Portogallo-Serbia, qualificazioni Europei 2020 (lunedì)

Euro 2020
Euro 2020

Portogallo-Serbia è una partita della seconda giornata del gruppo B di qualificazione agli Europei del 2020: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

PORTOGALLO – SERBIA | lunedì ore 20:45

La prima partita del girone di qualificazione agli Europei del 2020 non è andata come il Portogallo avrebbe sperato: l’Ucraina grazie alle numerose parate del portiere Pyatov è riuscita a fermare i campioni d’Europa in carica sul risultato di 0-0, sfiorando nel finale addirittura il gol della vittoria. Contro la Serbia, che nella prima giornata ha riposato, giocando un’amichevole pareggiata 1-1 in casa della Germania, una vittoria sarebbe importante per non mettere in salita il cammino verso la qualificazione.

La Serbia, abbastanza deludente agli scorsi Mondiali dove è stata già eliminata alla fase a gironi, ha disputato un’ottima Nations League chiudendo al primo posto il suo girone, anche se Montenegro, Lituania e Romania non rappresentavano avversarie insormontabili. Fare risultato in Portogallo sarà difficile, a maggior ragione dopo che i campioni d’Europa in carica hanno fallito l’appuntamento con la vittoria all’esordio. Il talento non manca alla Serbia, che oltre al laziale Milinkovic-Savic può contare su un attaccante che sta attirando le attenzioni di tutti i big club europei e cioè Jovic dell’Eintracht Francoforte.

Questa trasferta sarà resa più complicata dall’assenza di due calciatori di grande esperienza come il capitano Kolarov e il centrocampista centrale Matic. Al posto del calciatore del Manchester United potrebbe giocare in una posizione più avanzata rispetto al solito il difensore del Napoli Maksimovic, con Milenkovic della Fiorentina a comporre la coppia di centrali insieme a Spajic. Sulla trequarti il commissario tecnico Krstajić si affiderà alla fantasia di Tadic, protagonista di una grande partita al “Bernabeu” in Real Madrid-Ajax, e Ljajic, quest’anno in forza al Besiktas in Turchia.

Dall’altra parte il commissario tecnico Santos dovrebbe mandare in campo una formazione molto simile a quella che non è andata oltre lo 0-0 con l’Ucraina, anche se ci sono alcuni calciatori che sperano di essere stavolta presi in considerazione come Pizzi, Rafa, Diogo Jota e Dyego Sousa. I candidati a trovare una maglia da titolare dopo la panchina della scorsa settimana sono però Danilo Pereira e Joao Mario.

Il pronostico

Il Portogallo è favorito per la vittoria in una partita in cui tutte e due le squadre potrebbero fare gol come capitato negli ultimi quattro precedenti. Le ultime due partite giocate tra queste due nazionali sono state vinte col risultato di 2-1 dal Portogallo.

Le probabili formazioni di Portogallo-Ucraina

PORTOGALLO (4-4-2): Rui Patricio; Cancelo, Pepe, Dias, Guerreiro; Bernardo Silva, Danilo Pereira, Joao Mario, Neves; Andrè Silva, Cristiano Ronaldo.
SERBIA (4-1-4-1): Dmitrovic; Rukavina, Milenkovic, Spajic, Bogosavac; Maksimovic; Tadic, Lukic, Milinkovic-Savic, Ljajic; Jovic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1