Everton-Bournemouth e Tottenham-Manchester United, Premier League (domenica)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Everton-Bournemouth e Tottenham-Manchester United sono due partite della ventiduesima giornata di Premier League: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

EVERTON – BOURNEMOUTH | domenica ore 15:15

Dopo aver cominciato questa stagione in modo brillante, il Bournemouth è calato di rendimento: ha collezionato ben dieci sconfitte, un pareggio e soltanto due vittorie nelle ultime tredici partite ufficiali. La squadra allenata da Eddie Howe propone un gioco spregiudicato e non fatica a segnare, ma finisce spesso per sbilanciarsi in modo eccessivo e per subire troppi gol.

L’Everton rischierà di soffrire un po’ in fase di non possesso palla e di incassare almeno una rete. Nel complesso, però, dovrebbe riuscire ad approfittare almeno parzialmente delle attuali difficoltà dei propri avversari, puntando sulle giocate di Ademola Lookman, Gylfi Sigurdsson, Bernard e Richarlison, calciatori offensivi di buon livello. In questo momento, peraltro, i Toffees non hanno problemi di formazione.

La trasferta a Goodison Park si preannuncia non semplice per il Bournemouth, costretto a fare i conti con le non ottimali condizioni di Dominic Solanke, Adam Smith, Lewis Cook, Simon Francis, Ryan Fraser, Joshua King e Callum Wilson.

Il pronostico

Entrambe le squadre potrebbero segnare. È probabile che i gol complessivi siano più di due. L’Everton ha buone possibilità di conquistare almeno un punto.

Le probabili formazioni di Everton-Bournemouth

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Zouma, Mina, Digne; Gueye, Gomes; Lookman, Sigurdsson, Bernard; Richarlison.
BOURNEMOUTH (4-4-2): Begovic; Clyne, S. Cook, Aké, Daniels; Brooks, Gosling, Lerma, Stanislas; Ibe, Mousset.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

TOTTENHAM – MANCHESTER UNITED | domenica ore 17:30

Cinque match ufficiali, cinque vittorie. Ole Gunnar Solskjaer ha cominciato in modo strepitoso la propria esperienza nel ruolo di allenatore del Manchester United. Il norvegese ha sostituito José Mourinho, che era ormai in pessimi rapporti con numerosi calciatori, ha collezionato risultati deludenti ed è stato esonerato.

Paul Pogba, in particolare, era clamorosamente finito ai margini del progetto tecnico dello Special One. Il francese, rilanciato da Solskjaer, sta segnando con grande frequenza: gli inserimenti dell’ex centrocampista della Juventus potrebbero impensierire il Tottenham, chiamato a fare attenzione anche alle giocate di Jesse Lingard, Marcus Rashford e Anthony Martial.

Gli Spurs troveranno uno United trasformato rispetto a poche settimane fa, perciò correranno il pericolo di trovarsi in difficoltà: per cercare di contrastare i Red Devils, si affideranno a Christian Eriksen, Dele Alli, Heung-Min Son e soprattutto Harry Kane, attaccante formidabile, pronto a mettere in crisi la difesa avversaria, priva di calciatori importanti come Eric Bailly e Marcos Rojo.

Il pronostico

Questa partita si preannuncia equilibrata e divertente. Tutte e due le formazioni dovrebbero segnare almeno un gol. Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Tottenham-Manchester United

TOTTENHAM (4-3-2-1): Lloris; Trippier, Alderweireld, Sanchez, Rose; Sissoko, Winks, Eriksen; Alli, Son; Kane.
MANCHESTER UNITED (4-3-3): De Gea; Young, Jones, Lindelof, Shaw; Herrera, Matic, Pogba; Lingard, Rashford, Martial.

PROBABILE RISULTATO: 2-2