Dejan Lovren ce l’ha ancora con Sergio Ramos

La Croazia ha battuto la Spagna per 3-2 in Nations League giovedì sera allo stadio Maksimir di Zagabria. È stata una partita combattuta e avvincente, decisa da un gol della Croazia al terzo minuto di recupero. Alla fine Dejan Lovren, ventiduenne difensore croato del Liverpool, ha schernito gli avversari in una diretta Instagram dallo spogliatoio. A molti osservatori e addetti le sue parole sono sembrate chiaramente rivolte a Sergio Ramos, capitano della nazionale spagnola e del Real Madrid.

“Ah! Ah! 3 a 2! Forza, parla adesso, amico! Siete delle fighette”, avrebbe detto Lovren, dopo avere peraltro mimato il gesto di una gomitata in riferimento a qualche contrasto in campo con lo stesso Ramos. Su Instagram ha poi pubblicato una fotografia che lo mostra prendere il pallone di testa in salto, prima di Ramos.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Dejan Lovren (@dejanlovren06) in data:

La reputazione di Sergio Ramos, un giocatore in genere poco apprezzato dagli avversari, è ulteriormente peggiorata con i giocatori del Liverpool dopo la scorsa finale di Champions League, vinta dal Real Madrid per 3-1. A causa di un contrasto di gioco con lo stesso Sergio Ramos – da alcuni tifosi giudicato scorretto e non casuale – il più forte e influente giocatore del Liverpool, l’attaccante egiziano Mohamed Salah, si era infortunato a una spalla ed era stato sostituito dopo mezz’ora. Tra la Croazia e la Spagna c’era inoltre qualche recente attrito risalente alla partita di Nations League vinta 6-0 dalla Spagna a Elche a settembre scorso.

“Ramos ha commesso molti più errori di me, soltanto che nel Real Madrid con Cristiano Ronaldo quando fai un errore vinci 5-1 o 5-2, e nessuno bada a quell’errore”, aveva detto Lovren al quotidiano catalano SPORT qualche settimana fa.