Dinamo Kiev-Rennes, Krasnodar-Standard Liegi, Spartak Mosca-Glasgow Rangers e Bordeaux-Zenit San Pietroburgo, Europa League (giovedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Quarta giornata della fase a gironi di Europa League. Ecco i pronostici su quattro partite: Dinamo Kiev, Krasnodar, Spartak Mosca e Bordeaux affrontano rispettivamente Rennes, Standard Liegi, Glasgow Rangers e Zenit San Pietroburgo.

DINAMO KIEV – RENNES | giovedì ore 18:55

Il buon quinto posto ottenuto nella scorsa edizione della Ligue 1 ha dato al Rennes l’opportunità di qualificarsi per l’Europa League, ma i tanti impegni delle ultime settimane non sono stati facili da gestire per la squadra allenata da Sabri Lamouchi, che ha iniziato questa avventura in campo continentale con una sofferta vittoria ai danni dello Jablonec, prima di essere battuta in rapida successione dall’Astana e dalla Dinamo Kiev. Il k.o. per 2-1 contro il club ucraino è stato particolarmente amaro per Benjamin André e compagni, beffati da un gol di Vitaliy Buyalskiy al minuto numero 89, peraltro dopo essere rimasti in superiorità numerica per l’espulsione di Volodymyr Shepeliev.

In occasione dell’ormai imminente nuovo confronto diretto, l’assenza per squalifica del ventunenne centrocampista nativo di Altestove priverà di un elemento tattico prezioso la formazione guidata in panchina da Aleksandr Khatskevich, destinata a soffrire un po’ in fase di non possesso palla, ma anche pronta a rendersi pericolosa con le giocate dei talentuosi Denys Garmash e Viktor Tsygankov.

La Dinamo ha recentemente incassato due sconfitte consecutive nel proprio campionato, perciò ha qualche certezza in meno rispetto a poche settimane fa, quando arrivava da tanti risultati positivi: il fatto di poter giocare in casa, comunque, le permette di essere avvantaggiata nei confronti del Rennes, che ha perso le ultime quattro partite esterne disputate a livello europeo.

Il pronostico

Entrambe le squadre dovrebbero segnare. Ci sono buone possibilità che la Dinamo Kiev conquisti almeno un punto.

Le probabili formazioni di Dinamo Kiev-Rennes

DINAMO KIEV (4-2-3-1): Boyko; Kedziora, Burda, Kadar, Mykolenko; Garmash, Buyalskiy; Tsygankov, Tchê Tchê, Morozyuk; Supriaha.
RENNES (4-4-2): Koubek; Traoré, Da Silva, Gelin, Bensebaini; Sarr, Léa Siliki, André, Del Castillo; Ben Arfa, Niang.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

KRASNODAR – STANDARD LIEGI | giovedì ore 18:55

Trasferta delicata per lo Standard Liegi, costretto a fare i conti con la perdurante assenza di Sébastien Pocognoli, terzino sinistro di buon livello, che da alcuni giorni è alle prese con problemi agli adduttori. Paul-José Mpoku, invece, ha superato il proprio infortunio a un polpaccio ed è a disposizione di Michel Preud’homme: le giocate di questo esterno offensivo potrebbero impensierire i padroni di casa.

Da tanti anni, il Krasnodar ha avviato un interessante progetto e occupa in modo stabile le posizioni di vertice della classifica del massimo campionato russo. Ormai abituato a frequentare con continuità il palcoscenico internazionale, ha vinto le ultime tre partite interne disputate in Europa League e cercherà di esaltarsi ancora una volta in casa.

Riassumendo, lo Standard sembra avere buone possibilità di brillare dalla trequarti in su, ma rischierà di soffrire in fase di non possesso palla e faticherà a conquistare una vittoria.

Il pronostico

Tutte e due le squadre potrebbero segnare. Il Krasnodar dovrebbe ottenere almeno un pareggio.

Le probabili formazioni di Krasnodar-Standard Liegi

KRASNODAR (4-3-3): Sinitsin; Stotski, Martynovich, Spajic, Ramirez; Gazinski, Kaboré, Pereyra; Wanderson, Ari, Claesson.
STANDARD LIEGI (4-2-3-1): Ochoa; Fai, Luyindama, Laifis, Cavanda; Cimirot, Marin; Mpoku, Djenepo, Carcela; Emond.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

SPARTAK MOSCA – GLASGOW RANGERS | giovedì ore 18:55

L’esonero di Massimo Carrera e la promozione di Raul Riancho a primo allenatore non hanno finora sortito effetti molto positivi per lo Spartak, che nelle ultime settimane ha continuato a essere in difficoltà. La sconfitta subita nello scorso weekend contro l’Ural Ekaterinburg ha ulteriormente messo in crisi la squadra moscovita, le cui possibilità di brillare nella quarta giornata della fase a gironi di Europa League non appaiono elevatissime.

I Rangers sono guidati in panchina da Steven Gerrard, ingaggiato pochi mesi fa: l’ex capitano del Liverpool si è calato benissimo nel ruolo di tecnico.

Dopo il fallimento del 2012, il club protestante di Glasgow – da sempre contrapposto al Celtic, tradizionalmente associato alla comunità cattolica di quella città – si è riorganizzato, è tornato nell’élite del calcio scozzese e sta attualmente ben figurando in campo continentale: è uscito imbattuto da tutte e undici le partite sinora disputate nell’attuale edizione dell’Europa League, preliminari e playoff compresi.

Il pronostico

Lo Spartak Mosca non dovrebbe riuscire a ottenere una vittoria.

Le probabili formazioni di Spartak Mosca-Glasgow Rangers

SPARTAK MOSCA (4-3-3): Maksimenko; Rasskazov, Kutepov, Dzhikiya, Kombarov; Zobnin, Bocchetti, Eremenko; Tashaev, Luiz Adriano, Lomovitski.
GLASGOW RANGERS (4-3-3): McGregor; Tavernier, Goldson, Worrall, Halliday; Coulibaly, Jack, Arfield; Candeias, Kent, Morelos.

PROBABILE RISULTATO: 0-1

BORDEAUX – ZENIT SAN PIETROBURGO | giovedì ore 21:00

Una sconfitta condannerebbe certamente il Bordeaux all’eliminazione dall’Europa League, competizione in cui è ancora fermo a zero punti. Anche un pareggio lo costringerebbe a uscire di scena, qualora lo Slavia Praga battesse il Copenhagen. La squadra francese, insomma, dovrà giocare in modo spregiudicato, nel tentativo di inseguire una vittoria: così facendo, però, si esporrà a ripartenze insidiose e rischierà di mostrare di nuovo i propri limiti difensivi, già esibiti spesso nel corso degli ultimi mesi.

Al Matmut Atlantique, i padroni di casa giocheranno con orgoglio e tenteranno di rimanere in corsa per la qualificazione, affidandosi ai movimenti di Yann Karamoh, Jimmy Briand e François Kamano. Lo Zenit San Pietroburgo potrebbe essere messo sotto pressione in alcuni tratti del match: in altre fasi, però, avrà l’opportunità di rendersi pericoloso con Sebastian Driussi, Artem Dzyuba e Oleg Shatov.

Nel complesso, il club di San Pietroburgo – che sta disputando una buonissima stagione e si è rilanciato alla grande, dopo aver vissuto alcune annate non esaltanti – appare leggermente favorito.

Il pronostico

Entrambe le squadre dovrebbero segnare. È probabile che i gol complessivi siano almeno tre. Lo Zenit San Pietroburgo otterrà verosimilmente almeno un pareggio.

Le probabili formazioni di Bordeaux-Zenit San Pietroburgo

BORDEAUX (4-3-3): Costil; Palencia, Koundé, Pablo, Poundjé; Plasil, Tchouaméni, Sankharé; Karamoh, Briand, Kamano.
ZENIT SAN PIETROBURGO (4-3-3): Lunev; Ivanovic, Mammana, Neto, Nabiullin; Kuzyaev, Paredes, Marchisio; Driussi, Dzyuba, Shatov.

PROBABILE RISULTATO: 2-3