Cosenza-Spezia, Foggia-Livorno e Palermo-Padova, Serie B

Cosenza-Spezia, Foggia-Livorno e Palermo-Padova sono partite di Serie B che si giocheranno lunedì alle 21.00: formazioni e pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Cosenza-Spezia, Foggia-Livorno e Palermo-Padova si potranno vedere in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

COSENZA – SPEZIA | lunedì ore 21:00

Cosenza e Spezia sono vicini a raggiungere i rispettivi obiettivi: la salvezza e i playoff. Il Cosenza grazie alla fondamentale vittoria nel derby contro il Crotone e al pareggio contro il Padova è salito a quota 39 ed è quasi al sicuro. Un altro passo potrebbe farlo in questa partita contro lo Spezia, che a quota 46 punti è attualmente dentro la zona playoff e saluterebbe positivamente un pareggio in uno stadio non facile come il “Marulla” dove sul campo in stagione hanno vinto soltanto Brescia e Lecce, non a caso le prime due della classifica.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, il Cosenza dovrà ancora fare a meno dell’attaccante Maniero per squalifica. L’allenatore Braglia dovrebbe scegliere il 3-5-2 con Embalo al fianco di Tutino in attacco e Baez esterno a tutto campo a sinistra. Nello Spezia al centro dell’attacco ci sarà il temibile Galabinov a comporre il tridente con Da Cruz e Okereke, ex della partita già a segno all’andata, uno dei giovani di maggiore talento messi che si sono messi in mostra in questa stagione di Serie B.

Il pronostico

Cosenza-Spezia sarà una partita molto equilibrata e se questo equilibrio non si spezzerà alla lunga il pareggio potrebbe andare bene ad entrambe le squadre.

Le probabili formazioni di Cosenza-Spezia

COSENZA (3-5-2): Perina; Capela, Dermaku, Legittimo; Bittante, Sciaudone, Palmiero, Bruccini, Baez; Tutino, Embalo.
SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Ligi, Augello; Mora, Ricci, Bartolomei; Okereke, Galabinov, Da Cruz.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

FOGGIA – LIVORNO | lunedì ore 21:00

Partita molto importante in zona retrocessione: il Foggia sembra più attrezzato del Livorno e in questo scontro diretto la differenza potrebbe farla anche il fattore campo, visti gli ultimi risultati delle due squadre. Il Foggia in casa ha perso solo una delle ultime tredici partite, mentre il Livorno in trasferta ne ha perse quattro delle ultime cinque. Per di più la squadra allenata da Breda è reduce da quattro sconfitte consecutive, è con il morale a terra e anche sul piano fisico non sembra averne più dopo la rimonta fatta tra fine girone di andata e inizio del girone di ritorno con due sole sconfitte su quattordici partite.

Il Foggia ha qualche problema di troppo in difesa dove non ci saranno gli infortunati Camporese e Tonucci e lo squalificato Martinelli. Dall’altra parte fuori per squalifica Porcino e Valiani, mentre gli indisponibili sono Mazzoni e Bogdan.

Il pronostico

Il Foggia è favorito in una partita in cui tutte e due le squadre potrebbero segnare: il Livorno in trasferta non ha mai mantenuto la porta inviolata in stagione, la squadra allenata da Grassadonia potrebbe risentire delle assenze di Camporese, Tonucci e Martinelli.

Le probabili formazioni di Foggia-Livorno

FOGGIA (3-5-2): Leali; Loiacono, Billong, Ranieri; Zambelli, Gerbo, Greco, Deli, Kragl; Mazzeo, Chiaretti.
LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Di Gennaro, Gonnelli, Gasbarro; Fazzi, Agazzi, Luci, Rocca; Diamanti; Gori, Giannetti.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

PALERMO – PADOVA | lunedì ore 21:00

Il Padova ha detto addio alla Serie B quando ha perso lo scontro diretto contro il Carpi. Una partita assolutamente da vincere e invece persa, né nel turno successivo la squadra allenata da Centurioni, terzo allenatore stagionale, è riuscita a rifarsi battendo il Cosenza che ha resistito sullo 0-0. Immaginare una rinascita in casa del Palermo, che si è rilanciato per la promozione diretta vincendo contro avversarie toste come Verona e Benevento, viene davvero difficile. La squadra allenata da Stellone è pronta a farsi valere e ad approfittare di un eventuale scivolone del Lecce a Perugia per tornare al secondo posto della classifica.

Per quanto riguarda le formazioni, nel Palermo non ci sarà Jajalo a centrocampo per squalifica mentre torna in difesa il capitano Bellusci. In attacco Moreo e Puscas sono in ballottaggio per giocare come partner di Nestorovski. Dall’altra parte Longhi parte in vantaggio su Trevisan sulla fascia sinistra. In attacco Mbakogu non è al meglio e non partirà titolare, in campo andranno Bonazzoli e Capello.

Il pronostico

Il Palermo è favorito per la vittoria.

Le probabili formazioni di Palermo-Padova

PALERMO (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Murawski, Fiordilino, Haas; Falletti; Nestorovski, Moreo.
PADOVA (4-3-2-1): Minelli; Madonna, Ravanelli, Cherubin, Longhi; Lollo, Calvano, Pulzetti; Clemenza, Baraye; Bonazzoli.

PROBABILE RISULTATO: 2-0