Amiens-Guingamp e le altre partite del venerdì, Ligue 1

Amiens-Guingamp, Caen-Bordeaux, Dijon-Tolosa e Nizza-Monaco sono quattro partite dell’ultima giornata di Ligue 1: pronostici e formazioni.

AMIENS – GUINGAMP | venerdì ore 21:05

L’Amiens è quartultimo in Ligue 1 e sarebbe salvo, se il campionato finisse adesso, ma deve ancora stare attento al Caen, che lo insegue a due lunghezze di distanza e occupa la terzultima posizione della classifica del massimo campionato francese, piazzamento attraverso il quale si accede allo spareggio promozione-retrocessione contro la vincente dei playoff di Ligue 2.

In caso di arrivo a pari punti, si prenderebbe in considerazione la differenza reti: il Caen è in svantaggio di due gol rispetto all’Amiens, dunque attualmente favorito soltanto di poco anche sotto questo aspetto.

Se vorrà evitare di fare calcoli, insomma, la squadra allenata da Christophe Pélissier dovrà ottenere un successo contro il Guingamp, peraltro già retrocesso in modo aritmetico e non esattamente imbattibile.

Il pronostico

Una vittoria dell’Amiens è probabile.

Le probabili formazioni di Amiens-Guingamp

AMIENS (4-3-3): Gurtner; Krafth, Gouano, Dibassy, Pieters; Monconduit, Zungu, Blin; Timite, Konaté, Mendoza.
GUINGAMP (4-3-3): Caillard; Ikoko, Sorbon, Eboa Eboa, Rebocho; Ndong, Phiri, Deaux; Merghem, Roux, Thuram.

POSSIBILE RISULTATO: 2-0

CAEN – BORDEAUX | venerdì ore 21:05

Il Caen occupa la terzultima posizione della classifica di Ligue 1, piazzamento che dà accesso allo spareggio promozione-retrocessione contro la vincente dei playoff di Ligue 2. La formazione guidata in panchina da Fabien Mercadal spera ancora nella salvezza diretta, perché può beffare l’Amiens, il Monaco o entrambi, ma rischia anche di scendere di categoria già al termine della regular season, in quanto ha appena due punti di margine nei confronti del Dijon, attualmente penultimo.

Il Bordeaux ha virtualmente centrato la salvezza già più di un mese e mezzo fa, raggiungendo quota trentotto punti. Poi, però, si è fermato e ha collezionato addirittura sei sconfitte consecutive.

Allo Stade Michel D’Ornano, gli ospiti potrebbero mostrare ancora una volta le proprie difficoltà ed essere messi in crisi da una squadra ricca di motivazioni, intenzionata a mettersi in mostra e a realizzare un buon numero di gol, visto che la differenza reti potrebbe giocare un ruolo importante. Attenzione soprattutto a Casimir Ninga, buon esterno offensivo, pronto a creare problemi al Bordeaux, la cui fase di non possesso palla è tutt’altro che irreprensibile.

Il pronostico

Ci sono buone possibilità che il Caen vinca e segni più di una rete. Ninga potrebbe entrare nel tabellino dei marcatori.

Le probabili formazioni di Caen-Bordeaux

CAEN (4-2-3-1): Samba; Guilbert, Gradit, Djiku, Imorou; Oniangué, Fajr; Sankoh, Khaoui, Ninga; Crivelli.
BORDEAUX (3-4-2-1): Poussin; Lauray, Pablo, Palencia; Sabaly, Otavio, Plasil, Poundjé; Kalu, Kamano; Briand.

POSSIBILE RISULTATO: 3-0

DIJON – TOLOSA | venerdì ore 21:05

Penultimo in Ligue 1, il Dijon può soltanto ambire a qualificarsi per lo spareggio promozione-retrocessione contro la vincente dei playoff di Ligue 2. Per riuscirci, però, avrebbe bisogno di scavalcare il Caen, che lo precede di due lunghezze ed è anche in vantaggio di sei gol a livello di differenza reti.

Allo Stade Gaston Gérard, dunque, i padroni di casa dovranno giocare in modo spregiudicato, inseguire assolutamente una vittoria e magari provare a imporsi con uno scarto elevato, in previsione di un eventuale arrivo a pari punti con il Caen.

Il Tolosa, ormai salvo, non sembra rappresentare un ostacolo invalicabile per il Dijon, decisamente favorito in vista di questo match.

Il pronostico

È ipotizzabile che il Tolosa perda e subisca più di un gol.

Le probabili formazioni di Dijon-Tolosa

DIJON (4-3-3): Runarsson; Chafik, Yambéré, Aguerd, Bouka Moutou; Marié, Balmont, Amalfitano; Saïd, Tavares, Sliti.
TOLOSA (4-3-3): Goicoechea; Moreira, Shoji, Jullien, Diakité; Bostock, Sidibé, Sangaré; Dossevi, Sanogo, Garcia.

POSSIBILE RISULTATO: 3-0

NIZZA – MONACO | venerdì ore 21:05

La vittoria ottenuta sull’Amiens nello scorso weekend è stata preziosissima per il Monaco, che è finalmente vicino alla salvezza, avendo tre punti di vantaggio sul Caen, terzultimo in Ligue 1 e in svantaggio anche di sette gol a livello di differenza reti rispetto al club del Principato, comunque atteso da un sentito e insidioso derby della Costa Azzurra.

Il Nizza tenterà di ostacolare i propri rivali e di salutare il pubblico dell’Allianz Riviera con un risultato positivo.

Anche un pareggio, però, basterebbe al Monaco per evitare di fare calcoli e di correre ulteriori rischi nella giornata conclusiva del massimo campionato francese. La squadra allenata da Leonardo Jardim dovrebbe evitare sorprese negative e chiudere con un sospiro di sollievo una stagione complicatissima, durante la quale ha avuto enormi problemi.

Il pronostico

Il Monaco potrebbe conquistare almeno un punto. Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Nizza-Monaco

NIZZA (4-3-3): Benitez; Pelmard, Hérelle, Dante, Coly; Lees-Melou, Tameze, Makengo; Atal, Saint-Maximin, Srarfi.
MONACO (4-2-3-1): Benaglio; Sidibé, Glik, Naldo, Ballo-Touré; Adrien Silva, Fabregas; Gelson Martins, Golovin, Lopes; Falcao.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1