Cardiff-West Ham, Huddersfield-Bournemouth, Leicester-Fulham e Southampton-Tottenham, Premier League (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Cardiff-West Ham, Huddersfield-Bournemouth, Leicester-Fulham e Southampton-Tottenham sono quattro partite della trentesima giornata di Premier League che si giocheranno sabato: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

CARDIFF – WEST HAM | sabato ore 16:00

Il Cardiff per provare a evitare una retrocessione diventata sempre più probabile dopo le ultime tre sconfitte, ma ancora evitabili visti i soli due punti di ritardo dal Southampton quartultimo, dovrà provare a sfruttare al massimo le partite in casa come questa contro il West Ham, avversaria ormai priva di particolari motivazioni di classifica a quota 39 punti.

Se il Cardiff è ancora in corsa per evitare la retrocessione lo deve soprattutto all’ottimo andamento tenuto in casa, dove ha vinto cinque partite. L’infortunio del difensore Sol Bamba non sarà d’aiuto in questo finale di stagione, ma più che la tecnica a contare in queste ultime partite del campionato saranno la grinta e le motivazioni, che soprattutto in casa in partite come questa non dovrebbero mancare. Il West Ham nelle ultime cinque trasferte ha perso in ben quattro occasioni e non è mai riuscito a fare gol, l’allenatore Pellegrini come al solito deve fare a meno di una lunga lista di calciatori: Winston Reid, Carlos Sánchez, Andriy Yarmolenko e Jack Wilshere sono infortunati, Aaron Cresswell e Fabián Balbuena in dubbio.

Il pronostico

Le maggiori motivazioni del Cardiff potrebbero prevalere per evitare quanto meno la sconfitta, il West Ham è superiore a livello tecnico e con il rientro di Arnautovic dovrebbe riuscire a fare un gol, sfruttando l’assenza dall’altra parte di Bamba.

Le probabili formazioni di Cardiff-West Ham

CARDIFF (4-5-1): Etheridge; Bennett, Morrison, Manga, Peltier; Murphy, Arter, Gunnarsson, Camarasa, Paterson; Niasse.
WEST HAM (4-2-3-1): Fabianski; Cresswell, Ogbonna, Diop, Fredericks; Noble, Rice; Felipe Anderson, Lanzini, Antonio; Arnautovic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

HUDDERSFIELD – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

La vittoria a sorpresa contro il Wolverhampton non ha trovato seguito nell’ultima giornata di Premier League in cui l’Huddersfield è andato incontro alla quattordicesima sconfitta delle ultime sedici partite. La retrocessione è ormai inevitabile visti i tredici punti di ritardo dalla zona salvezza quando ce ne sono a disposizione ormai soltanto ventisette. L’Huddersfield continuerà comunque a crederci fin quando l’aritmetica non dirà il contrario e onorerà il campionato fino alla fine, ma se ha fatto così pochi punti finora è perché la squadra si è dimostrata non all’altezza del campionato. Come se non bastasse ci sono tantissimi calciatori infortunati a peggiorare la situazione: Danny Williams, Isaac Mbenza, Adama Diakhaby, Demeaco Duhaney, Jonathan Hogg e Laurent Depoitre non saranno della partita così come lo squalificato Tommy Smith e l’acciaccato Abdelhamid Sabiri.

Dall’altra parte ci sarà invece il Bournemouth determinato a fare risultato dopo le ultime nove sconfitte consecutive in trasferta. Gli attuali 34 punti in classifica non danno preoccupazioni, la salvezza virtuale era già arrivata da tempo, ma l’allenatore Eddie Howe vorre un finale di stagione in crescendo e migliorare soprattutto il rendimento deludente in trasferta. Missione possibile in questa partita contro l’Huddersfield ultimo in classifica.

Il pronostico

Il Bournemouth forte anche del ritorno dalla squalifica di Jefferson Lerma dovrebbe vincere questa partita approfittando delle difficoltà croniche dell’Huddersfield accentuate in questo momento dall’alto numero di infortuni.

Le probabili formazioni di Huddersfield-Bournemouth

HUDDERSFIELD (4-3-1-2): Lössl; Durm, Kongolo, Schindler, Bacuna; Mooy, Stankovic, Billing; Pritchard; Mounie, Grant.
BOURNEMOUTH (4-4-2): Boruc; Smith, Aké, Mepham, Clyne; Fraser, Lerma, Gosling, Brooks; Wilson, King.

PROBABILE RISULTATO: 1-2

LEICESTER – FULHAM | sabato ore 16:00

Leicester e Fulham hanno da poco cambiato allenatore. Il Leicester si è affidato a Brendan Rodgers, arrivato dal Celtic e con una precedente esperienza al Liverpool. Il Fulham dopo il fallimento di Claudio Ranieri, che subentrato a Jokanovic non è riuscito a tirare fuori dai guai la squadra neopromossa in Premier League, si è affidato a Scott Parker. Tutti e due gli allenatori hanno esordito con una sconfitta, ma se nel caso del Leicester cambia poco in classifica, per il Fulham l’ennesima battuta d’arresto di questo campionato rende sempre più vicina la retrocessione in Championship.

Avere cambiato allenatore affidandosi subito a Rodgers potrà essere d’aiuto al Leicester soprattutto per cominciare a programmare la prossima stagione. Questo potrebbe fungere da stimolo per i calciatori che vorranno guadagnarsi la riconferma. Per quanto riguarda il Fulham invece nonostante i soldi spesi in estate dalla società la squadra messa su ha deluso le aspettative perché si è dimostrata costruita male. Schurrle e Vietto hanno deluso in attacco e a centrocampo sono arrivati troppi calciatori tecnicamente abbastanza validi ma poco inclini alla lotta e a reggere i ritmi di intensità del gioco della Premier League.

Il pronostico

Il Fulham ha perso dodici delle ultime tredici trasferte e nelle ultime nove partite ha sempre subito almeno due gol: una nuova sconfitta contro il Leicester appare possibile, per una squadra che appare ormai rassegnata alla retrocessione. Visto che Rodgers è un allenatore che ama giocare un calcio offensivo, sarà molto probabile assistere a una partita con almeno tre gol complessivi.

Le probabili formazioni di Leicester-Fulham

LEICESTER (4-3-3): Schmeichel; Chilwell, Maguire, Evans, Pereira; Mendy, Ndidi, Tielemans; Barnes, Gray, Maddison.
FULHAM (4-2-3-1): Sergio Rico; Bryan, Ream, Nordtveit, Odoi; McDonald, Chambers; Sessegnon, Cairney, Babel; Mitrovic.

PROBABILE RISULTATO: 3-1

SOUTHAMPTON – TOTTENHAM | sabato ore 16:00

Il Southampton è stato sfortunato nell’ultima partita di Premier League contro il Manchester United, capace di rimontare una partita rocambolesca vinta col risultato di 3-2. In ogni caso il Southampton ha mantenuto due punti di vantaggio sulla zona retrocessione rappresentata dal Cardiff, terzultimo in classifica. Il Tottenham ha fatto un solo punto nelle ultime tre giornate di Premier League ed è passato dal sogno di contendere il titolo fino all’ultima giornata a Liverpool a Manchester City al sogno di restare fuori dalle prime quattro posizioni e perdere la qualificazione alla prossima Champions League. Manchester United, Arsenal e Chelsea si sono avvicinate e proveranno a raggiungerla in classifica, motivo per cui la squadra allenata da Pochettino non potrà permettersi un altro passo falso in questa trasferta dopo avere perso le ultime due.

Il ritorno alla vittoria in una trasferta difficile come quella di Dortmund, anche se con l’aiuto della buona sorte, ha ridato entusiasmo al Tottenham che con il ritorno di Alli a centrocampo potrà tornare a schierare la formazione tipo: una buona notizia in vista della volata finale di campionato.

Il pronostico

Le ultime partite tra Southampton e Tottenham sono state ricche di gol, in particolare in cinque delle ultime sei sono stati segnati almeno tre gol. Il Tottenham è inoltre rimasto imbattuto in dodici degli ultimi tredici precedenti: anche a questo giro dovrebbe quanto meno evitare la sconfitta.

Le probabili formazioni di Southampton-Tottenham

SOUTHAMPTON (3-4-2-1): Gunn; Vestergaard, Yoshida, Bednarek; Bertrand, Højbjerg, Romeu, Valery; Ward-Prowse, Redmond; Austin.
TOTTENHAM (4-3-1-2): Lloris; Rose, Vertonghen, Alderweireld, Aurier; Alli, Dier, Sissoko; Eriksen; Kane, Son.

PROBABILE RISULTATO: 1-2