Wimbledon: i pronostici sugli incontri del primo turno maschile

wimbledon tennis

Inizia oggi l’edizione numero 133 di Wimbledon, alle 12:00 sui campi laterali e alle 14:00 su quelli principali. In caso di pioggia quest’anno verrà usato il tetto anche sul campo numero 1 oltre che sul centrale.

Nel primo giorno di incontri a Wimbledon l’attesa è per il campione in carica Novak Djokovic, numero uno della classifica Atp e testa di serie numero uno del torneo, che se la vedrà con Philipp Kohlschreiber. Non dovrebbero esserci sorprese, anche se il tennista tedesco se in giornata su erba è sempre in grado di regalare bei numeri. Il 35enne ha raggiunto i quarti di finale sette anni fa, battendo Rafael Nadal, Juan Martin del Potro, Lleyton Hewitt e Tommy Haas.

La testa di serie numero 4 Kevin Anderson, a lungo assente per infortunio, tornerà a Wimbledon dove è stato finalista lo scorso anno facendo l’esordio contro un avversario non semplice come Pierre-Hugues Herbert, molto abile nel serve&volley. Facilmente prevedibili dei tie-break, Anderson dovrebbe spuntarla ma non è escluso che possa lasciare almeno un set all’avversario.

Questo lunedì ci sarà anche Stefanos Tsitsipas, che se la vedrà con Thomas Fabbiano. Tsitsipas, che nell’edizione del 2018 è arrivato fino agli ottavi di finale, in questa stagione ha battuto Federer agli Australian Open e ha migliorato tutti i suoi colpi. L’erba è la sua superficie preferita, ed è il primo favorito tra gli “altri”, quello che potrebbe interrompere il dominio di Federer, Nadal e Djokovic. L’avversario sarà l’italiano Fabbiano, destinato a perdere in tre set: gli unici due “azzurri” che hanno possibilità oggi di vincere sono Andreas Seppi e Lorenzo Sonego, rispettivamente contro Nicolas Jarry e Marcel Granollers. Seppi, pur avendo perso un precedente lo scorso anno su cemento, e pur essendo stato finora protagonista di una stagione non entusiasmante, su erba sa sempre sorprendere e potrebbe farlo anche stavolta.

Occhio all’incontro tra Pablo Cuevas e Damir Dzumhur. L’esperto tennista dell’Uruguay ha disputato una gran stagione su terra, ma fa fatica ad abituarsi all’erba. Il bosniaco Damir Dzumhur ha invece deluso finora, anche a causa di numerosi infortuni, ma sembra pronto a rifarsi a Wimbledon: rispetto all’avversario, si adatta meglio alla superficie.

Non dovrebbero avere problemi a vincere i rispettivi incontri Darcis, Hurkacz ed Edmund, tra le possibili sorprese Tipsarevic e Gulbis. Occhio anche a Majchrzak contro Verdasco.

La novità nel regolamento

Niente più incontri maratona. Da quest’anno c’è un cambiamento significativo che riguarda il set decisivo, in ogni categoria. Si giocherà infatti il tie break, ma sul 12-12. Tie break normale, con la regola dei 7 punti con due di vantaggio.

Il torneo di Wimbledon in tv e in streaming

Il torneo di Wimbledon sarà trasmesso come ogni anno in diretta in esclusiva da Sky Sport. Sarà disponibile un mosaico interattivo con sei finestre col quale si potrà scegliere l’incontro da seguire, inoltre ci saranno i collegamenti con lo studio in apertura e chiusura di giornata oltre alla rubrica “The Insider” curata da Stefano Meloccaro. Gli incontri saranno visibili anche in streaming tramite l’app Sky Go.

Su Supertennis invece (canale 64 del digitale terrestre e 224 del pacchetto Sky) verrà trasmesso in differita alle 23:30 l’incontro più importante o divertente della giornata. E poi le due edizioni quotidiane (alle 17 e alle 21) di “Superwimbledon – Lo studio”.

PRONOSTICI PRIMO TURNO WIMBLEDON

Anderson, Kevin – Herbert, Pierre-Hugues
Giron, Marcos – Feliciano Lopez
Gojowczyk, Peter – Bautista-Agut, Roberto
Stebe, Cedrik-Marcel – Opelka, Reilly
Tipsarevic, Janko – Nishioka, Yoshihito
Wawrinka, Stan – Bemelmans, Ruben
Auger Aliassime, Felix – Pospisil, Vasek
Darcis, Steve – Zverev, Mischa
Gulbis, Ernests – Mayer, Leonardo
Khachanov, Karen – Kwon, Soon Woo
Kudla, Denis – Jaziri, Malek
Seppi, Andreas – Jarry, Nicolas
Djokovic, Novak – Kohlschreiber, Philipp
Copil, Marius – Pella, Guido
Hurkacz, Hubert – Lajovic, Dusan
Kovalik, Jozef – Haase, Robin
Arnaboldi, Andrea – Karlovic, Ivo
Carreno-Busta, Pablo – Popyrin, Alexei
Cuevas, Pablo – Dzumhur, Damir
Dimitrov, Grigor – Moutet, Corentin
Fabbiano, Thomas – Tsitsipas, Stefanos
Gunneswaran, Prajnesh – Raonic, Milos
Majchrzak, Kamil – Verdasco, Fernando
Medvedev, Daniil – Lorenzi, Paolo
Vesely, Jiri – Zverev, Alexander
Carballes Baena, Roberto – Kecmanovic, Miomir
Chardy, Jeremy – Klizan, Martin
Humbert, Ugo – Monfils, Gael
Paire, Benoit – Londero, Juan Ignacio
Sonego, Lorenzo – Granollers, Marcel
Edmund, Kyle – Munar Clar, Jaume Antoni
Klahn, Bradley – Goffin, David

In grassetto i tennisti favoriti per la vittoria dell’incontro