I cori dei tifosi dello Schalke per le vie di Manchester

Martedì all’Etihad Stadium di Manchester si è giocata Manchester City-Schalke 04, partita di ritorno degli ottavi di Champions League. All’andata, in Germania, nonostante avesse giocato una buona partita, la squadra tedesca aveva perso per 3-2 subendo due gol nei minuti finali. La partita di ieri sera non ha avuto storia: il City ha vinto 7-0.

Un gran numero di tifosi dello Schalke ha preso parte alla trasferta di Manchester, sebbene le ipotesi di una qualificazione dello Schalke ai quarti fossero alquanto limitate. Nelle ore prima della partita molti di loro hanno mostrato grande entusiasmo e spirito di gruppo, intonando una serie di cori da stadio per le strade di Manchester. Hanno anche allestito una sorta di coreografia: divisi in due schieramenti opposti hanno mimato le schermaglie tra ultrà rivali, prima di rompere le righe e mettersi a cantare e a saltare insieme, lanciando in aria bicchieri di carta pieni di birra.

Il coro intonato dai tifosi è uno dei principali canti di supporto alla squadra durante le partite giocata in casa. La Veltins-Arena di Gelsenkirchen, dove gioca lo Schalke, è uno degli stadi con il più alto numero di spettatori abituali in Bundesliga. Come in ogni stadio del campionato tedesco la birra viene venduta all’interno (versata in bicchieroni di carta), peraltro a prezzi relativamente contenuti. Il coro dice: “Ins Stadion gehen mit’m Pappbecher Bier, in der Nordkurve stehen, das ist Schalke 04!” (“Andare allo stadio, stare in piedi in curva nord col bicchiere di birra in mano – questo è lo Schalke 04!”).

Quella per 7-0 contro il Manchester City è stata la peggiore sconfitta mai subita da una squadra tedesca nella storia della Champions League.