Juventus-Milan, Supercoppa italiana (mercoledì)

Supercoppa italiana
Supercoppa italiana

Juventus-Milan è la finale di Supercoppa italiana, si gioca in partita secca a Jeddah, in Arabia Saudita, con inizio alle 18.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

JUVENTUS – MILAN | mercoledì ore 18:30

La Supercoppa italiana è stata finora l’unica competizione in cui l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha incontrato qualche difficoltà. Da quando è arrivato in sostituzione di Antonio Conte alla guida della Juventus nel 2014 ha sempre vinto sia il campionato di Serie A che la Coppa Italia, ma la finale di Supercoppa italiana l’ha persa tre volte su quattro. Stavolta Allegri vorrà vincerla e anche per questo motivo in Coppa Italia contro il Bologna ha fatto un po’ di turn over. Lo stesso non ha potuto fare il Milan, che affrontava una trasferta ben più difficile a Genova contro la Sampdoria, e che ha più in generale meno opzioni di qualità a cui attingere in panchina rispetto alla Juventus.

Juventus e Milan si sono già affrontate in campionato, a San Siro, ed è stata una partita particolare – vinta dai bianconeri – che ha cambiato in peggio la stagione del Milan. Da lì in avanti la squadra allenata da Gattuso ha peggiorato il suo rendimento segnando appena cinque gol nelle restanti sette partite del girone di andata, ed è pure stata eliminata dall’Europa League. In quella partita Gonzalo Higuain ha sbagliato un calcio di rigore ed è stato successivamente espulso per proteste. Nelle seguenti otto partite in cui ha giocato ha segnato un solo gol, contro la Spal, e potrebbe essere ceduto in questa sessione invernale di calciomercato al Chelsea. Prima però proverà a dare un dispiacere alla sua ex squadra, che lo ha scaricato dopo l’acquisto di Cristiano Ronaldo. Non sarà facile.

Nella partita contro la Juventus, il Milan ha giocato male, tirando solo quattro volte verso la porta avversaria e sempre con tiri da fuori area. L’unica reale occasione da gol è stata il calcio di rigore sbagliato da Higuain. Gattuso ha perso per infortunio Bonaventura e Biglia, due calciatori che erano importanti nello sviluppo della manovra, e non avrà a disposizione Suso che è il calciatore più importante in fase offensiva.

Le ultime notizie sulle formazioni

Senza Suso, l’allenatore del Milan Gattuso dovrebbe fare giocare titolare come già accaduto contro la Sampdoria in Coppa Italia il nuovo acquisto Paquetà, nel ruolo di interno sinistro di centrocampo. Il sostituto dello spagnolo sarà Castillejo, con Calhanoglu sull’altra fascia a completare l’attacco con Higuain. Cutrone, decisivo nella partita contro la Sampdoria, dovrebbe partire ancora una volta dalla panchina: Gattuso spera di fermare sul pareggio la Juventus e magari di vincere la partita con l’inserimento del suo giovane attaccante. In difesa giocheranno da destra a sinista Calabria, Zapata, Romagnoli e Rodriguez, mentre il centrocampo sarà completato da Kessié e Bakayoko.

Dall’altra parte l’allenatore della Juventus Allegri dovrà rinunciare a Mandzukic, Benatia, Barzagli e Cuadrado. L’assenza più importante è quella dell’attaccante croato, il cui immenso apporto negli ultimi anni alla Juventus è stato forse generalmente sottovalutato. La sua abilità nel gioco aereo è importante nelle occasioni in cui la Juventus ricorre al lancio lungo, spesso preciso grazie a Bonucci. Tanti gol della Juventus sono inoltre nati con sovrapposizioni sulla fascia destra e cross sul secondo palo dove proprio Mandzukic sfutta la sua fisicità e la sua abilità nel colpo di testa.

La Juventus avrà un’opzione in meno in attacco, ma Allegri ha comunque l’imbarazzo della scelta: alla fine il tridente titolare dovrebbe essere composto da Bernardeschi, Cristiano Ronaldo e Dybala, il che vuole dire che la Juventus proverà a giocare palla a terra facendo girare il pallone il più possibile per allargare le linee difensive del Milan. Allegri dovrebbe mandare subito in campo Cancelo, appena rientrato da un infortunio ma molto importante anche per avere più opzioni in fase d’attacco. Per il resto in difesa giocheranno i soliti Bonucci, Chiellini e Alex Sandro mentre a centrocampo i probabili titolari saranno Emre Can, Pjanic e Matuidi.

Il pronostico

Le ultime partite del Milan sono state poco divertenti: tra Serie A e Coppa Italia quattro delle sei più recenti sono finite 0-0. La squadra ha difficoltà non solo a fare gol ma anche a creare occasioni, però quanto meno è migliorata in difesa. Visti gli attuali problemi fare gol alla Juventus sarà molto complicato, mentre per i bianconeri con Cristiano Ronaldo in campo e la grande qualità di centrocampo e attacco almeno un gol dovrebbe arrivare. Senza dimenticare che l’ultima finale tra Juventus e Milan, quella di Coppa Italia, la Juventus l’ha vinta 4-0. Una nuova vittoria della Juventus in una partita con meno di tre gol complessivi appare probabile.

Le probabili formazioni di Juventus-Milan

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Dybala, Ronaldo.
MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Castillejo, Higuain, Calhanoglu.

PROBABILE RISULTATO: 2-0