Juventus-Inter, Serie A (venerdì)

Serie A
Serie A

Juventus-Inter è la prima partita della quindicesima giornata del campionato di Serie A: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. La squadra allenata da Allegri è prima in classifica e ha vinto tredici partite su quattordici, quella di Spalletti è terza.

JUVENTUS – INTER | venerdì ore 20:30

L’acquisto estivo di Cristiano Ronaldo è riuscito a migliorare il rendimento di una squadra, la Juventus, che negli ultimi anni con l’allenatore Allegri già aveva battuto record su record del campionato italiano. In caso di vittoria infatti la Juventus potrebbe eguagliare la miglior partenza dopo 15 giornate nei cinque maggiori campionati europei nell’era dei tre punti a vittoria, stabilita proprio in questa stagione dal Paris Saint-Germain (43 punti).

Anche in questa partita contro l’Inter, la Juventus parte favorita, ma si troverà di fronte una squadra forte che ha alcuni calciatori in grado di metterla in difficoltà.

Già è difficile prevedere quale delle due farà la partita, visto che sono le due squadre con il più alto possesso palla di questo campionato: 59.3% la Juventus e 59.2% l’Inter. Si affrontano inoltre le due migliori difese del campionato, anche se l’Inter ha rovinato la sua buona statistica subendo ben otto gol nelle ultime due partite giocate in trasferta contro Atalanta e Roma, valse un solo punto in classifica. Skriniar e De Vrij hanno il fisico e le caratteristiche giuste per reggere l’urto di un attacco finora inarrestabile. Allo stesso tempo nella Juventus il ritorno di Bonucci, rientrato in estate dal Milan, al fianco di Chiellini, ha reso la difesa impermeabile e Szczesny ha fugato gli ultimi dubbi confermando di essere un degno erede di Buffon, vedi la straordinaria parata fatta contro il Valencia nell’ultima partita di Champions League.

Sarà una partita molto tattica e vista la forza delle due difese è difficile immaginare una partita ricca di gol ed emozionante come lo è stato l’ultimo precedente a San Siro finito 3-2 per la Juventus. Nelle ultime tre partite a Torino l’Inter non è riuscita a segnare e i gol segnati complessivamente sono stati tre.

Non dovrebbe essere una partita ricca di gol, ma due o tre potrebbero anche vedersi. Cristiano Ronaldo e Icardi hanno una fantastica media gol e non solo in Serie A, inoltre si affrontano le squadre che hanno fatto più gol sugli sviluppi di calci piazzati nella Serie A in corso, rispettivamente nove e otto.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore della Juventus Allegri nel corso della conferenza stampa di ieri ha detto che delle prossime due partite che la sua squadra giocherà la più importante sarà quella contro lo Young Boys, che vale il primo posto nel girone di Champions League. La formazione che scenderà in campo sarà però quella dei titolarissimi, con Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Pjanic, Cristiano Ronaldo e Mandzukic nella formazione iniziale. Non ci saranno per infortunio Barzagli, Alex Sandro e Khedira, mentre Bentancur ha recuperato da un problema fisico e dovrebbe giocare dall’inizio: prevista una staffetta con Emre Can.

Il punto debole della formazione potrebbe essere De Sciglio, che dalle sue parti si troverà Politano apparso in gran forma in questo avvio di stagione e che ha giocato molto bene anche negli ultimi minuti contro la Roma. Per contenerlo saranno molto importanti anche i raddoppi di Matuidi che si troverà da quelle parti del campo.

Dall’altra parte l’allenatore dell’Inter Spalletti dovrà rinunciare ancora a Nainggolan. Martedì c’è la partita decisiva per la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League contro il Psv, ma non è pensabile il turn over in questa partita. L’unica scelta condizionata dalla prossima partita di Champions League potrebbe essere quella di Joao Mario, non inserito nella lista Uefa e titolare in questa. Il modulo di gioco sarà il 4-2-3-1, con D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij e Asamoah davanti ad Handanovic, Brozovic e Vecino mediani, Politano, Joao Mario e Perisic sulla trequarti con Icardi inamovibile in attacco. Un dubbio in verità c’è in attacco, con Keita che è in gran forma e potrebbe scalzare Perisic, calciatore che però dovrebbe essere preferito per la maggiore forza fisica contro una squadra muscolare come la Juventus.

Il pronostico

Tre delle ultime quattro vittorie ottenute dalla Juventus contro l’Inter sono arrivate con un solo gol di scarto. Anche stavolta la Juventus è leggermente favorita in una partita in cui tutte e due le squadre potrebbero fare gol anche se sarà difficile vederne più di tre considerata la forza delle due difese.

Le probabili formazioni di Juventus-Inter

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala; Cristiano Ronaldo, Mandzukic.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Joao Mario, Perisic; Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1