Getafe-Athletic Bilbao, Liga spagnola (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Getafe-Athletic Bilbao servirà a misurare le concrete ambizioni e possibilità dell’Athletic Bilbao, una squadra in ottima forma.

GETAFE – ATHLETIC BILBAO | domenica ore 14:00

Dopo la brutta e imprevista sconfitta in casa contro il Leganes il Getafe martedì scorso ha giocato nel turno infrasettimanale una partita difficile in trasferta contro l’Espanyol. È finita 1-1 ma il Getafe ha giocato meglio del suo avversario per lunghissimi tratti. Ha ottenuto il pareggio soltanto a una ventina di minuti dalla fine, grazie al sesto gol in campionato di Ángel Rodríguez, una volta tanto titolare al posto di Jorge Molina (comunque entrato in campo poco prima, al posto di un centrocampista). Quel punto ha comunque permesso di mantenere la quarta posizione, ma con un solo punto di vantaggio sul Valencia e sul Siviglia.

Una buona notizia per Bordalás è che il centrocampista Markel Bergara, ex Real Sociedad, è tornato ad allenarsi con il gruppo dei compagni. In sostanza è mancato per tutta la stagione a causa di una frattura alla spalla avvenuta ad agosto, che aveva reso necessaria un’operazione chirurgica. A seconda della sua capacità di raggiungere in fretta uno stato di forma ottimale un giocatore di esperienza e di qualità come lui potrebbe ancora tornare utile nelle ultime giornate di campionato. In questo momento l’unica assenza nel Getafe, per quanto influente, è quella dell’esterno d’attacco Amath N’Diaye. A causa della rottura dei legamenti crociati di un ginocchio a dicembre scorso ha lasciato scoperta una fascia, quella sinistra, che nessun altro giocatore del Getafe è poi stato in grado di occupare senza ridurre in parte il potenziale offensivo della squadra.

L’Athletic Bilbao ha giocato un giorno dopo, mercoledì, ma senza spostarsi dal San Mamés. Al termine di una partita alquanto faticosa ha battuto per 3-2 il Levante grazie a un ultimo gol segnato in pieno recupero da Iker Muniain su calcio di rigore. Nella prima mezz’ora l’Athletic ha giocato alla grande, soprattutto sulla fascia sinistra grazie a Inigo Cordoba, autore di due assist. Nella parte centrale il Levante ha fatto meglio ed è riuscito a sfruttare le vulnerabilità difensive dell’Athletic. Proprio l’autore del gol della vittoria, Iker Muniaín, sarà assente al Coliseum Alfonso Pérez per una squalifica. Mancherà anche l’esterno destro Ander Capa, che a causa di un infortunio muscolare rischia di saltare un mese molto intenso di partite.

Grazie a una serie di tre vittorie consecutive e cinque nelle ultime sette l’Athletic Bilbao è riuscito a portarsi in ottava posizione ma a soli quattro punti dal Getafe, quarto. In mezzo ci sono altre tre squadre, e non sarà semplice. Intanto le ottime prestazioni recenti hanno permesso all’allenatore Gaizka Garitano di ottenere la conferma dell’incarico fino al 2020.

Il pronostico

Pur mettendo di fronte due squadre non propriamente travolgenti in fase di attacco questa partita potrebbe rivelarsi un’eccezione a causa della posta in palio piuttosto alta. Al Getafe serve una vittoria per continuare a orbitare in una posizione, la quarta, che mai i suoi tifosi si sarebbero sognati di occupare a questo punto della stagione. E all’Athletic la vittoria serve per avvicinarsi proprio a quella posizione. Una partita con almeno un gol da parte di entrambe le squadre è una prospettiva realistica.

Le probabili formazioni

GETAFE (4-4-2): David Soria; Damian Suarez, Djené, Cabrera, Olivera; Antunes, Arambarri, Maksimovic, Portillo; Angel Rodriguez, Molina.
ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Herrerín; De Marcos, Yeray, Íñigo Martínez, Yuri Berchiche; San José, Beñat; Córdoba, Raul Garcia, Ibai Gómez; Williams.

PROBABILE RISULTATO: 2-2