Turchia-Moldavia e Andorra-Albania, qualificazioni Europei 2020 (lunedì)

Euro 2020
Euro 2020

Turchia-Moldavia e Andorra-Albania sono due partite della seconda giornata del gruppo H di qualificazione agli Europei del 2020: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

TURCHIA – MOLDAVIA | lunedì ore 18:00

Dopo la separazione da Mircea Lucescu, la Turchia ha affidato ad interim il ruolo di c.t. a Senol Gunes, allenatore del Besiktas, che aveva già guidato questa nazionale tra il 2000 e il 2004. Le indicazioni arrivate dalla partita disputata venerdì scorso in Albania sono state positive per il sessantaseienne tecnico nativo di Trabzon: a Scutari, Emre Belozoglu e compagni si sono imposti per 2-0 e hanno cominciato bene il proprio cammino nel gruppo H di qualificazione agli Europei del 2020.

Anche il prossimo match appare alla portata della selezione turca, pronta a ricevere la non irresistibile Moldavia, lontanissima dalle prime cento posizioni del ranking FIFA e reduce da una pesante sconfitta casalinga per 4-1 contro la Francia.

Tosun sta puntando su una formazione propositiva, in cui c’è contemporaneamente spazio per Hakan Calhanoglu, Cenk Tosun e Burak Yilmaz. Nella sfida in programma a Eskisehir, gli ospiti faticheranno verosimilmente a opporre un’adeguata resistenza e rischieranno di trovarsi in difficoltà sin dai minuti iniziali.

Il pronostico

È probabile che la Turchia arrivi all’intervallo già in vantaggio, ottenga una vittoria e segni più di un gol.

Le probabili formazioni di Turchia-Moldavia

TURCHIA (4-3-1-2): Gunok; Celik, Ayhan, Demiral, Kaldirim; Tekdemir, Belozoglu, Yokuslu; Calhanoglu; Tosun, Yilmaz.
MOLDAVIA (4-2-3-1): Coselev; Jardan, Posmac, Carp, Reabciuk; Cebotaru, Ionita; Antoniuc, Anton, Ginsari; Nicolaescu.

PROBABILE RISULTATO: 2-0

ANDORRA – ALBANIA | lunedì ore 20:45

Christian Panucci non è più il commissario tecnico dell’Albania. La sconfitta interna subita venerdì scorso contro la Turchia è stata fatale all’ex difensore di Genoa, Milan, Real Madrid, Inter, Chelsea, Monaco, Roma e Parma. La guida tecnica è stata affidata almeno temporaneamente a Ervin Bulku e Sulejman Mema, in attesa dell’eventuale arrivo di un nuovo allenatore.

A dire il vero, Panucci era in una situazione delicata ormai da tempo: non ha mai dato la sensazione di poter davvero proseguire l’opera avviata dal proprio predecessore, Gianni De Biasi, il quale è stato capace di condurre verso la qualificazione a Euro 2016 una nazionale non ricchissima di talento, svolgendo un ottimo lavoro e andando oltre ogni più rosea aspettativa.

Andorra ha enormi limiti, ma potrebbe approfittare delle attuali difficoltà dell’Albania, pressoché priva di certezze. Sarà presumibilmente un match tutt’altro che spettacolare, perché metterà di fronte due squadre dotate di pochi calciatori validi dal punto di vista tecnico e abituate a brillare soprattutto in fase di non possesso.

Il pronostico

I gol totali saranno verosimilmente meno di tre. L’Albania dovrebbe vincere non più di un tempo. Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Andorra-Albania

ANDORRA (4-4-2): Gomes; Rubio, Llovera, Lima, San Nicolas; Martinez, Rebes, Vales, Cervos; Alaez, Vieira.
ALBANIA (3-5-2): Berisha; Veseli, Ismajli, Djimsiti; Hysaj, Abrashi, Xhaka, Memushaj, Balliu; Balaj, Uzuni.

PROBABILE RISULTATO: 1-1