Udinese-Genoa, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Udinese-Genoa è il primo anticipo di questo sabato di Serie A, si gioca alle 15.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

UDINESE – GENOA | sabato ore 15:00

L’Udinese nel corso della sosta per le partite delle nazionali ha esonerato un po’ a sorpresa l’allenatore Davide Nicola, sostituito da Igor Tudor. Nicola era a sua volta subentrato allo spagnolo Velazquez. Se la classifica giustifica l’esonero visto il solo punto di vantaggio sulla terzultima posizione (c’è da recuperare una partita, anche se all’Olimpico contro la Lazio sarà difficile fare punti), sorprende più che altro il fatto che la decisione sia stata presa dopo due sconfitte difficilmente evitabili contro Juventus e Napoli in trasferta, che erano invece state precedute da due importanti vittorie in casa contro Chievo e Bologna.

I sei punti conquistati contro Chievo e Bologna erano però arrivati con un bel di fortuna: con Nicola l’Udinese non ha mai avuto le idee chiare in fase d’attacco e si è sempre limitata a difendere e a ripartire in contropiede. Evidentemente la società ha ritenuto questo gioco non valido per garantire la salvezza: Tudor avrà il compito di fare valere con un’identità di gioco più precisa il tasso tecnico di centrocampisti e attaccanti, che pure a dire il vero tranne in alcuni casi non è di altissimo livello.

Il Genoa prima della sosta ha battuto a sorpresa la Juventus e ha fatto un passo decisivo verso la salvezza aumentando a nove i punti di vantaggio sulla terzultima, con altre cinque squadre a fare da “cuscinetto”.

Le ultime notizie sulle probabili formazioni

Tudor è stato scelto per dare una scossa alla squadra e così molto probabilmente il nuovo allenatore metterà da parte il 3-5-2 di Nicola e passerà al 4-3-3 per un gioco più offensivo. Non potrà contare su Nuytinck, D’Alessandro, Teodorczyk e Barak, ma le alternative e i ballottaggi non mancano. I terzini dovrebbero essere Ter Avest e Larsen, con De Maio e Troost-Ekong al centro. Sulla mediana i compiti di regia spetteranno a Sandro, con Mandragora e Fofana che agiranno da interni. De Paul verrà avanzato in attacco dove avrà maggiore libertà di fare valere il suo talento, così come Pussetto avrà meno compiti difensivi. Tutti e due dovranno cercare di aiutare Lasagna in fase d’attacco, con Okaka pronto a entrare nel secondo tempo.

Tutte queste novità tattiche potrebbero disorientare inizialmente l’Udinese e il Genoa dovrà essere bravo a cercare le giuste motivazioni per approfittarne. La vittoria contro la Juventus ha dato grande entusiasmo ma c’è il rischio di sottovalutare ora l’avversaria che invece ha estremo bisogno di punti per una salvezza che il Genoa non è ancora sicuro al cento per cento di avere conquistato. Prandelli potrebbe sorprendere schierando il 4-4-2 con Lapadula al fianco di Kouamè in attacco e Sanabria – rientrato in ritardo dagli impegni con la nazionale del Paraguay – in panchina con Pandev, mentre l’eroe della partita contro la Juventus Sturaro dovrebbe pure lui iniziare la partita in panchina.

Il pronostico

L’Udinese dovrebbe quanto meno evitare la sconfitta in una partita in cui si dovrebbero vedere almeno un paio di gol.

Le probabili formazioni di Udinese-Genoa

UDINESE (4-3-3): Musso; Ter Avest, De Maio, Troost-Ekong, Larsen; Mandragora, Sandro, Fofana; De Paul, Lasagna, Pussetto.
GENOA (4-4-2): Radu; Pereira, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Rolon, Radovanovic, Lazovic; Lapadula, Kouamè.

PROBABILE RISULTATO: 2-1