Milan-Juventus, Serie A (domenica)

Serie A
Serie A

Milan-Juventus è l’ultima partita della domenica di Serie A e anche la più attesa, si gioca alle 20.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. Il Milan ci arriva con parecchi problemi di formazione, la Juventus vuole rifarsi dopo l’inaspettata sconfitta in Champions League contro il Manchester United.

MILAN – JUVENTUS | domenica ore 20:30

Il Milan ha superato il momento più difficile della stagione, coinciso con le due sconfitte consecutive tra campionato ed Europa League contro Inter e Betis in cui era stata messa in discussione anche la posizione di Gattuso. Lo ha fatto vincento tre partite di fila in campionato, riuscendo nello scorso turno contro l’Udinese a mantenere per la prima volta in campionato la porta inviolata. E c’è riuscito in rimonta contro la Sampdoria e segnando gol negli ultimi minuti contro Genoa e Udinese.

Finalmente il Milan ha tirato fuori il carattere e sembra in grado di lottare quanto meno per il quarto posto, che gli permetterebbe di tornare a giocare la Champions League. Ora però il calendario mette di fronte al Milan la squadra più forte del campionato, la Juventus, e lo fa nel periodo peggiore per affrontarla a causa dell’alto numero di calciatori infortunati.

Le ultime notizie sulle formazioni

La formazione del Milan è quasi obbligata per via dei numerosi calciatori indisponibili. In difesa mancheranno i due centrali Musacchio e Caldara, e così al fianco di Romagnoli ci sarà sicuramente il quarto centrale in ordine di preferenza di Gattuso, e cioè Zapata. Si sentirà molto anche l’assenza al centro del campo di Biglia, soprattutto perché Bakayoko che ne prenderà il posto ha caratteristiche diverse rispetto all’argentino e finora non ha mai convinto. Mancherà anche Bonaventura a centrocampo, inoltre Calhanoglu e Cutrone non sono in perfette condizioni fisiche e dovrebbero partire dalla panchina pronti eventualmente a entrare nel secondo tempo. I sostituti saranno Laxalt e Castillejo in un 4-4-2 che potrà trasformarsi anche in 4-2-3-1.

La principale novità di formazione nella Juventus dovrebbe esserci in difesa, dove Bonucci, ex di turno, potrebbe essere preservato dai fischi di San Siro facendo posto a Benatia, che in settimana ha reclamato spazio. Il modulo sarà il 4-3-3, per il resto giocheranno i titolari: Szczesny in porta, Cancelo, Chiellini e Alex Sandro in difesa. A centrocampo sarà ancora assente Emre Can, giocheranno Khedira, Pjanic e Matuidi. In attacco potrebbe tornare titolare il recuperato Mandzukic, con Dybala e naturalmente Cristiano Ronaldo. Douglas Costa e Bernardeschi partiranno dalla panchina, pronti a entrare nel secondo tempo.

Il pronostico

Per il Milan è un vero peccato non potere affrontare la Juventus al completo per fare vedere il suo valore e cercare così di rifarsi dopo la sconfitta nel derby con l’Inter contro un’altra storica rivale, che l’ha battuta tra l’altro dieci volte nelle ultime undici partite di Serie A. A causa degli infortuni il livello del Milan si abbassa e non di poco, di fronte ci sarà una Juventus stimolata dall’immeritata sconfitta contro il Manchester United e decisa a tornare alla vittoria in campionato dove il Napoli continua a non mollare. La Juventus parte favorita in una partita in cui c’è da aspettarsi almeno un paio di gol segnati complessivamente.

Le probabili formazioni di Milan-Juventus

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessie, Bakayoko, Laxalt; Higuain, Castillejo.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

PROBABILE RISULTATO: 1-2