Empoli-Juventus, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Empoli-Juventus è il secondo anticipo della decima giornata del campionato di Serie A: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. La Juventus ha subito dimenticato il pareggio col Genoa battendo il Manchester United in Champions League e punta a tornare subito alla vittoria anche in campionato.

EMPOLI – JUVENTUS | sabato ore 18:00

Avere subito tre gol dal peggiore attacco del campionato, quello del Frosinone, non è un bel biglietto da visita per l’Empoli in vista della prossima partita di campionato in cui se la vedrà contro la Juventus. L’Empoli ha fatto appena due punti in sei partite dopo la sosta per le nazionali di settembre, in questo periodo solo Frosinone e Chievo hanno fatto peggio.

Eppure sul piano del gioco non si possono muovere particolari critiche all’allenatore Andreazzoli: l’Empoli sta provando a mandare avanti il progetto tattico che l’ha portata in Serie A dominando il campionato di Serie B, ma nel salto di categoria sta pagando soprattutto la scarsa incisività dei suoi calciatori offensivi. L’Empoli spesso ha lasciato a desiderare quando c’era da convertire in gol le occasioni create, e quando c’è riuscito come capitato contro il Frosinone ha fatto ancora peggio in difesa, dove non ha mai dato sicurezze in stagione anche per via di un modulo comunque offensivo.

La partita, statistiche alla mano, potrebbe mettersi subito in discesa per la Juventus: la squadra allenata da Allegri è quella che ha segnato più gol nella prima mezzora di gioco in questo campionato (sette), mentre l’Empoli è quella che ha concesso più gol nel quarto d’ora iniziale di partita (quattro).

E se, come probabile, la Juventus passerà subito in vantaggio, rimontarla diventerà una missione quasi impossibile.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore dell’Empoli Andreazzoli pare intenzionato a schierare titolare in porta Provedelal posto di Terracciano. Il modulo di base dell’Empoli finora è sempre stato il 4-3-1-2, ma di fronte alla Juventus Andreazzoli potrebbe anche cambiare qualcosa, rinunciando a un attaccante come ad esempio La Gumina per inserire un centrocampista in più probabilmente Bennacer. In difesa da destra a sinistra dovrebbero giocare Di Lorenzo, Maietta, Silvestre e Antonelli, quest’ultimo favorito su Pasqual. I centrocampisti titolari dovrebbero essere sempre gli stessi: Acquah, Capezzi e Krunic, con Zajc trequartista.

Dall’altra parte Allegri ha ben altri problemi di formazione e l’imbarazzo della scelta in tutti i reparti. Gli assenti saranno il non convocato Mandzukic, ancora dolorante alla caviglia, e gli infortunati Khedira ed Emre Can. Il portiere titolare sarà ancora Szczesny, Allegri potrebbe dare un’occasione a De Sciglio fin qui poco utilizzato visto anche lo straordinario periodo di forma di Cancelo. A questo giro in difesa potrebbe riposare anche Bonucci, con Benatia che andrebbe a fare il partner di Chiellini in difesa. Conferme per Alex Sandro a sinistra. Il modulo viste le assenze contemporanee di Emre Can e Khedira potrebbe essere il 4-2-3-1 con Pjanic e uno tra Matuidi e Bentancur titolari sulla mediana, e tre trequartisti: Bernardeschi, Cuadrado e Dybala dovrebbero partire titolari con Douglas Costa pronto a tornare utile nel secondo tempo. Nessun dubbio sull’attaccante centrale, che sarà Cristiano Ronaldo, che ha partecipato attivamente a otto (cinque gol, tre assist) degli ultimi 12 gol segnati dalla Juventus in questa Serie A.

Il pronostico

L’Empoli proverà ad affrontare la Juventus con il solito coraggio, senza fare le barricate in difesa: potrebbe anche togliersi la soddisfazione di farle gol, soprattutto se ci sarà un calo di concentrazione anche minimo dopo l’impresa di Manchester. La vittoria della Juventus non sembra però in discussione, e contro una difesa non solidissima come questa Dybala e Cristiano Ronaldo potrebbero fare festa e segnare tutti e due.

Le probabili formazioni di Empoli-Juventus

EMPOLI (4-3-1-2): Provedel; Di Lorenzo, Maietta, Silvestre, Antonelli; Acquah, Capezzi, Krunic; Zajc; La Gumina, Caputo.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cuadrado, Dybala; Cristiano Ronaldo.

PROBABILE RISULTATO: 1-3