Juventus-Milan, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Juventus-Milan è il secondo anticipo di questo sabato di Serie A, si gioca alle 18.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

JUVENTUS – MILAN | sabato ore 18:00

La Juventus è ormai a un passo dall’ottavo Scudetto consecutivo e già in questo turno potrebbe arrivare la certezza aritmetica. La squadra allenata da Allegri ha già conquistato ben 81 punti dei 90 disponibili, grazie a ventisei vittorie, tre pareggi e solo una sconfitta. Un rendimento da record, sia per punteggio che per distacco dalla seconda: non era mai capitato che una squadra prima in classifica avesse diciotto punti di vantaggio sulla seconda alla trentesima giornata da quando si assegnano tre punti per vittoria.

Per avere già la certezza aritmetica in questa giornata però la Juventus non solo dovrà vincere ma anche sperare in una contemporanea sconfitta del Napoli contro il Genoa. In caso contrario, alla Juventus bastano comunque ormai solo sei punti senza dipendere dai risultati del Napoli, è solo una questione di (poco) tempo.

Se nei pensieri della Juventus c’è senza dubbio la prossima partita di Champions League contro l’Ajax, come ha più volte detto Allegri il campionato deve essere un valido banco di prova. Non si può pensare sia possibile giocare senza impegno una partita e poi riuscire a dare il massimo nella successiva. A tenere alta la concentrazione c’è comunque anche il fatto di affrontare una rivale storica come il Milan, che è in lotta per il quarto posto che varebbe il tanto desiderato ritorno in Champions League.

La squadra allenata da Gattuso però non arriva nel migliore dei modi alla partita dello Stadium: ha fatto un solo punto nelle ultime tre partite ed è alle prese con due infortuni per calciatori che erano stati finora di fondamentale importanza.

Le ultime notizie sulle probabili formazioni

Il portiere Donnarumma e il centrocampista Paquetà si sono infortunati nel corso dell’ultima partita di campionato contro l’Udinese e salteranno per questo motivo la trasferta di Torino. Ai loro posti ci saranno molto probabilmente Reina e il rientrante Kessié. L’allenatore Gattuso metterà da parte il modulo a due punte facendo accomodare nuovamente in panchina Cutrone, il Milan tornerà al 4-3-3 e c’è la possibilità dell’arretramento di Calhanoglu a centrocampo con Borini in attacco insieme a Suso e Piatek. La difesa sarà quella tipo con Calabria, Musacchio, Romagnoli e Rodriguez, una difesa che dopo avere contribuito in modo decisivo alla scalata della classifica degli ultimi tre mesi è tornata incerta nelle ultime tre partite.

L’allenatore della Juventus Allegri in questa partita dovrebbe optare per la difesa a tre con De Sciglio centrale insieme a Bonucci e Rugani. Sulle fasce dovrebbero giocare Cancelo e Spinazzola, con Bernardeschi schierato da interno di centrocampo per dare più qualità in assenza di Pjanic che dovrebbe restare a riposo. Emre Can e Bentancur completeranno la linea mediana, in attacco giocheranno Dybala e Mandzukic con Kean pronto a entrare nel secondo tempo. Sicuri assenti per infortunio saranno Cuadrado, Barzagli, Douglas Costa, Cristiano Ronaldo, Perin e Caceres.

Il pronostico

La Juventus è favorita per la vittoria in una partita in cui sarà difficile vedere più di tre gol.

Le probabili formazioni di Juventus-Milan

JUVENTUS (3-5-2): Szczensy; De Sciglio, Bonucci, Rugani; Cancelo, Bernardeschi, Bentancur, Emre Can, Spinazzola; Mandzukic, Dybala.
MILAN (4-3-3): Reina; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini.

PROBABILE RISULTATO: 1-0