Ascoli-Perugia, Cittadella-Carpi e Cremonese-Palermo, Serie B (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Ascoli-Perugia, Cittadella-Carpi e Cremonese-Palermo sono le tre partite della seconda giornata del girone di ritorno di Serie B che si giocheranno sabato alle 15.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Ascoli-Perugia, Cittadella-Carpi e Cremonese-Palermo si potranno vedere in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

ASCOLI – PERUGIA | sabato ore 15:00

L’acquisto di Ciciretti conferma le ambizioni dell’Ascoli che a questo punto non si accontenta più semplicemente della salvezza. Il trequartista di proprietà del Napoli se ritroverà la giusta condizione fisica può diventare un fattore in Serie B, lo ha già dimostrato due stagioni fa diventando uno dei protagonisti della promozione in Serie A col Benevento, bissata poi l’anno scorso al Parma. In attesa di Ciciretti, il nuovo acquisto Chajia è disponibile per la panchina mentre Addae e Ganz rientrano dalla squalifica. Niente da fare per Ardegmani.

Il Perugia è reduce da due brutte sconfitte e ha la seconda peggiore difesa in trasferta: un gol preso dall’Ascoli, che in casa è rimasto solo una volta a secco, sembra inevitabile. Ma col rinforzo di Falzerano a centrocampo, Verre sulla trequarti e i giovani talenti Vido e Han in attacco (senza dimenticare il nuovo arrivato Sadiq che partirà dalla panchina) anche la difesa dell’Ascoli rischia di prendere almeno un gol.

Il pronostico

L’Ascoli parte leggermente favorito in una partita in cui tutte e due le squadre dovrebbero fare gol.

Le probabili formazioni di Ascoli-Perugia

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni; Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia; Casarini, Troiano, Frattesi; Ninkovic; Beretta, Ngombo.
PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Mazzocchi, Gyomber, El Yamiq, Felicioli; Kingsley, Bordin, Falzerano; Verre; Vido, Han.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

CITTADELLA – CARPI | sabato ore 15:00

Il Cittadella senza vittorie nelle ultime sei partite ha l’opportunità di rilanciarsi in classifica battendo il Carpi quintultimo protagonista finora in un calciomercato di riparazione che non sembra avere aumentato più di tanto la qualità della rosa a disposizione dell’esperto Castori. Spetterà all’allenatore tirare fuori il massimo dai nuovi arrivati Kresic, Coulibaly, Crociata, Marusa e Rolando. I tanti cambi non dovrebbero favorire la squadra, quanto meno non adesso che Castori deve ritrovare la giusta disposizione tattica. Dall’altra parte c’è una squadra che gioca a memoria e che in casa ha perso non senza sfortuna soltanto contro due squadre candidate alla promozione in Serie A come Benevento e Palermo.

Il pronostico

Il Cittadella è favorito per la vittoria in una partita in cui considerato il solito atteggiamento tattico difensivo del Carpi è difficile pensare a un numero totale di gol superiore a tre.

Le probabili formazioni di Cittadella-Carpi

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Camigliano, Benedetti; Settembrini, Bussaglia, Branca; Schenetti; Diaw, Finotto.
CARPI (4-4-2): Colombi; Kresic, Poli, Pachonik, Rolando; Pasciuti, Sabbione, Coulibaly, Vitale; Marsura, Arrighini.

PROBABILE RISULTATO: 1-0

CREMONESE – PALERMO | sabato ore 15:00

La società della Cremonese, nonostante i risultati non in linea con le ambizioni e gli acquisti fatti nel corso del passato calciomercato estivo, ha deciso di continuare a investire anche in questo mese di gennaio. Sono stati ingaggiati Caracciolo in difesa e Soddimo e Strizzolo per l’attacco in modo tale da migliorare la rosa a disposizione dell’allenatore Rastelli, preso in sostituzione di Mandorlini dopo i risultati non entusiasmanti di inizio stagione. Le sconfitte contro Foggia, Carpi e Brescia sono ormai dimenticate, nell’ultima partita in casa la Cremonese ha conquistato una bella vittoria sul Perugia col risultato di 4-0 e poi ha fermato in trasferta sullo 0-0 il Pescara nella prima partita del 2019. L’obiettivo è ora quello di abbandonare al più presto la zona retrocessione e per farlo servirà un risultato positivo contro il Palermo primo in classifica che ha perso in casa contro la Salernitana la prima partita del girone di andata.

La Cremonese in casa ha mantenuto la porta inviolata in ben sette occasioni, ma il Palermo ha a disposizione un attacco di alto livello con Falletti, Trajkovski e Moreo, favorito su Puscas in assenza di Nestorovski. I problemi per la squadra allenata da Stellone sono piuttosto in difesa dove Salvi potrebbe essere spostato a sinistra in sostituzione di Alesaami con il passaggio dalla difesa a tre a quella a quattro.

Il pronostico

La Cremonese ha una squadra di buon livello e non merita la classifica attuale: ha buone possibilità di fermare quanto meno sul pareggio il Palermo, che potrebbe subire un contraccolpo a livello psicologico dopo la sconfitta contro la Salernitana.

Le probabili formazioni di Cremonese-Palermo

CREMONESE (4-4-2): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore; Arini, Emmers, Soddimo, Castrovilli; Piccolo, Montalto.
PALERMO (4-3-2-1): Brignoli; Rispoli, Bellusci, Szyminski, Salvi; Murawski, Jajalo, Haas; Falletti; Trajkovski; Moreo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1