Inter-Spal, Serie A (domenica)

Serie A
Serie A

Inter-Spal è una delle tre partite della domenica della ventisettesima giornata di Serie A in programma 15.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

INTER – SPAL | domenica ore 15:00

Il calendario viene in aiuto dell’Inter, almeno sulla carta, in uno dei periodi della stagione più complicati e anche ricchi di partite. La squadra allenata da Spalletti sta affrontando un’emergenza dettata da più motivi. Al clamore mediatico del caso-Icardi che non lascia tranquillo l’ambiente e finisce sempre per disturbare i calciatori, si aggiungono i numerosi infortuni: Vrsaljko, Nainggolan e Perisic non saranno della partita così come Vecino che è squalificato. Inoltre l’Inter giovedì ha giocato in Europa League contro l’Eintracht Francoforte e dovrà pensare anche alla partita di ritorno, visto che il passaggio del turno è ancora in bilico dopo lo 0-0 dell’andata.

Se è vero che l’Inter è appena undicesima per rendimento in Serie A nel 2019 con solo otto punti totalizzati nelle ultime sette partite di campionato, la Spal ha vinto solo due delle ultime 22 partite di campionato (ben 12 sconfitte) e nessuna delle cinque più recenti in cui ha raccolto appena due punti. L’avversaria ideale per provare a vincere pur schierando una formazione rimaneggiata, con alcuni calciatori chiamati agli straordinari dopo l’impegno in Europa League.

Le ultime notizie sulle formazioni

Spalletti non ha tanto margine di scelta per quanto riguarda il reparto offensivo, dalla trequarti in su senza Nainggolan, Perisic e Icardi, l’allenatore sarà costretto a schierare Candreva e Joao Mario con Politano e Lautaro Martinez. Potrebbero riposare, anche perché diffidati e a rischio squalifica per il derby contro il Milan, il terzino destro D’Ambrosio (al suo posto Cedric Soares) e il centrale Skriniar (è pronto Miranda a sostituirlo).

Nella Spal il grande dubbio della vigilia è quello relativo alle condizioni dell’esterno destro Lazzari, uno dei calciatori più importanti della rosa a disposizione dell’allenatore Semplici. Senza Lazzari infatti l’allenatore nelle ultime partita ha deciso di mettere da parte il 3-5-2 passando al 4-4-2 e il modulo in questa partita dipenderà dal suo recupero. Se non ce la farà, come probabile, sarà probabile la difesa a quattro in cui però giocherebbero fuori ruolo sia Bonifazi da terzino che Regini da centrale. Valoti partirebbe da destra per accentrarsi in fase di possesso palla, in modo da trasformare in fase d’attacco il 4-4-2 in 4-3-1-2 con Missiroli, Kurtic e Murgia interni di centrocampo. In attacco Paloschi, a segno nella partita di andata ma a secco proprio da allora, potrebbe essere preferito ad Antenucci come partner di Petagna.

Il pronostico

L’Inter in emergenza affronta una squadra che se la passa peggio, motivo per cui anche se con qualche possibile difficoltà e chissà anche un gol subito dovrebbe ugualmente vinchere, chissà con un solo gol di scarto.

Le probabili formazioni di Inter-Spal

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cedric Soares, De Vrij, Miranda, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Politano, Joao Mario, Candreva; Lautaro Martinez.
SPAL (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Regini, Felipe, Fares; Kurtic, Missiroli, Murgia, Valoti; Paloschi, Petagna.

PROBABILE RISULTATO: 2-1