Ungheria-Croazia, qualificazioni Europei 2020 (domenica)

Euro 2020
Euro 2020

Ungheria-Croazia è una partita della seconda giornata del gruppo E di qualificazione agli Europei del 2020: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

UNGHERIA – CROAZIA | domenica ore 18:00

La Croazia dopo il sorprendente secondo posto ai Mondiali del 2018 sta faticando a mantenere i livelli della scorsa estate e lo ha confermato nella prima partita del gruppo E di qualificazione agli Europei del 2020, in cui ha sì battuto l’Azerbaigian ma solo con il risultato di 2-1, passando tra l’altro in svantaggio.

Già l’immediato post-Mondiale era stato pessimo: ha iniziato la Nations League con una clamorosa batosta contro la Spagna, vittoriosa col risultato di 6-0. Nonostante il successivo pareggio con l’Inghilterra e la vittoria 3-2 contro la Spagna, la sconfitta nell’ultima giornata contro l’Inghilterra è costata la retrocessione nella League B. Gli Europei del 2020, dopo il secondo posto ai Mondiali, possono essere l’ultima occasione di vincere un trofeo per i vari Dejan Lovren, Domagoj Vida, Luka Modric, Ivan Perisic e Ivan Rakitic che rappresentano ancora l’ossatura della squadra. A questi si aggiungono potenziali campioni del domani: Duje Caleta-Car, difensore centrale del Marsiglia, Nikola Vlasic trequartista dell’Everton in prestito al Cska Mosca, e Josip Brekalo ala sinistra del Wolfsburg. Fanno ormai parte stabilmente della formazione titolare anche Kramaric e Rebic, decisivi nel gol della vittoria sull’Azerbaigian.

Gli ottavi di finale conquistati negli Europei del 2016 avevano fatto pensare a una possibile rinascita del calcio ungherese. Così non è stato, i risultati successivi sono stati deludenti in particolare quelli relativi alle partite di qualificazione ai Mondiali del 2018 in cui l’Ungheria è stata capace di perdere anche contro Andorra. La recente Nations League è andata meglio: inserita nel girone 2 della League C, ha sfiorato la promozione arrivando seconda solo alla Finlandia. Le tre vittorie sono arrivate tutte in casa e questa, dopo la puntuale sconfitta all’esordio in trasferta contro la Slovacchia nella prima giornata del gruppo E, è una statistica che dà un po’ di ottimismo in vista della partita molto difficile contro la Croazia.

I risultati con il nuovo commissario tecnico italiano Marco Rossi sono comunque migliorati, la squadra è ora al cinquantunesimo posto della classifica Fifa e proverà a stupire in questo girone puntando sulla solidità della difesa guidata da Willi Orban del Lipsia e Tamás Kádár della Dinamo Kiev con l’affidabile Péter Gulácsi in porta. La regia è affidata a Ádám Nagy del Bologna mentre fare i gol spetta all’attaccante dell’Hoffenheim Ádám Szalai. Se però questi sono i calciatori di maggiore talento in rosa si capisce che la qualità generale non è altissima. La Croazia a parte il portiere Kalinic e il terzino Barisic sarà praticamente quella che si è laureata vicecampione del mondo la scorsa estate e non può avere paura di questa Ungheria.

Il pronostico

La Croazia è favorita per la vittoria.

Le probabili formazioni di Ungheria-Croazia

UNGHERIA (4-3-3): Gulácsi; Bese, Orban, Kàdàr, Korhut; Kleinheisler, Adam Nagy, Kovac; Dzsudzsák, Ádám Szalai, Lovrencsics.
CROAZIA (4-2-3-1): Kalinic; Jedvaj, Vida, Lovren, Barisic; Modric, Brozovic, Rakitic; Perisic, Rebic, Kramaric.

PROBABILE RISULTATO: 1-2