Eintracht Francoforte-Benfica, Europa League: pronostici

Eintracht Francoforte-Benfica è il ritorno dei quarti di finale di Europa League e si gioca giovedì alle 21.00: pronostici.

EINTRACHT FRANCOFORTE – BENFICA | giovedì ore 21:00

Due club di grande tradizione, recentemente tornati protagonisti a livello continentale, sono pronti a sfidarsi nel ritorno dei quarti di finale di Europa League. La partita d’andata è stata vinta 4-2 dal Benfica, ma i giochi non sono ancora chiusi: l’Eintracht Francoforte ha perso in trasferta con un punteggio che gli consente di sperare ancora nella qualificazione.

Come se la passa l’Eintracht Francoforte

L’Eintracht Francoforte sogna di tornare a vincere l’Europa League, trofeo che si è aggiudicato nella stagione 1979-1980, quando si chiamava ancora Coppa UEFA.

Adi Hutter sta proseguendo bene l’opera avviata da Niko Kovac, che ha saputo guidare questo club verso la conquista della Coppa di Germania nella primavera del 2018 e chiudere nel migliore dei modi un bel ciclo, per poi trasferirsi sulla panchina del Bayern Monaco.

Quarto in Bundesliga, l’Eintracht Francoforte è un’interessante sintesi di forza fisica e talento puro: ha appena incassato due sconfitte consecutive, ma in precedenza aveva collezionato quindici risultati utili di fila.

Come se la passa il Benfica

Il Benfica – che vanta due Coppe dei Campioni e un’impressionante quantità di trofei nazionali – è in testa alla classifica della Primeira Liga: ha settantadue punti, esattamente come il Porto, ma è in vantaggio negli scontri diretti.

Poco più di tre mesi fa, la squadra di Lisbona si trovava in una situazione molto meno positiva: si era appena separata da Rui Vitoria e ambiva a un ritorno di José Mourinho, ma poi ha affidato in modo permanente la guida tecnica a Bruno Lage, già precedentemente scelto come allenatore ad interim. Il quarantaduenne tecnico portoghese ha saputo vincere lo scetticismo generale e svolgere un ottimo lavoro.

Lage dispone soprattutto di buone risorse offensive: Haris Seferovic ha una discreta esperienza e sta vivendo un’annata meravigliosa sotto il profilo realizzativo, mentre Joao Felix è dotato di notevoli qualità tecniche e, seppur giovanissimo, ha già un’elevata valutazione di mercato e attira da tempo le attenzioni di numerose società blasonate.

Cos’è successo nella partita d’andata

La partita d’andata è terminata con un successo per 4-2 del Benfica, che si è trovato presto in vantaggio di un gol e in superiorità numerica. Evan N’Dicka ha commesso un fallo da rigore su Gedson Fernandes ed è stato espulso: Joao Felix si è presentato sul dischetto e ha trasformato con freddezza. L’Eintracht è stato capace di reagire e di pareggiare i conti con Luka Jovic, ma poi il Benfica è tornato a condurre con il solito Joao Felix. All’inizio del secondo tempo, il club portoghese ha ulteriormente allungato, prima con Ruben Dias e successivamente ancora con lo scatenato Joao Felix. Nel finale, però, l’Eintracht ha accorciato le distanze con Gonçalo Paciencia, il cui gol ha alimentato le speranze della squadra tedesca in vista del ritorno.

Le ultime notizie sulle formazioni

Oltre a essere privo dello squalificato Evan N’Dicka, l’Eintracht Francoforte deve fare i conti con le non ottimali condizioni di Taleb Tawatha, Timothy Chandler, Marc Stendera, Sebastien Haller e Martin Hinteregger. Solo quest’ultimo sembra avere qualche possibilità di essere disponibile: qualora ce la facesse, completerebbe il reparto difensivo con David Abraham e Makoto Hasebe, davanti a Kevin Trapp. Per il resto, Hutter potrebbe puntare su Danny Da Costa, Gelson Fernandes, Sebastian Rode e Filip Kostic a centrocampo, su Ante Rebic sulla trequarti, su Gonçalo Paciencia e Luka Jovic in attacco.

Il Benfica è alle prese con i problemi fisici di Gabriel, di German Conti, di Sébastien Corchia e del lungodegente Tyronne Ebuehi, nemmeno inserito in lista UEFA. Jonas rientra da una squalifica, ma andrà verosimilmente in panchina. Bruno Lage appare intenzionato a schierare Odysseas Vlachodimos in porta, André Almeida, Ruben Dias, Jardel e Alex Grimaldo in difesa, Pizzi, Ljubomir Fejsa, Florentino e Rafa Silva a centrocampo, Joao Felix nel ruolo di trequartista e Haris Seferovic come unica punta.

Il pronostico

L’Eintracht ha evitato di subire una sconfitta troppo larga all’andata, nonostante abbia giocato in dieci contro undici per lungo tempo, e spera ancora nel passaggio del turno. L’Eintracht Francoforte potrebbe ottenere una vittoria in questa partita di ritorno, ma rischierà di subire ancora una volta almeno un gol, perché dovrà necessariamente sbilanciarsi e concedere spazi.

Le probabili formazioni di Eintracht Francoforte-Benfica

EINTRACHT FRANCOFORTE (3-4-1-2): Trapp; Abraham, Hasebe, Hinteregger; Da Costa, Gelson Fernandes, Rode, Kostic; Rebic; Paciencia, Jovic.
BENFICA (4-4-1-1): Vlachodimos; André Almeida, Ruben Dias, Jardel, Grimaldo; Pizzi, Fejsa, Florentino, Rafa Silva; Joao Felix; Seferovic.

PROBABILE RISULTATO: 3-1