Verona-Pescara, Serie B: probabili formazioni, pronostici

Verona-Pescara è la seconda partita di andata delle semifinali playoff di Serie B, si gioca mercoledì alle 21.00: formazioni e pronostici.

VERONA – PESCARA | mercoledì ore 21:00

Il Verona, che ha chiuso il campionato in crisi di gioco e risultati riuscendo a qualificarsi per i playoff soltanto battendo in rimonta il Foggia nell’ultima giornata di campionato, affronta il Pescara che nel girone di ritorno non è riuscito a ripetere il rendimento esaltante di quello di andata.

Il regolamento

Le semifinali dei playoff si giocheranno su due partite, andata e ritorno, con andata in casa e ritorno in trasferta per le squadre che provengono dal precedente turno preliminare. Non c’è regola dei gol fuori casa: in caso di parità tra andata e ritorno passa la squadra messa meglio posizionata in classifica a fine campionato.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore Aglietti – subentrato a Grosso nelle ultime due partite di campionato – dovrà fare a meno degli indisponibili Crescenzi, Di Gaudio, Ragusa, Tozzo e Zaccagni. Assenze non di poco conto, ma il Verona ha una rosa abbastanza profondo e le assenze che riguardano l’attacco non dovrebbero farsi sentire più di tanto perché Matos e Lee sono due ottime alternative, e al centro oltre a Di Carmine c’è sempre pronto Pazzini a risultare decisivo a partita in corso. I limiti del Verona del resto non hanno mai riguardato l’attacco, è la difesa che concede troppo.

Dall’altra parte l’allenatore Pillon ha detto che la sua squadra pur potendo contare su due risultati su tre (con due pareggi tra andata e ritorno passerebbe il turno) non ha nessuna attenzione di cambiare atteggiamento tattico. Impostare una partita difensiva per una squadra che sa soprattutto attaccare sarebbe un errore, e così verrà confermato il 4-3-3. Fuori per infortunio i soli Melegoni e Del Sole, l’allenatore Pillon ha tanti dubbi in difesa con Balzano-Ciofani, Bettella-Campagnaro e Del Grosso-Pinto come alternative. Ancora fuori Gravillon che nel girone di andata era stato tra i migliori. A centrocampo ci sarà l’importante recupero di Brugman, mentre in attacco verrà confermato il tridente Marras-Mancuso-Sottil.

Il pronostico

Il Verona ha il vantaggio del fattore campo ma arriva a questa partita meno riposato del Pescara, a causa della partita vinta solo ai tempi supplementari contro il Perugia. Vista l’impostazione offensiva delle due squadre, c’è da aspettarsi una partita con gol. Tra le due squadre è il Verona a essere leggermente favorita per la vittoria, ma non è detto che riesca a centrarla.

Le probabili formazioni di Verona-Pescara

VERONA (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Dawidowicz, Empereur, Vitale; Henderson, Gustafson, Colombatto; Matos, Di Carmine, Lee.
PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Bettella, Scognamiglio, Del Grosso; Memushaj, Brugman, Crecco; Marras, Mancuso, Sottil.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1