Eibar-Real Madrid, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Real Madrid gioca in trasferta contro l’Eibar la quinta partita con Solari allenatore, confermato fino alla fine della stagione. Finora è andata molto bene (ma era difficile far peggio).

EIBAR – REAL MADRID | sabato ore 13:00

Le quattro vittorie consecutive, due in campionato e due in Champions League, hanno permesso a Santiago Solari di mantenere l’incarico di allenatore del Real Madrid fino alla fine di questa stagione, salvo sorprese. L’ultima vittoria prima della sosta per le nazionali è stata la più convincente, in trasferta per 4-2 contro il Celta Vigo, un avversario certamente più forte di Melilla, Valladolid e anche del Viktoria Plzen. Non è stata una vittoria facile come il risultato lascerebbe intendere ma il Real ha retto per tutta la partita, sia sul piano fisico che su quello psicologico.

Il vantaggio di Solari e del Real Madrid è che i risultati negativi ottenuti in questa prima parte della stagione fortunatamente non hanno avuto ripercussioni poi così rilevanti sulle classifiche. In Champions League il Real è al primo posto con la Roma, che affronterà martedì prossimo all’Olimpico. In campionato ha soltanto quattro punti da recuperare al Barcellona, primo in classifica. Per fortuna le recenti convocazioni non hanno causato problemi, e tutti i giocatori nazionali sono tornati a Madrid senza problemi.

In trasferta contro l’Eibar mancherà ancora Casemiro, uscito durante i primi venti minuti della partita contro il Celta per un infortunio muscolare. Mancano per infortunio anche due riserve di difesa, Sergio Reguilón e Nacho Fernández. A parte questi stanno bene tutti. Considerando le partite impegnative giocate da Isco e Asensio con la Spagna, è possibile che Solari preferisca riservare uno dei tre posti d’attacco a Lucas Vazquez, tra i giocatori più in forma fino a prima della sosta.

L’Eibar negli ultimi tempi non stava giocando benissimo. Sarà ancora privo del suo portiere titolare Marko Dmitrovic, per una persistente pubalgia che lo ha già costretto a saltare due delle ultime tre partite. Nei giorni scorsi ha subìto un intervento poco invasivo per cercare di risolvere il problema: dovrebbe riuscire a tornare in campo per l’inizio del 2019, magari anche prima. Contro il Real saranno inoltre assenti per squalifica il mediano difensivo Pape Diop e il centrale Anaitz Arbilla, e non sono assenze del tutto ininfluenti.

Come vedere Eibar-Real Madrid in diretta TV o in streaming

Eibar-Real Madrid si potrà vedere alle 13:00 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Il Real Madrid è chiaramente favorito. Potrebbe inoltre beneficiare di due assenze molto importanti per l’Eibar in chiave difensiva (un mediano e un centrale, entrambi titolari). Tra i giocatori recentemente apparsi più in forma ci sono Lucas Vazquez, Benzema e anche Ceballos, titolare con la nazionale di Luis Enrique (nonché autore di un gol contro la Croazia, dieci giorni fa).

Le probabili formazioni

EIBAR (4-2-3-1): Riesgo; Ruben Peña, Bigas, Paulo Oliveira, José Angel; Escalante, Sergio Álvarez; Orellana, Joan Jordan, Marc Cucurella; Charles Dias.
REAL MADRID (4-2-3-1): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Ceballos, Kroos; Bale, Modric, Lucas Vázquez; Benzema.

PROBABILE RISULTATO: 0-2