Cagliari-Juventus, Serie A (martedì)

Serie A
Serie A

Cagliari-Juventus è l’altro anticipo del martedì della trentesima giornata di Serie A, si gioca alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

CAGLIARI – JUVENTUS | martedì ore 21:00

Alla Juventus mancano altre quattro vittorie per festeggiare aritmeticamente lo Scudetto. Contro l’Empoli la squadra allenata da Allegri è tornata a fare i tre punti dopo lo scivolone di Marassi contro il Genoa, però sul piano del gioco la squadra non è piaciuta ai tifosi e la vittoria è arrivata grazie al solito cinismo in attacco (gol di Kean entrato a partita in corso) e alla solidità della difesa.

Ora la Juventus è attesa da una trasferta tutt’altro che facile da vincere: il Cagliari ha vinto quattro partite nelle ultime sei giornate, ma ha il sesto peggior attacco del campionato con 28 gol e contro le squadre di alta classifica ha quasi sempre fallito. In casa però ha vinto le ultime tre partite di Serie A, tra l’altro tutte con il risultato finale di 2-1. Il ​​Cagliari nel suo stadio ha perso solo due partite casalinghe in questa stagione (6 vittorie e 6 pareggi) ed è in ripresa grazie ai numerosi recuperi dagli infortuni delle ultime settimane. Senza gli infortuni che hanno colpito tra l’altro larga parte dei nuovi acquisti invernali, il Cagliari ha una squadra in grado di salvarsi senza problemi, gli ultimi risultati positivi hanno fatto aumentare a otto i punti di vantaggio sulla zona retrocessione motivo per cui la squadra allenata da Maran potrà giocare senza particolari pressioni e senza nulla da perdere vista la forza dell’avversaria.

Le ultime notizie sulle probabili formazioni

L’allenatore del Cagliari Maran conosce bene la difficoltà di fare punti contro una squadra come la Juventus e dovrebbe così fare turn over trattandosi di un turno infrasettimanale, in modo da tenere larga parte dei titolari riposati per la prossima partita contro la Spal, che in caso di vittoria metterebbe il sigillo sulla salvezza. Ci saranno Barella e Pavoletti al rientro dalla squalifica, ma per il resto ci saranno dei cambi: difesa Srna e Lykogiannis potrebbero fare rifiatare Cacciatore e Pellegrini, al centro della difesa dovrebbe esserci Romagna, a centrocampo potrebbero trovare spazio Bradaric o Deiola mentre Joao Pedro potrebbe lasciare il posto a Birsa.

Anche la Juventus farà un massiccio turn over. L’allenatore Allegri non ha a disposizione Spinazzola, Cristiano Ronaldo, Douglas Costa, Dybala e Mandzukic. In attacco le scelte saranno obbligate, con Kean e Bernardeschi sicuri titolari. Il modulo sarà – vista l’assenza di quasi tutti gli attaccanti – il 3-5-2 con Caceres, Rugani e Chiellini centrali e De Sciglio ed Alex Sandro esterni. In mezzo al campo giocheranno Bentancur, Pjanic e Matuidi.

Il pronostico

Il Cagliari in casa gioca su ritmi molto alti e la Juventus ultimamente sta perdendo colpi in trasferta: in questa partita tra l’altro sarà privo di parecchi titolari soprattutto in attacco. La sensazione è che la Juventus con quindici punti di vantaggio sul Napoli sia ormai concentrata esclusivamente sulla Champions League, e per ritrovare motivazioni maggiori ci vorrà la prossima partita contro il Milan, che sarà da preparazione alla prossima sfida con l’Ajax. Pur imbottita di riserve, la Juventus resta superiore al Cagliari che però giocando al massimo potrebbe riuscire a strappare un pareggio o a segnare un gol.

Le probabili formazioni di Cagliari-Juventus

CAGLIARI (4-3-3): Cragno; Srna, Romagna, Ceppitelli, Lykogiannis; Faragò, Bradaric, Ionita; Barella; Birsa, Pavoletti.
JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Caceres, Rugani, Chiellini; De Sciglio, Bentancur, Pjanic, Matuidi, Alex Sandro; Kean, Bernardeschi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1