Udinese-Parma, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Udinese-Parma è il secondo anticipo della prima giornata di ritorno del campionato di Serie A: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

UDINESE – PARMA | sabato ore 18:00

Con l’arrivo di Nicola al posto di Velazquez come nuovo allenatore, il rendimento dell’Udinese è migliorato e la squadra si è allontanata dalla zona retrocessione. Il merito è stato soprattutto della maggiore solidità difensiva data dal nuovo allenatore. Già ai tempi del miracolo Crotone, Nicola puntava tutto sulla fase di non possesso palla e sulla grinta e l’agonismo, caratteristiche che ha riportato anche nell’Udinese che rispetto alla sua ex squadra può pure vantare un maggiore tasso tecnico.

Nelle sette partite con Nicola allenatore, l’Udinese ha mantenuto la porta inviolata in quattro occasioni e nelle altre tre ha subito sempre e soltanto un gol a partita. La difesa funziona, un po’ meno l’attacco ed è per questo che è stato ingaggiato Okaka dal Watford. Di fronte ci sarà il Parma che rispetto all’Udinese ha una classifica più tranquilla grazie ai 25 punti conquistati finora. Il girone di ritorno potrebbe però essere più complicato per una squadra che statistiche alla mano ha raccolto più di quanto avrebbe forse meritato, grazie soprattutto al grande cinismo degli attaccanti, inatteso soprattutto nel caso di Gervinho.

Il Parma gioca pure un calcio difensivo, tiene il baricentro molto arretrato e alla prima occasione buona verticalizza cercando la velocità di Biabiany e Gervinho. I tiri subiti a partita sono forse troppi, però è anche vero che la disposizione in campo del Parma spesso costringe gli avversari a provare delle conclusioni di difficile realizzazione.

L’allenatore dell’Udinese Nicola non vorrà lasciare spazio per le ripartenze al Parma, e per questo motivo c’è da aspettarsi una partita con poche occasioni da gol.

Le ultime notizie sulle probabili formazioni

L’Udinese dovrà fare i conti con numerose assenze: Pussetto e Mandragora sono squalificati mentre Barak, Badu, Samir e Wague sono infortunati. Il modulo di gioco sarà il 3-5-2 con Opoku, Nuytinck e Troost-Ekong in difesa, Fofana, Behrami e De Paul a centrocampo, Stryger Larsen e D’Alessandro esterni, e Okaka e Lasagna in attacco. Lasagna non è al meglio e non è da escludere l’avanzamento di De Paul con l’inserimento di Balic in mediana.

Nel Parma gli unici assenti saranno invece Grassi e Rigoni e ci sono anche meno ballottaggi. Il modulo dovrebbe essere il 4-3-3 con Iacoponi, Bastoni, Bruno Alves e Gagliolo in difesa, Barillà, Stulac e Kucka a centrocampo e Gervinho, Inglese e Biabiany a formare il tridente offensivo.

Il pronostico

L’Udinese dovrebbe quanto meno evitare la sconfitta in una partita in cui difficilmente ci saranno più di due gol complessivi.

Le probabili formazioni di Udinese-Parma

UDINESE (3-5-2): Musso; Opoku, Nuytinck, Troost-Ekong; Stryger Larsen, Fofana, Behrami, De Paul, D’Alessandro; Okaka, Lasagna.
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bastoni, Bruno Alves, Gagliolo; Barillà, Stulac, Kucka; Gervinho, Inglese, Biabiany.

PROBABILE RISULTATO: 1-0