Formula 1, GP Spagna: diretta TV e streaming

formula 1 live gp spagna diretta tv streaming
Il circuito di Catalogna, sede del Gran Premio di Spagna di Formula 1 (foto: Wikipedia, ritagliata, licenza Creative Commons)

Nel Gran Premio di Spagna di Formula 1, cominciato alle 15:10, le due Mercedes sono stabilmente in prima e in seconda posizione. Le Ferrari hanno perso la posizione sulla Red Bull di Max Verstappen. La gara si può vedere in diretta in tv o in streaming su Sky, o seguire tramite i seguenti aggiornamenti in tempo reale. Per leggere i più recenti occorre ricaricare la pagina.

Giro 66/66

La corsa è finita: ha vinto Lewis Hamilton, seguito dal compagno di squadra Bottas.

Giro 56/66

I piloti di testa hanno mantenuto le loro rispettive posizioni dopo il rientro della safety car ai box. Hamilton ha guadagnato altro tempo sul compagno di squadra Bottas, incapace di tenere il ritmo del britannico. Verstappen è riuscito facilmente a tenere dietro le Ferrari.

Giro 46/66

Un incidente in pista tra Norris e Stroll ha determinato l’utilizzo della safety car. I piloti che non avevano ancora compiuto il secondo pit-stop (Hamilton, Bottas, Verstappen e Leclerc) ne hanno approfittato per fare la sosta.

Giro 41/66

Come in occasione delle prime soste, Vettel è stato il primo a fermarsi per il secondo e ultimo pit-stop. Ha montato nuovamente gomme di tipo medio, è rientrato in sesta posizione ma è stato subito in grado di controsorpassare la Red Bull di Gasly. Leclerc, con gomme hard, dovrebbe teoricamente arrivare alla fine della corsa senza compiere altre soste.

Giro 36/66

I due piloti della Ferrari si sono nuovamente scambiati la posizione, per ordine di squadra. Stavolta è stato Leclerc a lasciar passare Vettel, ora in quarta posizione. Leclerc, che nella sosta ha montato gomme di tipo più duro, non riusciva a tenere il ritmo dei giri iniziali. Tra la Red Bull di Verstappen, terzo, e la prima Ferrari, quella di Vettel, c’è un divario di dieci secondi.

Giro 28/66

Tutti i piloti nelle prime posizioni hanno effettuato la prima sosta. Hamilton ha un vantaggio di otto secondi su Vettel e tredici su Verstappen. Leclerc è l’unico ad aver montato gomme di tipo più duro e potrebbe quindi teoricamente arrivare fino in fondo alla gara senza fare altri pit-stop. La classifica provvisoria: 1) Hamilton, 2) Bottas, 3) Verstappen, 4) Leclerc, 5) Vettel, 6) Gasly, 7) Grosjean, 8) Hulkenberg, 9) Magnussen, 10) Kvyat, 11) Albon, 12) Sainz, 13) Ricciardo, 14) Perez, 15) Stroll, 16) Norris, 17) Raikkonen, 18) Giovinazzi, 19) Russell, 20) Kubica.

Giro 20/66

Pit-stop per Vettel: tra i piloti nelle prime posizioni è stato il primo a fare una sosta ai box. In partenza aveva danneggiato la gomma anteriore destra tentando di allungare la frenata per superare Bottas, ed era il più lento di quel gruppo di testa.

Giro 18/66

Il distacco tra Hamilton, primo, e Bottas, secondo, continua a mantenersi entro i cinque secondi. Le Mercedes girano a un ritmo insostenibile per le altre squadre. Verstappen, che già nel primo giro ha guadagnato la terza posizione a scapito di Vettel, è distante oltre dieci secondi dalla Mercedes di Hamilton. Leclerc, quarto, è a tre secondi di Verstappen.

Giro 12/66

Leclerc ha superato Vettel ed è ora in quarta posizione. Già da diversi giri il pilota monegasco sembrava in grado di girare con tempi migliori rispetto a quelli del suo compagno di squadra. Vettel ha comunque agevolato il sorpasso, probabilmente avvisato dalla squadra via radio. La classifica provvisoria: 1) Hamilton, 2) Bottas, 3) Verstappen, 4) Leclerc, 5) Vettel, 6) Gasly, 7) Grosjean, 8) Magnussen, 9) Kvyat, 10) Albon, poi gli altri.

Giro 5/66

Le Mercedes stanno progressivamente incrementando il margine di vantaggio sulle altre vetture. Bottas, che ha perso la prima posizione in partenza, riesce a mantenere il distacco da Hamilton intorno a due secondi. Max Verstappen, terzo, sembra in grado di girare sui tempi della Ferrari, che si trova in quarta posizione con Vettel e in quinta con Leclerc.

Partenza

Bottas, partito in pole position, ha perso la posizione a vantaggio del suo compagno di squadra Hamilton. Anche la Ferrari di Sebastian Vettel era riuscita a sopravanzare la Mercedes di Bottas ma è arrivato troppo lungo in frenata e ha perso la posizione si Max Verstappen, partito dalla quarta posizione.

Come vedere il GP di Spagna di Formula 1 in diretta TV e streaming

Il Gran Premio della Spagna di Formula 1 sarà trasmesso in diretta TV alle 15:10 soltanto su Sky Sport F1 HD (canale 207). Per gli abbonati sarà visibile anche in streaming tramite Sky Go, l’applicazione per dispositivi mobili. Per vedere la gara in streaming in un altro modo è possibile acquistare un ticket “Sport” (7,99 euro) su NOW TV, il servizio di streaming senza contratto.

Il Gran Premio sarà poi trasmesso anche in differita alle 18:00, in chiaro su TV8. Sarà possibile seguire la corsa in diretta anche tramite una cronaca della gara in tempo reale, su questa stessa pagina.

Le cose da sapere

La Mercedes ha finora dominato il campionato mondiale, stabilendo peraltro il record di “doppiette” (prima e seconda posizione in gara) consecutive in avvio di stagione. Dopo quattro Gran Premi è in testa alla classifica dei costruttori, e Hamilton e Bottas si stanno contendendo il primo posto nella classifica dei piloti. Al momento Bottas è in vantaggio per un solo punto.

La Ferrari ha mostrato alcuni problemi di affidabilità e velocità mediamente inferiori a quelle tenute dalla Mercedes. Vettel è in terza posizione nella classifica dei piloti con un solo punto su Max Verstappen, pilota della Red Bull, e cinque sull’altro ferrarista, Charles Leclerc.

Il Gran Premio di Spagna si svolgerà sul circuito di Catalogna, su una pista generalmente utilizzata dalle squadre per i test invernali. È ritenuta una pista buona per formulare una valutazione attendibile del lavoro di sviluppo delle nuove macchine. È lunga 4,6 chilometri e il disegno del tracciato originale è stato più volte modificato nel corso degli anni per rendere il tracciato più vario e soprattutto più sicuro.