Manchester United-Juventus, Champions League (martedì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Manchester United-Juventus è la partita del gruppo H di Champions League che si giocherà alle 21.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. La Juventus finora le ha vinte tutte tranne una in stagione, se la passa decisamente peggio Mourinho.

MANCHESTER UNITED – JUVENTUS | martedì ore 21:00

Per una volta la Juventus non ha vinto. Contro il Genoa, sabato scorso, pur passando in vantaggio con un gol di Cristiano Ronaldo, si è fatta raggiungere sul pareggio da Bessa. Nessun dramma, dal momento che prima di sabato la Juventus aveva vinto tutte le partite giocate in stagione tra campionato e Champions League, il vero obiettivo stagionale. Proprio in Champions League, dove negli anni passati a volte la Juventus zoppicava anche nel corso della fase a gironi, ha giocato due belle partite. In particolare all’esordio contro il Valencia ha vinto in trasferta pur giocando gran parte della partita in dieci contro undici per l’espulsione di Cristiano Ronaldo, tra l’altro il calciatore più forte, acquistato in estate proprio con l’obiettivo di vincere finalmente la Champions League.

Una dimostrazione di forza che non ha lasciato indifferenti, anche se il Valencia ha poi confermato tutti i suoi attuali limiti, dal momento che ha vinto una sola volta.

Se la Juventus ha iniziato molto bene la stagione, lo stesso non si può dire del Manchester United, sia per quanto riguarda la Champions League che la Premier League. In Champions League, il Manchester United ha vinto 3-0 la prima partita contro lo Young Boys in trasferta, ma poi in casa non è andato oltre lo zero a zero contro il Valencia. Stranamente in questo avvio di stagione il Manchester United è andato male soprattutto quando ha giocato nel suo stadio, l’Old Trafford. Vinta con parecchie difficoltà la partita contro il Leicester all’esordio, poi è stato preso a pallate dal Tottenham (0-3), è stato eliminato dal Derby County, una squadra di Championship, dalla League Cup, e ha pareggiato col Wolverhampton. Solo prima della sosta il Manchester United è tornato alla vittoria in casa, contro il Newcastle, ma in rimonta da 0-2 a 3-2, segnando il gol decisivo nei minuti di recupero.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Manchester United Mourinho in questa partita dovrà fare a meno di parecchi calciatori: Dalot, Fellaini, Phil Jones, Lingard, McTominay, Rojo e Sanchez. Il modulo di gioco dovrebbe essere il 4-2-3-1 con cui il Manchester United nell’ultimo turno è andato vicinissimo alla vittoria a Stamford Bridge contro il Chelsea. Una formazione abbastanza offensiva, dettata forse anche dall’emergenza infortuni, visto che Mourinho di solito non ama sbilanciarsi troppo. Il modulo è lo stesso di quello con cui ha vinto la Champions League ai tempi dell’Inter, ma i trequartisti Rashford, Martial e Mata non hanno grande costanza nelle coperture difensive.

Nella Juventus mancherà per infortunio Mandzukic in attacco, che si è aggiunto agli indisponibili Spinazzola, Emre Can e Khedira. Il modulo di gioco sarà il 4-4-2: in porta ci sarà Szczesny, in difesa giocheranno da destra a sinistra Cancelo, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. A centrocampo per via degli infortuni di Khedira ed Emre Can avrà una chance Bentancur, che si è sempre fatto trovare pronto quando impiegato in stagione. Gli altri centrocampisti saranno Pjanic e Matuidi, che dovrebbe giocare da esterno sinistro con Cuadrado sull’altra fascia. In caso di formazione più offensiva potrebbe giocare Bernardeschi, ma è più probabile un suo ingresso nel secondo tempo. In attacco con Cristiano Ronaldo ci sarà Dybala: altra alternativa offensiva da usare a partita in corso Douglas Costa, che con la sua velocità nella ripresa potrebbe mettere in difficoltà una squadra molto fisica ma lenta come il Manchester United.

Il pronostico

Il Manchester United punterà sul fisico, ricorrendo anche ai lanci lunghi per Lukaku e puntando a sfruttare al massimo il gioco aereo. Senza Mandzukic, Chiellini e Bonucci saranno chiamati agli straordinari sui calci piazzati. La Juventus è comunque una squadra tostissima anche sul piano fisico e non dovrebbe temere più di tanto l’intensità di gioco del Manchester United, rispetto al quale ha più tecnica e una maggiore qualità nella manovra. In una partita probabilmente con gol, la Juventus dovrebbe evitare la sconfitta.

Le probabili formazioni di Manchester United-Juventus

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Valencia, Smalling, Bailly, Shaw; Matić, Pogba; Rashford, Martial, Mata; Lukaku.
JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Pjanić, Matuidi; Dybala, Ronaldo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1