Inter-Barcellona, Champions League (martedì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Inter-Barcellona è una partita del gruppo B di Champions League che si giocherà alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. L’Inter nonostante la sconfitta del “Camp Nou” è abbastanza tranquilla in ottica qualificazione.

INTER – BARCELLONA | martedì ore 21:00

La partita di andata l’ha vinta il Barcellona, con pieno merito, alla fine di una partita dominata sotto tutti i punti di vista. Ora però l’Inter ha la possibilità di rifarsi in casa, con l’aiuto del suo pubblico e di un morale subito ritrovato grazie alle nette vittorie ottenute in campionato contro Lazio e Genoa. Il Barcellona, inoltre, sempre fenomenale quando gioca al “Camp Nou”, in campo europeo incontra qualche difficoltà maggiore quando gioca in trasferta. In particolare nelle ultime tre partite in Italia, il Barcellona contro Juventus e Roma è sempre rimasto a secco di gol, subendone ben sei in totale.

Molto dipenderà dalla presenza in campo o meno di Messi. La sua assenza nella partita di andata è passata quasi inosservata, il Barcellona ha giocato benissimo e ha trovato il gol del vantaggio proprio con il calciatore che lo ha sostituito in campo, l’ex Inter Rafinha. La sua assenza a Milano peserebbe invece molto di più, ma l’allenatore Valverde in conferenza stampa non ha dato indicazioni sul suo impiego. Vista la posizione tranquilla di classifica e il rischio di una ricaduta, la sensazione è che potrebbe partire dalla panchina ed essere eventualmente utilizzato a partita in corso in caso di necessità.

Nell’Inter invece rispetto alla partita del “Camp Nou” dovrebbe giocare titolare Nainggolan, che nei pochi minuti in cui è entrato in campo contro il Genoa è stato capace di andare in gol, dando un chiaro indizio della sua voglia di giocare questa partita.

Nel frattempo il Barcellona, dopo la partita con l’Inter, ha preso a pallate il Real Madrid al Camp Nou col risultato di 5-1. Il risultato è stato però eccessivo, e il Real Madrid avrebbe potuto segnare più di un gol. La difesa non sta dando particolari garanzie a Valverde, e infatti nella sucessiva partita di Liga contro il Rayo Vallecano il Barcellona ha preso due gol rischiando addirittura la sconfitta. Nelle ultime cinque trasferte tra Liga e Champions League il Barcellona ha sempre subito gol: una buona notizia per l’Inter.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore dell’Inter Spalletti dovrebbe mandare in campo la migliore formazione possibile. In porta ci sarà Handanovic, la difesa sarà quella tipo con da destra a sinistra Vrsaljko, Skriniar, De Vrij e Asamoah. A centrocampo giocheranno Brozovic e Vecino, sulla trequarti Politano, Nainggolan e Perisic al servizio di Icardi, tenuto a riposo contro il Genoa così come altri suoi compagni di squadra titolari proprio in vista di questa importante partita in cui l’Inter ha voglia di dimostrare di essere tornata su alti livelli anche in campo europeo.

Nel Barcellona il dubbio principale di formazione riguarda Messi, che dovrebbe partire dalla panchina. Il modulo di gioco dovrebbe essere il 4-3-3 anche se non è da escludere un 4-4-2 più difensivo con l’eventuale esclusione di Rafinha, che come all’andata potrebbe prendere il posto di Messi in attacco. In difesa, davanti al portiere titolare ter Stegen, ci saranno i soliti Sergi Roberto, Piqué, Lenglet e Jordi Alba. A centrocampo dovrebbero giocare Arthur, Busquets e Rakitic, con Vidal pronto a entrare in caso di cambio di modulo. Intoccabili in attacco l’ex Inter Coutinho e Suarez, in gran forma con sei gol segnati nelle ultime tre partite di Liga.

Il pronostico

Nelle ultime tre trasferte in Italia il Barcellona non è mai riuscito a fare gol. Stavolta dovrebbe farcela, ma l’Inter è in gran forma e potrebbe sfruttare i limiti di questa squadra quando gioca fuori casa per centrare un risultato positivo.

Le probabili formazioni di Inter-Barcellona

INTER (4-2-3-1): Handanovič; Vrsaljko, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozović, Vecino; Politano, Nainggolan, Perišić; Icardi.
BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Arthur, Busquets, Rakitic; Rafinha, Luis Suarez, Coutinho.

PROBABILE RISULTATO: 2-1