Girona-Athletic Bilbao, Liga spagnola (venerdì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

È la prima partita della 29ª giornata del campionato spagnolo: l’Athletic ci arriva a metà classifica, con tre punti di vantaggio sul Girona.

GIRONA – ATHLETIC BILBAO | venerdì ore 21:00

La vittoria per 2-0 al San Mamés contro l’Atletico Madrid, prima della sosta, ha permesso all’Athletic Bilbao di allontanarsi provvisoriamente da qualche avversaria in classifica e avvicinarsi di molto al Betis, in ottava posizione. Sono sei i punti in classifica che separano la squadra di Gaizka Garitano da un ipotetico sesto posto, al momento occupato dal Siviglia. Il Girona è un po’ più indietro ma prima della sosta ha ottenuto un’importante risultato in ottica salvezza: ha battuto per 2-0 in trasferta il Leganes, superandolo in classifica.

Al Montilivi contro il Girona l’Athletic dovrà giocare con un’importante assenza in difesa: mancherà il centrale titolare Yeray Álvarez, squalificato. Negli ultimi giorni, forse indotto da necessità poste da questa assenza, secondo alcuni siti di news sportive locali Garitano avrebbe valutato l’ipotesi di una difesa a tre, modulo alquanto insolito per l’Athletic. L’esperimento tattico contemplerebbe una linea composta da Inigo Martinez, Nunez e il mediano San José, arretrato in difesa. Ma Inigo, unico nazionale spagnolo dell’Athletic convocato oltre a Iker Muniain, si è allenato molto poco. Più probabile quindi l’ipotesi di una più consueta linea a quattro, con o senza Inigo. Con la Spagna Inigo ha giocato tutta la partita vinta 2-1 contro la Norvegia. Muniain soltanto una parte del secondo tempo di quella successiva, vinta 2-0 a Malta.

Curiosamente il Girona di Eusebio Sacristan ha fornito alle nazionali molti più giocatori, anche se per circostanze distinte, rispetto a quanti ne abbia forniti l’Athletic. Yassine Bounou è il portiere titolare del Marocco, è rientrato da pochi giorni e potrebbe riposare per questo turno di campionato. Stessa cosa per Pedro Porro, terzino titolare della nazionale spagnola U21: per stavolta Sacristan non lo ha nemmeno inserito tra i convocati. E poi c’è Stuani, prima riserva di Luis Suarez e Cavani nell’Uruguay. Dato che stavolta Suarez non è stato convocato per infortunio, Stuani ha giocato da titolare entrambe le recenti partite amichevoli dell’Uruguay in Cina. Ha segnato due gol nella prima, contro l’Uzbekistan (battuto 3-0), e un altro gol nella seconda, contro la Thailandia (battuta 4-0).

A questi giocatori va aggiunto un sostanzioso “blocco” di centrocampo (Pere Pons, Granell e Aleix García, oltre all’esterno Muniesa), interamente “prestato” alla nazionale catalana che ha giocato due giorni fa contro il Venezuela e ha vinto 2-0.

Il pronostico

Dall’arrivo di Garitano l’Athletic, nonostante la rosa sia rimasta immutata, è migliorato molto. I progressi principali si sono verificati in fase difensiva: in campionato l’Athletic non prende più di due gol da quasi quattro mesi. Considerando la possibile stanchezza di qualche nazionale, soprattutto nel Girona, l’ipotesi più credibile sembra quella di una partita dai ritmi relativamente bassi e con pochi gol, non più di due.

Le probabili formazioni

GIRONA (4-2-3-1): Iraizoz (o Bounou); Ramalho, Alcalá, Juanpe, Raul Garcia; Granell, Pere Pons; Valery Fernandez, Borja García, Portu; Stuani.
ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Herrerín; Ander Capa, Nunez, Íñigo Martínez, Yuri Berchiche; Dani Garcia, San José; Raul Garcia, Muniain, Ibai Gómez (o De Marcos); Williams.

PROBABILE RISULTATO: 1-1