Real Madrid-Barcellona, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Real Madrid e Barcellona giocano di nuovo contro, ancora al Bernabeu, dopo il clamoroso successo del Barcellona in Coppa del Re mercoledì scorso.

REAL MADRID – BARCELLONA | sabato ore 20:45

Tra tutte le vittorie ottenute dal Barcellona in casa del Real Madrid in tempi recenti quella di mercoledì scorso è stata una delle più atipiche. Il Barcellona ha vinto 3-0 con due soli tiri in porta. Si giocava il ritorno della semifinale di Coppa del Re, dopo il pareggio per 1-1 all’andata al Camp Nou. Nel primo tempo il Real ha giocato bene, a tratti molto bene, ma senza riuscire a concretizzare il buon gioco d’attacco in gol.

Nel secondo tempo un gol di Luis Suárez dopo cinque minuti ha cambiato la storia della partita. Solari ha sostituito Lucas Vázquez, ammonito, con Gareth Bale, e dopo appena un minuto il Barcellona ha segnato il secondo gol con un’autorete di Raphael Varane, frutto del tentativo di anticipare Suárez, pronto a segnare a porta vuota. Dopo pochi minuti Casemiro ha commesso un fallo in area sullo stesso Suárez, e il Barcellona ha segnato anche il terzo, su rigore.

Dalla partita di Coppa del Re il Barcellona è uscito con comprensibile ottimismo ma con qualche motivo di preoccupazione. Semedo è andato spessissimo in difficoltà, contro Vinicius Junior. L’impressione condivisa dagli addetti è che senza Ter Stegen in porta il Barcellona in questa stagione avrebbe giù subito moltissimi gol. Il Real Madrid è uscito dalla prima competizione a cui partecipava in questa stagione, e aspetta il ritorno degli ottavi di Champions contro l’Ajax martedì prossimo al Bernabeu (2-1 per il Real, all’andata). Sergio Ramos salterà la partita contro l’Ajax ed eventualmente, in caso di passaggio del turno, anche l’andata dei quarti. Ha ricevuto una squalifica dall’UEFA per aver ammesso di aver preso un’ammonizione contro l’Ajax, da diffidato, con l’intenzione di saltare il ritorno ed essere sicuro di esserci nei quarti.

L’ottimismo per la buona qualità del gioco espresso dal Real e per le prestazioni di Vinicius è controbilanciato dalla preoccupazione per la scarsa concretezza in termini di gol segnati. Benzema sta giocando bene: spesso migliora il gioco del Real allargando sulle fasce o salendo per tenere corta la squadra. Finisce però per allontanarsi troppo spesso dalla porta, e questo riduce le possibilità del Real di far gol (sotto porta Vinicius è ancora un po’ troppo impreciso e poco determinato).

Come vedere Real Madrid-Barcellona in diretta TV o in streaming

Come tutte le partite di Liga spagnola della stagione 2018-2019, anche Real Madrid-Barcellona si può vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Con ben nove punti in meno del Barcellona, il Real non ha granché da chiedere al campionato. Viene però da una delle sconfitte più imbarazzanti degli ultimi anni, tra quelle subite al Bernabeu in un Clásico. E per non suscitare preoccupazioni più serie prima della partita di ritorno degli ottavi di Champions League non può perdere ancora. Dovrebbe uscirne una partita molto nervosa anche stavolta, forse di più. E difficilmente l’arbitro Undiano Mallenco applicherà l’estrema indulgenza mostrata mercoledì dal suo collega José María Sánchez Martínez. Il Barcellona giocherà pensando forse un po’ di più alla partita di Champions di mercoledì contro il Lione. Per tutte queste ragioni, Real Madrid-Barcellona sembra stavolta una partita che il Real non dovrebbe perdere.

Le probabili formazioni

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Reguilón; Casemiro, Modric, Kroos; Lucas Vazquez, Vinicius, Benzema.
BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet (o Umtiti), Jordi Alba; Busquets, Rakitic, Arthur; Dembélé, Messi, Luis Suarez.

PROBABILE RISULTATO: 2-1