlovic; Al-Taamari, Pavlovic.
QARABAG (4-1-4-1): Vagner; Sadıqov, Medvedev, Ailton, Məmmədov; Qarayev; Jaime Romero, Richard, Slavchev, Zoubir; Emreli.

POSSIBILE RISULTATO: 1-0