Barcellona-Inter, Champions League (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Barcellona-Inter è una partita del gruppo B di Champions League che si giocherà alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. In palio c’è il primo posto nel girone: al momento sono tutte e due a quota sei punti, con un gran vantaggio in ottica qualificazione agli ottavi di finale.

BARCELLONA – INTER | mercoledì ore 21:00

Barcellona e Inter hanno sei punti in classifica dopo due giornate e al momento hanno ottime possibilità di qualificarsi per gli ottavi di finale. Non è una sorpresa nel caso del Barcellona, lo è parzialmente in quello dell’Inter che tornava a giocare la Champions League dopo qualche anno di troppo (l’ultima volta nella stagione 2011/2012), e che era stata parecchio sfortunata nel sorteggio a pescare Tottenham e Psv.

L’anno scorso il Barcellona ha vinto la Liga ma è stato eliminato già ai quarti di finale della Champions League dalla Roma: vittorioso 4-1 all’andata al Camp Nou, si è fatto eliminare perdendo in modo clamoroso il ritorno 3-0 all’Olimpico. Per l’allenatore Valverde e per tutta la squadra l’obiettivo principale è la Champions League, e forse anche per questo nell’ultimo periodo in campionato la squadra si è un po’ lasciata andare dopo un ottimo inizio. Prima della partita vinta 4-2 contro il Siviglia sabato scorso, il Barcellona aveva vinto una sola partita su cinque ed era entrato in una sorta di crisi contemporanea a quella del Real Madrid, che affronterà nel “Clasico” nel prossimo weekend. Dovrà farlo però senza il suo calciatore migliore Messi, 12 gol su 11 partite in stagione e già 5 in Champions League, che si è infortunato a un braccio e non sarà disponibile.

L’Inter ha seguito un percorso differente rispetto a quello del Barcellona. Dopo avere subito due sconfitte e pareggiato un’altra partita nelle prime quattro giornate di Serie A, si è poi ripreso alla grande vincendo sette partite consecutive incluse le due di Champions League contro Tottenham e Psv. I risultati negativi di inizio stagione avevano fatto nascere qualche dubbio sulla reale competitività di questa squadra, che in realtà è stata inizialmente limitata da qualche infortunio di troppo e anche da un turn over a volte azzardato da parte dell’allenatore Spalletti. Quando ha potuto giocare con la formazione tipo, l’Inter ha sempre giocato bene e centrato ottimi risultati. Ora ci sarà un ulteriore esame, da affrontare senza paura di perdere, vista la classifica al momento positiva, ma senza alcuni calciatori importanti.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Barcellona Valverde dovrà fare a meno di Messi. Un’assenza molto importante per il Barcellona, che ha comunque grande abbondanza in tutti i reparti ed è pronto a sostituirlo. La profondità della rosa del Barcellona la si capisce dal fatto che il nuovo acquisto Malcom, soffiato per 41 milioni di euro alla Roma, ancora ha giocato pochi scampoli di partita ed è stato anzi spesso escluso dai convocati. In questa partita Valverde, che con Malcom non ha un gran rapporto, dovrebbe sostituire Messi con il francese Dembélé. Il portiere sarà Ter Stegen, in difesa da destra a sinistra giocheranno Sergi Roberto, Piqué, Lenglet e Jordi Alba, i centrocampisti dovrebbero essere Busquets, Artur e Rakitic. In attacco con Suarez e con l’ex di turno Coutinho ci sarà il nazionale francese campione del mondo Dembele, in ballottaggio con Munir.

L’assenza di Messi nel Barcellona è pesantissima, ma anche l’Inter dovrà fare a meno di alcuni calciatori molto importanti. Sicuro assente per infortunio sarà Nainggolan, ma anche Brozovic e Perisic sono a rischio per dei problemi fisici. Dei due, Spalletti pare intenzionato a rischiare maggiormente Brozovic per il ruolo delicato che ricopre e per la mancanza di alternative (Gagliardini non è inserito nella lista Champions). Diverso è il caso di Perisic, che potrà essere eventualmente sostituito da Keita. Per il resto la formazione sarà uguale a quella che ha battuto il Milan in Serie A, con Handanovič titolare in porta, in difesa da destra a sinistra Vrsaljko, De Vrij, Škriniar e Asamoah, a centrocampo Vecino e Brozović, sulla trequarti Candreva, Borja Valero e Keita Baldé con Icardi attaccante centrale.

Il pronostico

C’è grande curiosità nel vedere all’opera il Barcellona senza Messi, ma la qualità non manca: Dembélé è un calciatore molto veloce e abile nel dribbling, sarà difficile da controllare per la difesa dell’Inter così come Coutinho e Suarez. Per l’Inter, soprattutto in caso di assenza – oltre che di Nainggolan – di Politano e Perisic nella formazione iniziale, sarà molto difficile riuscire a resistere alla maggiore forza e organizzazione in fase di manovra del Barcellona.

In campionato l’Inter ha segnato ben sette gol dei tredici totali negli ultimi quindici minuti di gioco, segno che la squadra è tostissima sul piano fisico e ci crede fino alla fine: anche contro il Barcellona non sorprenderebbe un gol segnato dall’Inter nel secondo tempo.

Le probabili formazioni di Barcellona-Inter

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Alba; Busquets, Artur, Rakitić; Coutinho, Suárez, Dembélé.
INTER (4-2-3-1): Handanovič; Vrsaljko, De Vrij, Škriniar, Asamoah; Vecino, Brozović; Candreva, Borja Valero, Keita Baldé; Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1