Olanda-Bielorussia e Irlanda del Nord-Estonia, qualificazioni Europei 2020 (giovedì)

Euro 2020
Euro 2020

Olanda-Bielorussia e Irlanda del Nord-Estonia sono due partite della prima giornata del gruppo C di qualificazione agli Europei del 2020: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

OLANDA – BIELORUSSIA | giovedì ore 20:45

L’Olanda dopo non avere partecipato agli scorsi Europei e anche agli ultimi Mondiali di calcio inizia il girone di qualificazione ai prossimi Europei del 2020 forte della prima posizione ottenuta nel girone di Nations League davanti alla Francia e alla Germania, nazionale che la squadra allenata da Ronald Koeman ritroverà anche in questo gruppo C. Ad ottenere la qualificazione alle fasi finali degli Europei saranno le prime due classificate, e visto che oltre alla Germania le altre avversarie saranno Bielorussia, Estonia e Irlanda del Nord stavolta non dovrebbero esserci rischi. Anche perché nel frattempo l’Olanda ha finalmente avuto un ricambio generazionale, con dei giovani di altissimo livello che si sono subito imposti da titolare. In particolare Matthijs de Ligt e Frenkie de Jong che sono stati protagonisti anche nell’Ajax che ha conquistato i quarti di finale di Champions League eliminando il Real Madrid campione in carica.

Risalita fino al quattordicesimo posto della classifica Fifa, l’Olanda può contare anche su uno dei difensori centrali più affidabili del momento, il capitano Virgil van Dijk del Liverpool. A mancare è forse il classico fromboliere alla Van Basten o alla van Nistelrooij, per il momento Koeman sta ovviando a questa assenza schierando attaccanti veloci come Depay, Promes e Babel senza dare punti di riferimento alla difesa avversaria.

La Bielorussia, settantaseiesima nella classifica Fifa, ha vinto il suo girone di Nations League senza subire gol. Le avversarie erano però Lussemburgo, Moldavia e San Marino, contro l’Olanda il discorso sarà ben differente soprattutto in questa partita da giocare in trasferta. L’Olanda tra l’altro ha vinto gli ultimi due precedenti abbastanza recenti nel 2016 e nel 2017 – quando era in maggiori difficoltà – coi risultati di 4-1 in casa e 1-3 in trasferta. La nazionale allenata dal commissario tecnico Igor Kriushenko dovrebbe giocare con il 4-1-4-1 puntando sui veterani Hleb, il capitano Martynovich, Shitov, Dragun, Stasevich e Volodjko. Il calciatore attualmente con il maggiore valore di mercato è proprio il capitano Martynovich che gioca in Russia nel Krasnodar.

Il pronostico

L’Olanda ha vinto le ultime due partite giocate in casa con i risultati di 3-0 contro la Germania e 2-0 contro la Francia. Anche con la modesta Bielorussia dovrebbe arrivare una vittoria con almeno due gol di scarto e senza subirne.

Le probabili formazioni di Olanda-Bielorussia

OLANDA (4-3-3): Cillessen; Tete, Van Dijk, De Ligt, Blind; Strootman, De Jong, Wijnaldum; Babel, Depay, Promes.
BIELORUSSIA (4-1-4-1): Klimovich; Shitov, Martynovich, Sivakov, Volodjko; Maevskiy; Stasevich, Dragun, Hleb, Savitskiy; Signevich.

PROBABILE RISULTATO: 3-0

IRLANDA DEL NORD – ESTONIA | giovedì ore 20:45

L’Irlanda del Nord – trentacinquesima nella classifica Fifa – ha peggiorato il suo rendimento negli ultimi anni. Dopo la storica partecipazione agli Europei del 2016, le partite di qualificazione ai Mondiali del 2018 sono andate inizialmente bene salvo poi tre sconfitte e un pareggio nelle ultime quattro. La Nations League è andata ancora peggio con quattro sconfitte su quattro contro Austria e Bosnia-Erzegovina con ultimo posto nel girone e retrocessione nella League C.

Arrivare tra le prime due in questo girone con Olanda e Germania sarà una missione impossibile, quanto meno la nazionale allenata dal commissario tecnico Michael O’Neill, in carica dal lontano 2011, proverà a vincere le partite contro le altre più abbordabili rivali del gruppo e cioè Estonia e Bielorussia.

Il commissario tecnico O’Neil per questa partita contro l’Estonia dovrà fare a meno di Oliver Norwood, Michael Smith, Kyle Vassell, Trevor Carson e Jamie Ward. Il difensore Gareth McAuley, da poco rientrato da un infortunio, è stato convocato ma difficilmente giocherà titolare questa partita contro l’Estonia.

L’Estonia – attualmente al novantaseiesimo posto della classifica Fifa – ha chiuso all’ultimo posto il gruppo 2 della League C di Nations League retrocedendo così nella League D. La nazionale allenata da Martin Reim è riuscita a fare punti solo grazie al pareggio contro l’Ungheria e alla sorprendente vittoria nell’ultimo turno contro la Grecia.

Il pronostico

Reim fa giocare l’Estonia con un 5-4-1 molto difensivo, e visto che anche l’Irlanda del Nord è una squadra che a prescindere dall’avversario che affronta pensa prima a non subire gol, motivo per cui sarà difficile assistere a una partita spettacolare e con più di due gol, in cui l’Irlanda del Nord parte favorita per la vittoria.

Le probabili formazioni di Irlanda del Nord-Estonia

IRLANDA DEL NORD (4-3-3): Carson; Cathcart, Flanagan, Evans, Lewis; Steven Davis, Dallas, Jones; McGinn, Grigg, Washington.
ESTONIA (5-4-1): Lepmets; Kams, Tamm, Baranov, Vihmann, Kallaste; Dmitrijev, Luts, Lepistu, Zenjov; Sappinen.

PROBABILE RISULTATO: 1-0