PSG-Rennes, Trophée des Champions: pronostici

trophee des champions

PSG-Rennes è una partita che mette in palio il Trophée des Champions, la Supercoppa di Francia, e si gioca sabato alle 13.30: pronostici.

PSG – RENNES | sabato ore 13:30

Il Trophée des Champions è l’equivalente della nostra Supercoppa di Lega. Durante la scorsa stagione, il Paris Saint Germain ha conquistato questo trofeo per la sesta volta consecutiva e si è aggiudicato la Ligue 1, ma ha deluso nelle altre competizioni a cui ha partecipato: è stato eliminato in modo rocambolesco per mano del Manchester United negli ottavi di Champions, si è arreso di fronte al modesto Guingamp nei quarti di Coupe de la Ligue e ha perso la finale di Coupe de France contro il Rennes, squadra che adesso si appresta a sfidare di nuovo, con l’obiettivo di centrare un’importante rivincita.

Il PSG – che ha deciso di confermare Thomas Tuchel nel ruolo di allenatore – ha recentemente ingaggiato Idrissa Gueye, Abdou Diallo, Pablo Sarabia e Ander Herrera, oltre ai giovanissimi Marcin Bulka e Mitchel Bakker, prospetti molto interessanti. Tra i rientri dai vari prestiti, il più significativo è quello di Kevin Trapp, che tenterà di contendere il posto da portiere titolare ad Alphonse Areola, dopo la partenza di Gianluigi Buffon. Oltre all’ex capitano della nazionale italiana, anche Moussa Diaby, Christopher Nkunku, Dani Alves e Adrien Rabiot – il quale era da tempo fuori dal progetto tecnico, non avendo voluto rinnovare il proprio contratto – hanno salutato la compagnia. Un’altra probabile partenza sarà quella di Neymar: il brasiliano vuole assolutamente andare via. Tuchel, comunque, può contare su opzioni offensive di alto livello: Kylian Mbappé, Edinson Cavani e il sopracitato Sarabia garantiscono gol e spettacolo.

Il Rennes proverà a sorprendere ancora, sotto la guida tecnica dell’ottimo Julien Stephan, che è subentrato a Sabri Lamouchi nell’autunno del 2018 e ha svolto un grande lavoro, ma ha già chiarito la necessità di rinforzare la rosa, visti gli addii di Benjamin André, Mexer, Ludovic Baal, Abdoulaye Diallo, Nicolas Janvier, Edvinas Gertmonas, Hatem Ben Arfa, Mehdi Zeffane, Romain Danzé e Loïc Badiashile. Gli arrivi di Flavien Tait, Romain Salin e Jérémy Morel – uniti alla promozione di Sacha Boey in prima squadra, al riscatto dell’intero cartellino di M’Baye Niang e ai ritorni di Faitout Maouassa, Diafra Sakho, Jordan Tell e Denis Will Poha dalle rispettive cessioni a titolo temporaneo – sono evidentemente insufficienti per Stephan, la cui formazione faticherà a ottenere un nuovo successo ai danni del Paris Saint Germain. Dalla trequarti in su, però, i rossoneri potrebbero creare qualche difficoltà ai propri avversari, puntando soprattutto sui movimenti di Tait, proveniente dall’Angers e intenzionato a confermare di essere un valido esterno offensivo.

Ricordiamo il regolamento. Si giocherà in partita unica e in campo neutro, a Shenzhen: in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si andrebbe direttamente ai calci di rigore.

Come vedere PSG-Rennes in streaming

PSG-Rennes, in programma sabato alle 13:30, si può vedere in diretta streaming su DAZN (il primo mese di abbonamento è gratuito).

Il pronostico

Il Paris Saint Germain cercherà una rivincita e dovrebbe raggiungere il proprio obiettivo: ha buone possibilità di chiudere i conti già nei tempi regolamentari, che saranno verosimilmente caratterizzati da più di due gol complessivi, almeno uno dei quali potrebbe essere segnato dal Rennes.

Le probabili formazioni di PSG-Rennes

PSG (4-4-2): Areola; Meunier, Kehrer, Diallo, Kurzawa; Sarabia, Verratti, Herrera, Bernat; Mbappé, Cavani.
RENNES (4-2-3-1): Koubek; Boey, Da Silva, Nyamsi, Maouassa; Camavinga, Grenier; Del Castillo, Bourigeaud, Tait; Hunou.

PROBABILE RISULTATO: 3-1