Torino-Parma, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Torino-Parma è la prima partita del sabato della dodicesima giornata del campionato di Serie A: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. Il Torino ha vinto alla grande contro la Sampdoria nell’ultimo turno, il Parma è in calo.

TORINO – PARMA | sabato ore 15:00

Torino-Parma è la prima partita di questo sabato di Serie A. La squadra allenata da Mazzarri nell’ultimo turno ha preso a pallate la Sampdoria, vincendo su un campo molto difficile e giocando una gran partita. Una vittoria che ha rilanciato le ambizioni di Europa League di una squadra che in questo campionato finora ha sempre giocato bene, e che è tosta in tutti i reparti. Se Belotti ritroverà il gol con continuità, il Torino potrà essere una seria contendente per i primi sei posti del campionato.

Il Parma arriva a questa partita con non poche difficoltà. Dopo un buon avvio di stagione in cui ha forse raccolto anche più del dovuto, la squadra allenata da D’Aversa non segna da ben 330 minuti in campionato, la striscia aperta senza gol più lunga tra le squadre di Serie A. Ci sono poi numerodi dati statistici che confermano le attuali difficoltà di questa squadra: è quella col possesso palla medio più basso (35.4%) nel campionato, inoltre solo il Bologna ha una percentuale di passaggi riusciti più bassa dei crociati (75%). Si tratta anche di una scelta consapevole, perché il Parma difende con il baricentro basso e cerca di partire sempre in contropiede verticalizzando il più possibile. Il problema è che lascia troppi spazi in difesa pur cercando di fare volume con difensori e centrocampisti, visto che ha concesso 375 tocchi agli avversari nella propria area di rigore, almeno 91 più di qualsiasi altra formazione.

C’è poi anche una netta superiorità a livello fisico da parte del Torino, confermata anche dai tempi dei gol: la squadra allenata da Mazzarri ha segnato undici dei sedici gol fatti finora in questo campionato nel secondo tempo, parziale in cui invece il Parma ha subito sette degli ultimi otto gol.

Le ultime notizie sulle probabili formazioni

L’allenatore del Torino Mazzarri confermerà per grandi linee la squadra che ha battuto la Sampdoria. Un cambio forzato ci sarà a centrocampo, dove la squalifica di Meitè lascia libero un posto per Soriano. In difesa conferme per Djudji con Izzo e Nkoulou, sulle fasce ci saranno De Silvestri e Aina. In attacco ancora panchina per Zaza: i titolari saranno Iago Falque e Belotti.

Dall’altra parte il Parma dovrà fare a meno a centrocampo dello squalificato Stulac, il cui posto sarà preso da Barillà che giocherà con Rigoni e Deiola a centrocampo. In difesa dovrebbe recuperare Gobbi, in ballottaggio con Dimarco per il posto di terzino sinistro. La notizia positiva per l’allenatore D’Aversa è Inglese, che ha ritrovato la forma migliore e sarà titolare con Gervinho e Di Gaudio.

Il pronostico

Il Torino sta giocando un buon campionato, nell’ultimo turno si è sbloccato anche a livello offensivo: la vittoria contro il Parma, squadra in difficoltà nell’ultimo periodo, appare molto probabile.

Le probabili formazioni di Torino-Parma

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Soriano, Rincon, Baselli, Aina; Iago Falque, Belotti.
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Deiola, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio.

PROBABILE RISULTATO: 3-1