Cosenza-Ascoli, Padova-Verona e Pescara-Cremonese, Serie B (domenica)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Cosenza-Ascoli, Padova-Verona e Pescara-Cremonese sono le tre partite di Serie B che si giocheranno domenica: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Cosenza-Ascoli, Padova-Verona e Pescara-Cremonese si potranno vedere in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

COSENZA – ASCOLI | domenica ore 15:00

Grazie all’incredibile rimonta centrata sul Crotone nell’ultima giornata del girone di andata, l’Ascoli si è nuovamente messo a distanza di sicurezza dalla zona playoff e anzi in questo momento è molto più vicino ai playoff. In casa del Cosenza, che sulla zona pericolo ha un margine di appena due punti, centrare almeno un pareggio sarebbe un ottimo risultato per continuare un campionato più che tranquillo. Non sarà facile perché il Cosenza ha chiuso il girone di andata in crescita, perdendo una sola delle ultime sei partite e vincendo tre. I miglioramenti ci sono stati nel momento in cui è stato promosso a titolare il portiere Perina, dopo gli errori di Saracco e Cerofolini che avevano penalizzato la squadra nelle prime giornate. A proposito di portieri ed errori, l’Ascoli terrà in panchina Perucchini, autore di almeno due gravi errori in stagione, ma non avendo ancora recuperato Lanni il titolare sarà Bacci.

L’Ascoli in trasferta non ha avuto un rendimento entusiasmante, ha già perso in cinque occasioni e difficilmente riuscirà a sbloccarsi al “Marulla” dove finora solo il Lecce è riuscito a portare via i tre punti sul campo. Anche perché l’allenatore Vivarini avrà parecchie assenze in attacco, in particolare Ardemagni e Ganz non saranno della partita.

Il pronostico

Il Cosenza dovrebbe evitare la sconfitta in una partita in cui sarà difficile vedere più di tre gol complessivi.

Le probabili formazioni di Cosenza-Ascoli

COSENZA (3-5-2): Perina; Idda, Dermaku, Legittimo; Corsi, Bruccini, Palmiero, Mungo, D’Orazio; Maniero, Tutino.
ASCOLI (4-3-1-2): Bacci; Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia; Casarini, Troiano, Cavion; Ninkovic; Beretta, Rosseti.

PROBABILE RISULTATO: 1-0

PADOVA – VERONA | domenica ore 15:00

Il Padova ultimo in classifica con appena dodici punti non vuole arrendersi. Richiamato Bisoli al posto di Foscarini, con cui la squadra aveva perso cinque partite consecutive, sul calciomercato invernale sono stati ingaggiati parecchi rinforzi e quattro dovrebbero essere subito titolari. Andelkovic in difesa, Morganella sulla fascia destra, Lollo sulla trequarti e Mbakogu in attacco. Quest’ultimo farà coppia con Bonazzoli, uno dei pochi a salvarsi nel girone di andata.

Dall’altra parte ci sarà il Verona che nel periodo più buio del campionato, quando l’allenatore Grosso sembrava a un passo dall’esonero, è riuscito a ritrovarsi e ha messo in fila sei risultati utili di fila tra cui quattro vittorie. La classifica è tornata a sorridere e si può sognare anche la promozione diretta, non sarà però facile fare risultato sul campo di una squadra che avrà grandi motivazioni con tanti nuovi arrivi e la necessità di fare punti per iniziare la rincorsa alla salvezza.

Il pronostico

Se il Padova avrà tante novità, il Verona dovrà fare a meno di parecchi calciatori: Crescenzi, Danzi, Eguelfi, Lee, Ragusa e Tozzo non saranno della partita. Il Verona dovrebbe riuscire a evitare la sconfitta, ma un pareggio con gol non sorprenderebbe più di tanto.

Le probabili formazioni di Padova-Verona

PADOVA (3-4-1-2): Minelli; Cherubin, Andelkovic, Trevisan; Morganella, Mazzocco, Calvano, Longhi; Lollo, Bonazzoli, Mbakogu.
VERONA (4-2-3-1): Silvestri; Faraoni, Bianchetti, Marrone, Balkovec; Dawidowicz, Colombatto; Matos, Zaccagni, Laribi, Pazzini.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

PESCARA – CREMONESE | domenica ore 21:00

La Cremonese ha chiuso il 2018 con una perentoria vittoria per 4-0 contro il Perugia, però aveva perso le tre partite precedenti pur segnando in tutte le occasioni. La manovra offensiva è migliorata e il calciomercato ha portato in regalo a Rastelli un calciatore ottimo per la categoria come Soddimo, in questa partita però la Cremonese se la vedrà con la squadra migliore per il rendimento in casa. Il Pescara ha infatti vinto già sette partite allo stadio “Adriatico”, dove trova il gol con grande facilità. La squadra allenata da Pillon aveva iniziato il campionato alla grande, ha poi abbandonato la prima posizione ma senza mai mollare e continuando a giocare su buoni livelli. Del resto i calciatori di qualità non mancano, soprattutto a centrocampo dove ci sono Memushaj, Brugman e Machin.

Il pronostico

C’è da aspettarsi una partita con gol tra due squadre ricche di talento per la categoria, con il Pescara che in casa finora ha avuto un rendimento straordinario e che ha grande convizione nei propri mezzi e parte anche per questo favorito.

Le probabili formazioni di Pescara-Cremonese

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Ciofani, Gravillon, Scognamiglio, Del Grosso; Memushaj, Brugman, Machin; Marras, Mancuso, Antonucci.
CREMONESE (4-4-2): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore; Arini, Emmers, Soddimo, Castrovilli; Piccolo, Montalto.

PROBABILE RISULTATO: 2-1