Parma-Roma, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Parma-Roma è una delle sette partite della diciannovesima giornata di Serie A in programma alle ore 15.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

PARMA – ROMA | sabato ore 15:00

La Roma ha dimenticato la sconfitta contro la Juventus tornando alla vittoria con un netto tre a uno contro il Sassuolo in quella che è stata una delle partite stagionali giocate meglio dalla squadra allenata da Di Francesco. Come ammesso dallo stesso allenatore però il merito è stato anche della squadra avversaria, a livello tattico una delle poche in Italia tra le squadre di media o bassa classifica che prova sempre e comunque a fare la partita e a gestire il possesso del pallone, senza difendere con il baricentro basso.

La partita contro il Parma sarà molto diversa. La squadra allenata da D’Aversa è agli antipodi rispetto a quella di De Zerbi: punta sulla fase difensiva, lasciando il pallino del gioco agli avversari e provando a colpire sempre in contropiede con verticalizzazioni continue per sfruttare la velocità dei suoi attaccanti, in particolare di Gervinho. In questo modo il Parma è riuscito a centrare vittorie inaspettate in trasferta contro Inter, Torino e Fiorentina, ed è una squadra che ha confermato di essere pericolosa anche per le avversarie di alta classifica proprio per queste sue caratteristiche.

Di Francesco ha detto comunque in conferenza stampa che la Roma non modificherà il suo modo di giocare e che proverà ad attaccare mantenendo comunque il baricentro alto e provando a non concedere palle gol al Parma facendo pressing immediato alla perdita del pallone e provando a mandare in fuorigioco gli attaccanti avversari.

Le ultime notizie sulle formazioni

Rispetto all’ultima partita vinta a Firenze, il Parma recupererà due titolari molto importanti: Bruno Alves in difesa e Gervinho in attacco. Il modulo sarà il 4-3-3 e a completare la linea di difensori a protezione di Sepe saranno Iacoponi, Bastoni e Gagliolo. A centrocampo fuori per infortunio Scozzarella, dovrebbe tornare titolare Stulac, con Rigoni e Barillà schierati da interni. In attacco oltre a Gervinho, D’Aversa proverà a sfruttare anche la velocità di Biabiany e il senso del gol di Inglese, decisivo anche nell’ultima giornata di campionato.

L’allenatore della Roma Di Francesco torna ad avere a disposizione Lorenzo Pellegrini, El Shaarawy e Dzeko e almeno due dei tre potrebbero giocare titolari. Rispetto alle scorse settimane c’è più scelta per l’allenatore, visto che anche Perotti è ormai pienamente recuperato così come Pastore che dovrebbe però partire ancora una volta dalla panchina. In difesa davanti al portiere Olsen giocheranno probabilmente Florenzi, Manolas, uno tra Juan Jesus e Fazio e Kolarov. Confermati a centrocampo come al solito Cristante e Nzonzi, in avanti ci sono numerosi ballottaggi: potrebbero spuntarla Under, Zaniolo, El Shaarawy e Dzeko, ci sono anche Lorenzo Pellegrini, Kluivert, Pastore e Schick pronti a giocare almeno qualche minuto.

Il pronostico

Se le intenzioni dell’allenatore Di Francesco saranno confermate dall’atteggiamento in campo della sua squadra, c’è da aspettarsi una partita con tanti gol perché spesso in stagione la Roma ha sbagliato le coperture preventive e ha sofferto le ripartenze delle squadre avversarie. Lo stesso Olsen non è mai stato efficace a uscire dall’area di rigore quando la tattica del fuorigioco è stata aggirata dagli attaccanti avversari.

Allo stesso tempo però il Parma è tra le squadre che concedono più tiri alle avversarie, e la Roma sta dimostrando in stagione di sapere segnare anche con più facilità rispetto all’anno passato. Oltre a fare gol con ben 16 giocatori differenti in questo campionato, in cinque delle ultime sette partite di Serie A ha realizzato almeno due gol.

I gol potrebbero arrivare già nel primo tempo: nessuna squadra ha segnato più gol della Roma nei primi tempi di questo campionato (16) mentre il Parma è la formazione che realizzato più gol in percentuale nei primi 45’ minuti di gioco, 12 su 17.

Le probabili formazioni di Parma-Roma

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany.
ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under, Zaniolo, El Shaarawy; Dzeko.

PROBABILE RISULTATO: 2-3