Genoa-Sassuolo e Udinese-Fiorentina, Serie A (domenica)

Serie A
Serie A

Genoa-Sassuolo e Udinese-Fiorentina sono le due partite di Serie A che si giocheranno questa domenica alle 15.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

GENOA – SASSUOLO | domenica ore 15:00

Nonostante la cessione del suo fromboliere Piatek, il Genoa nell’ultimo turno ha centrato una vittoria molto importante sul campo dell’Empoli facendo uno scatto probabilmente decisivo in ottica salvezza. L’allenatore Prandelli nonostante i risultati finora non eccezionali è riuscito a dare maggiore solidità alla difesa passando alla difesa a quattro. In questa partita ci sarà subito l’esordio del nuovo arrivato Radovanovic in mezzo al campo, che sarà d’aiuto anche in fase di non possesso palla così come l’ex juventino Sturaro. In attacco Sanabria si è presentato subito con un gol, e c’è Kouamé che ha giocato finora un gran campionato, un po’ oscurato solo dal più alto numero di gol di Piatek.

Il Sassuolo dopo una fine di 2018 in affanno anche per i troppi gol subiti, ha iniziato molto bene il 2019 fermando sul pareggio l’Inter a San Siro e poi prendendo a pallate il Cagliari con il risultato di 3-0. De Zerbi ha avuto le giuste risposte dalla difesa e in attacco nonostante la partenza di Boateng le alternative non mancano, con Babacar che godrà di maggiore fiducia.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Genoa Prandelli dovrà rinunciare per squalifica a Rolon e per infortunio a Mazzitelli e Hiljemark, e così ci potrebbe essere un doppio esordio con i nuovi arrivati Radovanovic e Sturaro contemporaneamente in campo. Il modulo sarà il 4-4-2 con Radu in porta e da destra a sinistra Biraschi, Romero, Zukanovic e Criscito. Gli esterni di centrocampo saranno Lazovic a destra e Bessa a sinistra, in attacco potrebbe partire titolare il nuovo acquisto Sanabria al fianco di Kouamè.

Dall’altra parte nel Sassuolo non saranno della partita Magnanelli e Marlon. In difesa con Magnani ci sarà probabilmente Peluso spostato al centro, con Lirola e Rogerio esterni, mentre a centrocampo giocheranno Duncan, Sensi e Locatelli. In attacco Berardi pur non essendo al top per un piccolo problema fisico dovrebbe partire titolare, con Di Francesco possibile sostituto a partita in corso. A completare l’attacco saranno Babacar e Djuricic.

Il pronostico

Genoa e Sassuolo hanno mostrato qualche progresso a livello difensivo e così non dovrebbe essere una partita con più di tre gol, anche se tutte e due potrebbero andare a segno in una partita in cui il Sassuolo con la sua organizzazione tattica potrebbe centrare un risultato positivo approfittando del fatto che il Genoa ha troppi nuovi innesti a centrocampo e potrebbe inizialmente non trovare la giusta intesa in mezzo al campo.

Le probabili formazioni di Genoa-Sassuolo

GENOA (4-4-2): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lazovic, Sturaro, Radovanovic, Bessa; Sanabria, Kouamé.
SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Lirola, Peluso, Magnani, Rogerio; Duncan, Sensi, Locatelli; Berardi, Babacar, Djuricic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

UDINESE – FIORENTINA | domenica ore 15:00

La Fiorentina arriva a Udine con il morale molto alto dopo avere centrato alla grande la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia prendendo a pallate la Roma vincendo con il risultato di 7-1. Il nuovo acquisto Luis Muriel ha avuto un impatto devastantea: si è presentato a inizio gennaio a Firenze in perfette condizioni fisiche, forse mai così magro, e la squadra dal suo arrivo ha segnato sedici gol in quattro partite. Il colombiano ha contribuito con quattro gol e un assist e ha contribuito a svegliare anche Chiesa e Simeone.

L’Udinese ha raccolto solo 18 punti finora in 21 giornate di questa Serie A. L’ultima volta che ne ha ottenuti così pochi a questo punto della stagione – considerando tre punti a vittoria – è stato nel 1989/90 (17), campionato che terminò con la retrocessione. La società ha cambiato allenatore per scongiurare questa possibilità ma dopo i primi risultati positivi che hanno contribuito a raggiungere una posizione tranquilla, ha iniziato il 2019 con due brutte sconfitte: una in casa contro il Parma e una pesante contro la Sampdoria in trasferta.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore dell’Udinese Nicola dovrebbe mandare in campo una formazione difensiva per evitare di dare troppi spazi da attaccare ai velocissimi Chiesa e Muriel, che in Coppa Italia contro la Roma hanno dimostrato cosa sono in grado di fare in situazioni di questo tipo. Potrebbe esordire il nuovo acquisto De Maio al posto di Opoku con Troost-Ekong e Nuytinck. Gli esterni dovrebbero essere Larsen e D’Alessandro, centrocampo folto con Fofana, Behrami e Mandragora. In attacco Lasagna ha un problema a una spalla e così potrebbe giocare Okaka al fianco di De Paul.

Dall’altra parte l’allenatore Pioli dovrà fare a meno a centrocampo dello squalificato Benassi, motivo per cui dovrebbe esserci Edimilson al fianco di Gerson e Veretout. In difesa Vitor Hugo uscito anzitempo nella partita di Coppa Italia contro la Roma per un problema fisico, non dovrebbe recuperare in tempo. Probabile così l’inserimento di Laurini con il recuperato Milenkovic spostato al centro al fianco di Pezzella. In attacco Pioli dovrebbe confermare Chiesa, Muriel e Simeone anche se Mirallas ha giocato molto bene in Coppa Italia e potrebbe soffiare nuovamente il posto all’argentino.

Il pronostico

La Fiorentina non perde da sette trasferte in Serie A e arriva a questa partita con grande entusiasmo avendo segnato sedici gol nelle ultime quattro partite tra Coppa Italia e campionato. Un nuovo risultato positivo contro l’Udinese è altamente probabile in una partita in cui tutte e due le squadre dovrebbero fare gol.

Le probabili formazioni di Udinese-Fiorentina

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Behrami, Mandragora, D’Alessandro; De Paul, Okaka.
FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Laurini, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Veretout, Edmilson, Gerson; Chiesa, Simeone, Muriel.

PROBABILE RISULTATO: 1-2