Milan-Genoa, Serie A (mercoledì)

Serie A
Serie A

Milan-Genoa è il recupero della prima giornata di Serie A, una partita che era stata rinviata per la tragedia del ponte Morandi a Genova. Si gioca alle 20.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

MILAN – GENOA | mercoledì ore 20:30

Nel momento più difficile della stagione l’allenatore del Milan, Rino Gattuso, ha deciso di osare e di cambiare modulo (dal 4-3-3 al 4-4-2), affidandosi a Cutrone per cercare la vittoria nella delicata partita contro la Sampdoria. Mai scelta fu più saggia: il Milan ha vinto 3-2 e Cutrone è stato un grande protagonista della partita con un gol e un assist a Higuain, con cui l’intesa è stata perfetta. Né il cambio di modulo ha penalizzato Suso, che giocando da esterno destro con il 4-4-2 ha comunque messo dentro cross e ha anche lui segnato, confermandosi un cecchino con i tiri dalla distanza.

Ora in caso di vittoria nel recupero contro il Genoa la classifica tornerebbe a essere incoraggiante: la dirigenza probabilmente si aspettava qualcosa in più, e l’atteggiamento quasi rinunciatario nel derby contro l’Inter non si può cancellare, così come il gol di Icardi. Allo stesso tempo però i tre punti contro il Genoa porterebbero il Milan a quota 18 a pari merito con la Lazio quarta in classifica, e il quarto posto è proprio l’obiettivo più verosimile per la squadra allenata da Gattuso.

Il Genoa non è riuscito a trovare continuità di rendimento e dopo l’inaspettato pareggio a Torino contro la Juventus non è andato oltre il 2-2 in casa contro l’Udinese. Il presidente Preziosi ha esonerato Ballardini e richiamato Juric con l’intenzione di vincere partite come quella con l’Udinese. Così non è stato e la squadra non ha mostrato poi dei grandi miglioramenti sul piano del gioco. I limiti principali riguardano la difesa, anche per via del fallimento dell’operazione Marchetti. Il portiere ex Lazio non si è mostrato all’altezza e ora è anche fermo per infortunio. Al suo posto c’è Radu che non sembra prontissimo per la Serie A.

Le ultime notizie sulle formazioni

Gattuso confermerà Cutrone in attacco al fianco di Higuain. Il nazionale Under 21 tra campionato ed Europa League ha già segnato 5 gol in 9 presenze, uno ogni 47 minuti. Tra i frombolieri dei cinque principali campionati europei solo Paco Alcacer del Borussia Dortmund ha una media migiiore con un gol ogni 27 minuti. Una scelta giusta quella di Gattuso, che rispetto all’ultima partita dovrebbe recuperare Bonaventura sull’altra fascia, con Kessié e Biglia titolari al centro. In porta confermato Donnarumma, in difesa ci sarà un cambio con Abate al posto di Calabria. La coppia centrale sarà formata da Romagnoli e Musacchio anche perché Caldara si è procurato un infortunio abbastanza serio e dovrebbe restare fuori per almeno tre mesi.

Dall’altra parte Juric schiererà Radu come portiere titolare, mentre in difesa con Lopez e Criscito potrebbe esserci Gunter. Il modulo sarà il 3-5-2, con Romulo che giocherà da esterno destro con Lazovic sull’altra fascia. I tre centrali di centrocampo saranno Hiljemark, Sandro e Bessa, in attacco solito ballottaggio tra Pandev e Kouame come partner dell’intoccabile Piatek.

Il pronostico

Nelle quattro partite giocate in casa in Serie A finora il Milan ha sempre segnato almeno due gol, e in campo ci saranno Suso, Higuain e Cutrone che in tre hanno realizzato 15 gol e 9 assist su 12 partite ufficiali. Il Genoa in difesa non sembra solidissimo e ha anche il problema del portiere. La vittoria del Milan sembra probabile ma il Genoa almeno un gol potrebbe segnarlo oltre che per suoi meriti e per la presenza di Piatek anche per la scarsa solidità della difesa del Milan che ha subito almeno un gol in tutte le ultime 15 partite di campionato.

Le probabili formazioni di Milan-Genoa

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Suso, Kessié, Biglia, Bonaventura; Cutrone, Higuain.
GENOA (4-3-1-2): Radu; Gunter, Lopez, Criscito; Romulo, Hiljemark, Sandro, Bessa, Lazovic; Pandev, Piatek.

PROBABILE RISULTATO: 3-1