Juventus-Valencia, Champions League (martedì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Juventus-Valencia è una partita del gruppo H di Champions League che si giocherà alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. La Juventus è ancora al primo posto nel girone, ma dopo la sconfitta a sorpresa contro il Manchester United non può permettersi altri passi falsi.

JUVENTUS – VALENCIA | martedì ore 21:00

Nonostante la sconfitta nell’ultima partita di Champions League contro il Manchester United, inaspettata quanto immeritata, la Juventus è vicinissa alla qualificazione agli ottavi di finale. Le basterà pareggiare questa partita contro il Valencia per ottenere il passaggio del turno aritmetico. La Juventus punta però alla vittoria finale della Champions League, Cristiano Ronaldo è stato preso per questo motivo, e così l’obiettivo del girone non è qualificarsi arrivando anche secondi ma più semplicemente vincerlo.

E così, fermo restando il jolly dell’ultima giornata in cui affronterà lo Young Boys, la Juventus deve vincere questa partita contro il Valencia, del resto già battuto all’andata in trasferta pur giocando gran parte dell’incontro in dieci contro undici per l’espulsione (discutibile) non di un calciatore a caso ma proprio di Cristiano Ronaldo.

Nel frattempo il Valencia non ha migliorato poi così tanto il suo rendimento nella Liga, dove ha vinto complessivamente appena tre partite. Nell’ultimo turno si è finalmente sbloccato in attacco segnando tre gol ma di fronte aveva la peggiore difesa del campionato spagnolo, quella del Rayo Vallecano. Fatta eccezione per questa partita e quella vinta in casa contro lo Young Boys, il Valencia tra campionato e Champions League è riuscito a segnare più di un gol in una singola partita soltanto in un’altra occasione.

Se l’avvio di stagione del Valencia, solo decimo nella Liga, è stato fallimentare, la Juventus è la squadra che ha fatto più punti dopo tredici partite nella storia della Serie A, vincendo dodici volte e pareggiando solo in una occasione contro il Genoa. La partita contro il Genoa è stata tra l’altro l’unica in cui la Juventus non è riuscita a segnare almeno due gol in Serie A.

Le ultime notizie sulle formazioni

In questa partita contro il Valencia l’allenatore Allegri dovrebbe tornare a schierare il 4-3-3, messo da parte per il 4-4-2 nell’ultima partita di campionato contro la Spal. Rispetto a sabato in porta tornerà Szczesny al posto di Perin, in difesa rientreranno Cancelo e Chiellini, con Bonucci e Alex Sandro a completare il reparto. Il centrocampo sarà formato da Bentancur, che sta crescendo di partita in partita, Pjanić e Matuidi. In attacco con Cristiano Ronaldo e Mandzukic dovrebbe rientrare Dybala.

Il Valencia dovrebbe provare a vincere per restare in corsa in ottica qualificazione, ma l’allenatore Marcelino non cambierà modulo di gioco e punterà su un 4-4-2 abbastanza difensivo e sul contropiede. In porta ci sarà l’ex Juventus Neto, in difesa giocheranno da destra a sinistra Wass, Garay, Gabriel Paulista e Gayà. Al centro del campo ci sarà la sostanza di Kondogbia e Parejo, con Soler e Guedes esterni. In attacco i titolari dovrebbero essere Mina e Rodrigo: ancora panchina per Batshuayi che pure ha fatto bene con la nazionale del Belgio segnando una doppietta all’Islanda.

Il pronostico

La Juventus è superiore al Valencia, lo ha dimostrato all’andata e nel corso di tutta questa prima parte di stagione. La vittoria della Juventus è molto probabile, meno la goleada: il Valencia segna col contagocce ma subisce pure pochi gol, solo la Juventus nella partita di andata è riuscita a fargliene più di uno in una singola partita.

Le probabili formazioni di Juventus-Valencia

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanić, Matuidi; Dybala, Mandžukić, Ronaldo.
VALENCIA (4-4-2): Neto; Wass, Garay, Paulista, Gayà; Soler, Parejo, Kondogbia, Guedes; Mina, Rodrigo.

PROBABILE RISULTATO: 2-0