Chelsea-Arsenal, finale Europa League: formazioni e pronostici

Chelsea-Arsenal è la finale di Europa League, si gioca mercoledì alle 21:00 a Baku in Azerbaigian: le probabili formazioni e il pronostico.

CHELSEA – ARSENAL | mercoledì ore 21:00

Chelsea-Arsenal è la prima delle due finali europee tutte inglesi, si gioca mercoledì sera a Baku, in Azerbaigian, e precede quella di Champions League in programma sabato prossimo a Madrid tra Tottenham e Liverpool.

Sarà la terza finale di Europa League in cui si affrontano due squadre della stessa nazione, dopo Porto-Braga del 2011 e Atletico Madrid-Athletic Bilbao dell’anno successivo.

Il Chelsea arriva a questa finale da imbattuto nelle quattordici partite finora giocate (11 vittorie e 3 pareggi): dopo avere dominato il gruppo L nella fase a gironi ha successivamente eliminato Malmö, Dinamo Kiev, Slavia Praga e in semifinale l’Eintracht Frankfurt, anche se in questa occasione soltanto ai calci di rigore. L’Arsenal ha pure dominato nel corso della fase a gironi, vincendo agevolmente il gruppo E facendo sedici punti, poi ai sedicesimi e agli ottavi di finale ha dovuto rimontare in casa dopo le sconfitte dell’andata con Bate Borisov e Rennes. Quando l’Europa League è diventata l’obiettivo principale della stagione, nei quarti di finale e nelle semifinali l’Arsenal ha eliminato Napoli e Valencia vincendo sia all’andata che al ritorno.

Sono state due grandi dimostrazioni di forza dell’Arsenal che può anche contare su un allenatore, Unai Emery, che ha già vinto questa coppa ai tempi del Siviglia in ben tre occasioni. Per l’Arsenal, arrivato soltanto quinto in Premier League, questa finale rappresenta anche l’ultima opportunità di centrare la qualificazione alla prossima Champions League.

I precedenti stagionali

Chelsea e Arsenal in questa stagione si sono affrontate soltanto in Premier League, senza incrociarsi in Fa Cup e League Cup. I due precedenti sono tra l’altro abbastanza datati: la partita di andata si è è giocata ad agosto dello scorso anno, ed è stata vinta 3-2 dal Chelsea a Stamford Bridge. Nel ritorno all’Emirates ad avere la meglio è stato l’Arsenal, con un netto 2-0 il 19 gennaio.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Chelsea Maurizio Sarri conta di recuperare in tempo Kanté, la cui assenza a centrocampo sarebbe pesantissima visto che mancherà anche Loftus-Cheek. Il modulo di gioco sarà il consueto 4-3-3 con Christensen che prenderà il posto dell’indisponibile Rudiger in mezzo alla difesa con David Luiz come partner. I terzini saranno Azpilicueta e uno tra Marcos Alonso ed Emerson Palmieri. In attacco Higuain è favorito su Giroud, Willian su Pedro ma l’unico sicuro del posto è Eden Hazard, per cui potrebbe essere l’ultima partita nel Chelsea.

Dall’altra parte l’allenatore dell’Arsenal Unai Emery deve ancora decidere con quale modulo scenderà in campo, il dubbio è tra il 4-3-1-2 e il 3-4-1-2. La difesa a tre servirebbe soprattutto per dare meno compiti difensivi sulla destra a Maitland-Niles, che sarà titolare sicuro visto l’infortunio di Bellerin. I tre centrali dovrebbero essere Koscielny, Papastathopoulos e Mustafi con Kolasinač a occuparsi della fascia sinistra. C’è un forte dubbio anche su quale sarà il portiere titolare: Cech, portiere di coppa fin qui sempre titolare in Europa League, ha annunciato il ritiro e l’anno prossimo secondo la stampa inglese diventerà direttore sportivo proprio del Chelsea, motivo per cui alla fine potrebbe giocare Leno. In mezzo al campo ci saranno Xhaka e Torreira, mentre in caso di 4-3-1-2 potrebbe trovare un posto da titolare anche Guendouzi. Sulla trequarti Emery visto l’infortunio di Ramsey, che dall’anno prossimo giocherà nella Juventus, si affiderà a Ozil, la cui fantasia servirà per lanciare in verticale i due attaccanti Lacazette e Aubameyang. Oltre a Ramsey infatti non ci sarà l’armeno Henrikh Mkhitaryan, che per motivi politici ha deciso di rinunciare alla trasferta.

Il pronostico

L’Arsenal dispone di una coppia d’attacco potenzialmente esplosiva formata da Aubameyang e Lacazette, molto dipenderà anche dalla prestazione di Ozil. Con Jorginho portato ad avanzare la sua posizione in fase di pressinge e David Luiz sempre tentato dal provare l’anticipo, il tedesco dovrà essere bravo a ritagliarsi il posto giusto tra le linee per sfruttare l’abilità degli attaccanti a scattare sul filo del fuorigioco. Allo stesso tempo però l’Arsenal nel corso di questa stagione ha commesso troppi errori a livello difensivo, di cui il Chelsea potrebbe approfittare con il talento di Hazard e il senso del gol di Higuain, favorito per una maglia da titolare su Giroud che è il capocannonciere dell’Europa League con dieci gol. Potrebbe essere una finale divertente e con gol: l’Arsenal parte leggermente favorito per quanto fatto vedere nell’ultimo periodo in questa competizione rispetto al Chelsea, che pur centrando buoni risultati in stagione non è mai riuscito a mettere in pratica un gioco bello quanto quello mostrato dal Napoli ai tempi di Sarri.

Le probabili formazioni di Chelsea-Arsenal

CHELSEA (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, Christensen, David Luiz, Alonso; Kovačić, Jorginho, Kanté; Willian, Higuain, Hazard.
ARSENAL (3-4-1-2): Leno; Koscielny, Papastathopoulos, Mustafi; Maitland-Niles, Xhaka, Torreira, Kolasinač; Özil; Aubameyang, Lacazette.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2