Carpi-Padova, Cittadella-Livorno, Foggia-Spezia e Perugia-Benevento, Serie B (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Carpi-Padova, Cittadella-Livorno, Foggia-Spezia e Perugia-Benevento sono quattro partite della trentunesima giornata di Serie B che si giocheranno sabato a partire dalle 15.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Carpi-Padova, Cittadella-Livorno, Foggia-Spezia e Perugia-Benevento si potranno vedere in diretta su diretta streaming su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

CARPI – PADOVA | sabato ore 15:00

Carpi-Padova è la sfida tra le ultime due squadre della classifica di Serie B ormai con ridotte possibilità di salvezza. Per tutte e due sarebbe importante la vittoria, in particolare il Carpi ha due punti in meno del Padova e questa è l’ultima occasione per rientrare nel giro delle squadre che stanno lottando per evitare la retrocessione.

L’allenatore del Carpi Castori deve fare a meno degli infortunati Colombi, Cisse, Rizzo e Poli mentre dall’altra parte Centurioni è privo di Mandorlini e Barisic. Il Carpi è in caduta libera, ha perso le ultime tre partite subendo complessivamente nove gol. Il Padova ha una squadra più competitiva dopo gli acquisti del calciomercato invernale, motivo per cui parte leggermente favorito in questo scontro diretto.

Il pronostico

Il Padova dovrebbe evitare la sconfitta in una partita in cui ci saranno probabilmente almeno due gol: tutte e due le squadre presto o tardi dovranno cercare la vittoria e giocare con un modulo più sbilanciato.

Le probabili formazioni di Carpi-Padova

CARPI (4-4-1-1): Piscitelli; Pachonik, Sabbione, Kresic, Pezzi; Rolando, Coulibaly, Vitale, Pasciuti; Crociata; Arrighini.
PADOVA (4-3-1-2): Minelli; Morganella, Ravanelli, Andelkovic, Longhi; Lollo, Calvano, Serena; Clemenza; Bonazzoli, Mbakogu.

PROBABILE RISULTATO: 1-2

CITTADELLA – LIVORNO | sabato ore 15:00

Il Livorno sta forse iniziando a pagare lo sforzo fatto negli ultimi tre mesi per recuperare posizioni su posizioni in classifica dopo l’avvio disastroso di campionato. Con Breda al posto di Lucarelli i risultati sono nettamente migliorati e fino a poche giornate fa si pensava in una possibile salvezza diretta, poi però sono arrivate le due brutte sconfitte consecutive contro Perugia e Cremonese con ben sei gol subiti. In trasferta inoltre i risultati sono stati sempre deludenti, in particolare ha perso tre delle ultime quattro partite.

Il Cittadella punta ai playoff e ha i mezzi per raggiungerli, è imbattuto nelle ultime sei giornate però dopo le tre importanti vittorie contro squadre di alta classifica come Lecce, Brescia e Pescara, non è andato oltre il pareggio con Foggia, Padova e Venezia. Contro il Livorno serviranno i tre punti per riprendere slancio in classifica.

L’allenatore del Cittadella Venturato ha la squadra al gran completo mentre dall’altra parte Breda non potrà disporre di Bogdan, Mazzoni e dello squalificato Luci.

Il pronostico

Il Cittadella è favorito per la vittoria.

Le probabili formazioni di Cittadella-Livorno

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Benedetti; Settembrini, Iori, Branca; Siegai; Moncini, Finotto.
LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Di Gennaro, Gonnelli, Gasbarro; Kupisz, Fazzi, Rocca, Salzano; Diamanti; Murilo, Raicevic.

PROBABILE RISULTATO: 2-0

FOGGIA – SPEZIA | sabato ore 15:00

Questa è una partita di fondamentale importanza per il Foggia che si ritrova attualmente in zona retrocessione diretta al terzultimo posto. A inizio stagione era stata costruita una squadra che sembrava in grado di cancellare velocemente la penalizzazione e mettersi al sicuro in poco tempo. Così non è stato e ora il rischio della retrocessione diretta si è fatto concreto. Avendo riposato in concomitanza del turno infrasettimanale, il Foggia ha avuto più giorni dello Spezia per preparare la partita e questo potrebbe essere un vantaggio non di poco conto. Allo stesso tempo però il Foggia dovrà fare molta attenzione alle ripartenze dello Spezia che riavrà a disposizione dopo la squalifica il velocissimo Okereke.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, l’allenatore del Foggia Grassadonia dovrà fare a meno dello squalificato Greco e degli infortunati Ingrosso, Camporese e Tonucci, mentre dall’altra parte Marino sarà privo di Mastinu, Acampora, Bidaoui e Crimi.

Il pronostico

Per il Foggia è una partita di fondamentale importanza in ottica salvezza e difficilmente la perderà contro uno Spezia che ha però gli attaccanti giusti per fare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Foggia-Spezia

FOGGIA (3-5-2): Leali; Martinelli, Billong, Ranieri; Zambelli, Agnelli, Gerbo, Deli, Kragl; Iemmello, Galano.
SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Ligi, Terzi, Augello; Maggiore, Ricci, Bartolomei; Okereke, Galabinov, Gyasi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

PERUGIA – BENEVENTO | sabato ore 18:00

Nelle ultime dieci partite di campionato il Perugia solo in due occasioni è rimasto a secco di gol, una delle quali nella sconfitta di martedì scorso a Crotone arrivata dopo quattro vittorie consecutive in trasferta. Il Perugia proprio non riesce a trovare continuità nel rendimento e non ama le mezze misure, sono ben tredici le partite consecutive senza pareggi. Chissà che la serie non si interromperà contro il Benevento, che dopo tre sconfitte consecutive si è rialzato grazie al pareggio di Ascoli e alla vittoria contro il Carpi in casa nel turno infrasettimanale.

Il pronostico

Sarà una partita aperta tra due squadre forti in attacco che giocheranno con dei moduli sbilanciati con il trequartista al servizio di due attaccanti: da una parte ci saranno Verre, Han e Sadiq, dall’altra Ricci, Coda e Armenteros. C’è da aspettarsi una partita con gol da parte di tutte e due le squadre.

Le probabili formazioni di Perugia-Benevento

PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Rosi, Gyomber, Sgarbi, Mazzocchi; Falzerano, Carraro, Dragomir; Verre; Han, Sadiq.
BENEVENTO (4-3-1-2): Montipò; Maggio, Antei, Caldirola, Volta; Ricci, Del Pinto, Viola; Ricci; Coda, Armenteros.

PROBABILE RISULTATO: 1-1