L’esultanza di Rebic prima del gol di Jovic

rebic jovic eintracht

Giovedì sera a Londra il Chelsea e l’Eintracht Francoforte hanno giocato la partita di ritorno della semifinale di Europa League, finita 1-1 all’andata. Il Chelsea si è qualificato per la finale vincendo ai calci di rigore. Nel primo tempo era passato in vantaggio intorno alla mezz’ora con un gol del centrocampista Ruben Loftus-Cheek. L’Eintracht, che ha giocato un ottimo torneo, era riuscito a pareggiare nel secondo tempo grazie a un gol dell’attaccante serbo Luka Jovic, al 49° minuto.

Jovic, al momento capocannoniere della Europa League con 10 gol, ha segnato altri 17 gol in campionato. È ormai da diversi mesi uno dei centravanti più richiesti dai grandi club europei. Nell’Eintracht insieme a lui gioca un altro forte attaccante, l’esterno croato Ante Rebic, che si è fatto notare nella partita di ieri sera per una curiosa esultanza anticipata. Dopo lo scambio di sponda con Mijat Gacinovic, Jovic si è trovato davanti alla porta difesa da Kepa Arrizabalaga e con gli altri difensori in recupero nel tentativo di contrastarlo. Rebic, che non ha partecipato attivamente all’azione, ha sollevato le braccia ben prima che Jovic calciasse il pallone alla destra di Kepa.